Ultime recensioni

lunedì 20 maggio 2019

Review Tour: QUELLO CHE I BUGIARDI DICONO di Sara Ney



Bugie, bugie, bugie: tutti le diciamo...

Greyson Keller non voleva mentire, ma è stato più forte di lei. Perciò, quando il protagonista della sua bugia si presenta alla sua porta, lei si ritrova confusa, sconvolta e imbarazzata.

Calvin Thompson frequenta un’università della Ivy League, a un’ora di distanza. Gioca a rugby e praticamente non gli importa di nulla. Quindi, si può ben immaginare la sua sorpresa quando un tizio di nome Greyson comincia a spargere, online, la voce che si stiano frequentando... l’unica soluzione logica è guidare per un’ora e affrontarlo.

Assicuratevi di essere presenti quando Greyson e Cal si incontreranno faccia a faccia, perché... ci saranno scintille!


Questo romanzo, insieme a tutti gli altri della serie, è autoconclusivo e non vi lascerà con un finale in sospeso. Non serve ringraziare.

Sì, ci saranno scintille. Perché questo è un libro indirizzato a dei lettori dai 17 anni in su.

Linguaggio volgare, imprecazioni, e contenuto sessuale.



Eccoci qui con un nuovo romanzo di Sara Ney targato Hope Edizioni. Finora non mi sono lasciata scappare nessuna delle sue opere, ho letto volentieri ogni storia e ognuna mi ha fatto innamorare di lei. Sarò sincera, Quello che i bugiardi dicono non mi ha lasciato lo stesso entusiasmo della serie Douchebag; il timbro di scrittura è lo stesso ma, a parer mio, manca qualcosa, come non posso negare il fatto che alla lunga, pagina dopo pagina, mi sono un pochino annoiata a leggere i messaggi che si scambiavano i protagonisti o le email. Il romanzo è incentrato tutto sull'incontro online e ho patito la poca presenza dei personaggi e le vicende che vedono coinvolti entrambi. 

Tesoro, non scherzare con il fuoco, potresti bruciarti.


Ti ho scelto nel momento stesso in cui ti sei presentato alla mia porta. Tu sei mio.

Il romanzo vede come protagonisti Grey e Cal, due studenti universitari di economia. Grey è la consorella di una confraternita femminile e sta organizzando un Gala per una raccolta fondi, dove è quasi d'obbligo avere un accompagnatore per la serata. Lei non ha un ragazzo e racconta una bugia, inventandosi un nome, per zittire le sue compagne. Peccato che quel nome che lei ha inventato appartenga realmente a un ragazzo. Il ragazzo si presenta alla porta di quello stalker che lo tagga e lo perseguita sui social, ma quando si trova davanti una ragazza, tutto cambia...
Cal rimane sorpreso e incantato da Grey, nascerà così tra loro una bella complicità online. Frequentano college diversi, e non sempre possono vedersi ma tra email e messaggi si conosceranno e... e quando si vedranno cosa succederà?
Il romanzo lo si legge in un paio d'ore, è diviso in POV alterni e come sempre è bello scoprire la personalità di entrambi i protagonisti della storia, almeno lo è per me. Nonostante quello che ho scritto sopra , sono curiosa di conoscere le altre due bugiarde che compongono la serie, quindi leggerò i prossimi romanzi ma sopratutto li leggerò perché sono scritti da Sara Ney.




Nessun commento:

Posta un commento