Ultime recensioni

giovedì 31 dicembre 2015

Colui che mi ha salvato di Cardeno C.


Data di uscita: 4 gennaio

Titolo: Colui che mi ha salvato
Titolo originale: The One Who Saves Me
Serie: Home #6

Autore: Cardeno C.
Traduttore: Barbara Cinelli

A quattordici anni, Andrew Thompson e Caleb Lakes diventano migliori amici. Gli anni passano e i due condividono i traumi famigliari, la scuola e l’inizio delle loro carriere. Condividono anche le prime esperienze sessuali, apprendono e sperimentano, e parlano l’uno con l’altro delle loro infinite frequentazioni e rotture.
Decenni di fiducia e lealtà creano un’amicizia profonda e duratura, un legame che sorpassa qualsiasi altra relazione nelle loro vite. Ma quando i parametri della loro eccezionale amicizia cambiano, non sanno come rompere le regole che si sono imposti e come costruire qualcosa di nuovo. Dopotutto, i fidanzati vanno e vengono, ma i migliori amici sono per sempre.



Premetto che sono di parte in quanto amo smodatamente i libri della serie Home di Cardeno e che mi sono ritrovata a sorridere come un’ebete in piena notte quando la strada di Drew e Cae incrociava quella di Nate e Jake, David e Jonathan, Clark e Noah. Precedentemente mi aveva affascinata il neurochirurgo, super genio, dalla cresta blu, tatuaggi e mille piercing, tanto da spingermi a leggere di lui in lingua originale, ma il mio inglese non è il massimo e fino a ieri non avevo goduto appieno delle sua storia e di quella di Caleb.

Andrew è un personaggio molto complesso, laureato in medicina a soli diciannove anni, con un padre fedifrago ed una madre troppo accomodante, sempre in cerca del Principe Azzurro. Purtroppo le sue relazioni sono sempre un disastro e, ringrazia Dio, che nella sua vita ci sia il suo migliore amico da sempre, Caleb, a tirarlo su e farlo sentire amato. Il loro, però, non è un amore romantico, solo una grandissima amicizia anche se con parecchi benefit. Hanno esplorato la loro sessualità da ragazzi e hanno continuato a trovare l’uno nell'altro un porto sicuro in cui rifugiarsi.













Caleb, dal canto suo, sembra molto più “semplice” da comprendere, fin da ragazzino accompagnava sua madre a far shopping e sembra il prototipo del gay fissato con l’abbigliamento e l’arredamento, non per nulla diventa un designer. Molto diverso da Drew, ma anche lui pieno di dubbi ed insicurezze, riesce ad essere veramente se stesso solo in compagnia dell’amico.

Una storia molto emozionante che prende da subito e narra vicende disseminate nell'arco di vent'anni che permettono di conoscere a fondo i personaggi ed il loro background personale. L’awww che l’autore vuole sempre regalare è impossibile da trattenere, la dolcezza dell’epilogo è struggente.
Una lettura assolutamente consigliata, ricca di amicizia, amore, lealtà e con quel pizzico di sensualità che Cardeno è un maestro a rendere senza cadere mai nel volgare. 

Le mie parole non rendono sicuramente giustizia ad un libro che va letto ed assaporato pagina dopo pagina, gioendo per i traguardi di vita dei due, soffrendo con Drew quando l’ennesimo fidanzato lo tradisce, incitando Cae a far rinsavire l’amico quando si accontenta di una relazione aperta, in poche parole: vivetelo.



[Contiene spoiler]

«Sì, sei incredibile. I miei genitori mi hanno detto che la specializzazione che hai scelto è la migliore in tutto lo Stato.»
Andrew si strinse nelle spalle, modestamente. «Non è chissà che.»
«Sì che lo è. Finire la scuola di medicina, iniziare una carriera e fare tutto quando hai solo diciannove anni. Tutte queste cose sono chissà che.» Andrew era arrossito, ma Caleb non smise di parlare. «Tu, Signor Andrew Thompson, sei chissà che e io sono orgoglioso di essere tuo amico.»
.
Dio, era bello tornare a casa da qualcuno che ci teneva a lui, qualcuno che lo conosceva, qualcuno che sarebbe sempre stato al suo fianco. Ogni briciolo di energia lasciò il corpo di Andrew e lui si chinò, appoggiando la fronte sulla spalla di Caleb.
.
«Cercare qualcuno di stabile per me non è una scelta realistica. Insomma, dai, pensi davvero che esista un uomo che non mi farà impazzire o non scapperà nella direzione opposta dopo alcuni mesi?» Caleb scosse il capo, la sua espressione si schiarì e poi rise per ciò che sembrava considerare un’idea assurda mentre trasportava le valige lungo il corridoio.
«Sì, ci sono io,» sussurrò Andrew roco.
.
«Sai quella persona stabile? Quella che ho sempre cercato?» chiese infine.
«Sì.»
«So cosa significa averla, ora. Lui è la prima persona che voglio chiamare quando ho buone notizie o cattive notizie, e anche se non ho notizie. È la persona con cui voglio stare quando tutto ciò che voglio è vegetare sul divano, la persona che voglio al mio fianco quando sono a una festa affollata, la persona che voglio con me quando passo un brutto momento al lavoro o durante le imbarazzanti riunioni di famiglia. È il ragazzo che mi eccita anche quando ho fatto un turno di quarantotto ore e sono certo che l’unica cosa che il mio corpo è in grado di fare è dormire. Mi ci sono voluti anni di relazioni fallite e dozzine di libri di autoaiuto per capire che era stato davanti a me per tutto il tempo. Ma ora lo so. Siamo noi, tu e io, ciò che abbiamo insieme. Questa è la stabilità che ho sempre voluto.»




Ritorno a casa 

(Home #1)




Noah Forman si sveglia in un ospedale e non ricorda come ci arrivato. Tiene duro, traendo conforto dal fatto che l'uomo che ha amato sin dall'adolescenza, il suo compagno Clark Lehman, lo stia per raggiungere. Ma quando Clark finalmente arriva, Noah sconvolto perch scopre di non ricordare nulla degli ultimi tre anni e non riesce a capirne il motivo. Confronti dolorosi saranno necessari perch Noah possa capire la ragione della perdita dei suoi ricordi pi recenti... e assicurarsi cos di avere con Clark il futuro che aveva sempre sognato.









Lui mi completa (Home #2)


Nemmeno il funerale di sua madre riesce a convincere l’auto proclamato festaiolo Zach Johnson a mettere da parte il suo essere appariscente e a sistemarsi. Lui è ciò che è e nessuno lo farà cambiare. Ma quando incontra Aaron Paulson, il migliore amico di suo fratello, Zach deve fare un passo indietro e riconsiderare la percezione che ha dell’amore e della famiglia. 

Aaron insiste con il dire che si sta innamorando di lui, ma Zach è certo che Aaron lo veda solo come un altro progetto: un’altra anima persa da salvare per Aaron l’idealista. Zach non è danneggiato, non ha bisogno di essere aggiustato. Aaron è insistente, però, e Zach si sente tentato. Vuole credere nel ‘vissero felici e contenti’, ma sarà in grado di ingoiare il proprio orgoglio abbastanza a lungo da vedere cosa c’è nel cuore di Aaron?




Dove lui finisce ed io comincio (Home #3)


Jake Owens, aggressivo, fisico, schietto e coraggioso, è un campione di football diventato poliziotto. Nate Richardson, il suo migliore amico da sempre, è riflessivo, calmo e gentile, un medico geniale che ha sempre avuto coscienza di sé e che ha sempre saputo che Jake è l'amore della sua vita - e il leale, coraggioso, eterosessuale Jake non l'ha mai capito.

Ma Jake, invece, non si è sentito corrisposto e non è mai stato eterosessuale come Nate suppone. Nate potrebbe pensare che la loro esplosione passionale sia un colpo di fortuna, il risultato della troppa vicinanza, troppo prolungata, ma Jake è deciso e determinato a dimostrargli il contrario. Per Jake, la questione non è come sono finiti a letto insieme... è come fare a convincere Nate che lui lo vuole e ha bisogno di restarci.





Amore a prima vista (Home #4)


Credete nell'amore a prima vista? Jonathan sì. Dal momento in cui intravede il bellissimo David da lontano ne rimane catturato, ma David sparisce prima che riescano a conoscersi. 

Più di tre anni più tardi, Jonathan ha una seconda possibilità. Lui e David, finalmente, s’incontrano faccia a faccia e si ritrovano a vivere una storia d'amore passionale. David trasforma la vita di Jonathan, precedentemente solitaria, in una fiaba, dandogli più di quanto il ragazzo avesse mai immaginato. Ma gli ultimi anni sono stati difficili per Jonathan e lui è terrorizzato dal fatto che suo figlio e il suo passato scandaloso possano essere troppo pesanti da sopportare per David. Se vorranno costruire un futuro insieme, entrambi dovranno scavare in profondità: David dovrà trovare il coraggio di condividere se stesso in un modo che non aveva mai nemmeno preso in considerazione e Jonathan dovrà trovare il coraggio di dire la tutta verità.




Cos’è la verità 

(Home #5)


Ben Forman ha nascosto la sua vera identità sessuale per così tanto tempo da convincersi di essere eterosessuale. Ma il suo treno pieno di negazione deraglia quando Micah Trains, avvocato di successo, entra nella sua vita. Micah è intelligente, divertente, determinato… e, credendo che Ben sia gay, comincia a uscire con lui. Sentendosi davvero felice per la prima volta nella sua vita, Ben non ha la forza di resistere. 

Però la vita non è tutta arcobaleni e ‘vissero felici e contenti’. Ben ama la sua famiglia, ma i suoi genitori si sono allontanati da suo fratello, Noah, quando ha dichiarato la sua omosessualità. Ben non vuole perderli, ma Micah non potrà essere il suo piccolo sporco segreto per sempre. Improvvisamente la presa di Ben sulla sua felicità, così come la consapevolezza di sé, sembra scivolare via. Se vorrà sopravvivere con il cuore intatto, dovrà confessare la verità su ciò che vuole e su chi è. Il problema è capire cos’è la verità.

Nessun commento:

Posta un commento