Ultime recensioni

martedì 29 dicembre 2015

The cowboy queen di Patricia Logan



Bellissimo e androgino, Ricky La Grange, drag queen straordinaria, ha un grande seguito al “The Red Room”, un famoso gay club in West Hollywood, California, Il suo ragazzo, il super modello Michael Francis, ha sempre delle fantasie sue cowboy e Ricky decide di sorprenderlo con un viaggio in un dude ranch in Texas, completo di cowboy sudati in chaps. Una volta arrivati al dude, Ricky scopre che il fidanzato sembra più interessato a un particolare cowboy piuttosto che a lui. Un vero cowboy texano, di quelli che si rollano a mano le sigarette, cattura l’interesse dei due uomini, ma Maverick Walker ha occhi solo per uno di loro, il dolce e biondo Ricky, uomo che lui sa già che sconvolgerà il suo mondo. Il cuore di Maverick batte per Ricky La Grange nell’attimo stesso in cui i suoi occhi si posano sul giovane uomo. Il suo sciocco desiderio per l’etereo biondo però, potrebbe farlo rivelare e Mav non ha intenzione di uscire allo scoperto così facilmente. L’unica opzione? Stare lontano il più possibile da un uomo che è impegnato con un altro e dimenticare in fretta il desiderio che suscita in lui. Oltretutto, la sua vita era già complicata a causa di un ex amante, Dmitri Hernandez, e dall'attrazione che prova sia per lui che per il suo compagno Carlo. Riuscirà Maverick a lasciare andare il passato per andare avanti o rimarrà per sempre nascosto, rinunciando così all'amore?


Leggendo “Stix” ero già rimasta affascinata dalla coppia formata dal ruvido cowboy Mav e dal suo androgino marito dagli occhi viola, chiedendomi quale fosse la loro storie ed ora sono stata esaudita. Finalmente.

L’aitante Clementine Maverick Walker è il prototipo del cowboy, alto, forte e dalla parlata strascicata del Texas. Un personaggio molto ben delineato, dalla scorza dura, ma che nasconde un cuore dolce e tenero che desidera solo trovare un uomo che lo possa amare colmando tutti i suoi vuoti. Credeva di averlo trovato in Dmitri, ma il giovane messicano non si era mai concesso a lui al cento per cento, non gli aveva mai aperto il suo cuore. 
Come descritto in “Un’ottima annata” Mav viene messo da parte in favore dell’affascinante Carlo, famoso enologo italiano. La disputa continua anche in questo libro che ricalca parte degli eventi descritti precedentemente, ma rendendoli nella prospettiva di Maverick. Un uomo complesso che teme di rimanere per sempre solo anche a causa della sua paura di fare coming out in una zona non famosa per la sua tolleranza.



Ricky La Grange famosa drag queen di West Hollywood, minuto ragazzo dalle fattezze aggraziate, è in vacanza con il suo stronzissimo fidanzato Michael, super modello che gode nel metterlo in imbarazzo e trattarlo male. Come Mav, ci si chiede come mai un uomo gentile e sensibile come lui possa stare insieme ad un tipo simile, ma Ricky è un ragazzo molto insicuro, la sua vita è stata ricca di drammi e violenze, anche da parte della sua stessa famiglia. 
Venendo a conoscenza di tutto ciò che gli è capitato, non si può che ammirare la sua forza ed il suo orgoglio nel vivere la sua vita al massimo delle sue potenzialità, senza perdere tempo a nascondere al mondo ciò che lui è veramente. Veste in modo sgargiante ed eccentrico, senza curarsi che tutto in lui urli “sono gay!”.

L’attrazione fra Clem e Ricky è istantanea, ma non sarà facile per i due cedervi, soprattutto a causa anche dell’estrema correttezza di Ricky nei confronti di un fidanzato fedifrago che non si merita certo un tale riguardo.
Una lettura emozionante, ricca di sentimenti, ma anche molto sensuale, come tutti i libri di Patricia Logan.
Assolutamente raccomandato, nessun fan della scrittrice potrà perdersi questo libro.

Ultima nota personale: sempre ripensando ai libri della serie del DOMZ club/Private only, l’acido e stronzo Michael diventa poi amorevole marito e padre di famiglia, spero proprio di riuscire, in un futuro, a leggere di questa strabiliante metamorfosi, ne sono davvero curiosa.




[Attenzione ci sono spoiler]

A Ricky quasi si spezzò il cuore a vederlo così vulnerabile, mentre si mordeva il labbro inferiore. Si sporse per toccargli la guancia pungente, e il cowboy chiuse gli occhi e girò il volto, portando le labbra nel palmo della mano di Ricky, baciandolo.«Mi ucciderai con la tua dolcezza, Maverick.» Mav riaprì gli occhi e la vulnerabilità era palpabile, tanto che Ricky ebbe l’improvviso desiderio di proteggere quel ragazzone da qualsiasi cosa che potesse irritarlo o fargli del male.
.
«Ho trascorso tutta la mia vita sentendomi dare del finocchio e dello strambo, sono stato maltrattato per quello che sono e ho combattuto contro la vera intolleranza che mi stava divorando l’anima. Quando ho capito chi ero veramente, ho deciso che non mi sarei mai lasciato incasellare in nessuna categoria, ho abbracciato chi ero e ne sono fiero. Fino a quando non accetterai chi sei, non ci sarà nessun... qualcosa da inventarsi. Io ti amo, Clementine Maverick Walker. Spero che tu mi ami abbastanza da lottare per noi.»
.
Mav aveva rivendicato il suo uomo, colui che gli aveva gli catturato il cuore, e per la prima volta nella sua vita, sentì il peso della solitudine scivolargli dalle spalle mentre finalmente si dichiarava al mondo.

Per leggere la nostra recensione del volume precedente, cliccare l'immagine !!

Nessun commento:

Posta un commento