Ultime recensioni

lunedì 10 giugno 2019

Blog Tour: NELL'OMBRA DI MILLE PAROLE di Bianca Povolo



"Siamo le virgolette di un discorso aperto e mai concluso".

A diciassette anni la vita di Angel Clare, un nome romanzesco cucito addosso, scorre tranquilla. Le piace rifugiarsi tra le pagine di un buon libro, dare una mano alla tavola calda della madre e uscire con i suoi migliori amici, Keri e Warren. Frequenta l'ultimo anno delle superiori, e non c'è niente che vada storto...Finché un giorno il professore di scrittura creativa, in occasione del compito che terrà la classe impegnata durante il quadrimestre, la mette in coppia con l'unica persona che detesta, Finn Cipriano. Spirito ribelle e carattere arrogante, lui è il combinaguai della scuola, con una sfilza di note e sospensioni sul curriculum scolastico. Sebbene non ne sia entusiasta, Angel accetta la sfida. E così, tra battibecchi, messaggi e sorprese inaspettate, il passato torna a galla, risvegliando emozioni assopite e ferite ancora aperte. Ma fidarsi di quegli occhi scuri non è facile. Angel si ritroverà divisa tra più fuochi, compreso un misterioso ammiratore che le manda aeroplanini con frasi dolci, ma ben presto capirà che il suo cuore grida un solo nome…
Una storia dolce ed emozionante sul primo amore, quello che segna per sempre, e sulle seconde occasioni che ci riserva il destino.

Angel Clare si può definire in tanti modi: una studentessa modello, una cuoca provetta quando si tratta di dolci, una ragazza responsabile e con la testa ben salda sulle spalle, ma più di tutto lei è una sognatrice. Angel è la classica ragazza liceale che crede ancora nella forza dei sogni, e come tale le piace rifugiarsi in quel mondo incantato fatto di carta e inchiostro. Ha la fortuna di avere due fantastici amici, Warren, autore della rubrica radio Dear Romeo, e Keri, il suo alter ego.
La sua vita scorre tranquilla, pensando a quale college iscriversi il prossimo anno, anche se le sue idee sono ancora parecchio confuse; ma il professore di scrittura creativa ha in serbo una sorpresa per lei. Infatti ha deciso di dividere la classe in coppie per un importante progetto che inciderà sulla media finale, e la nostra Angel è capitata con l’ultima persona che avrebbe voluto: Finn Cipriano. Lui è esattamente la sua antitesi: ritardatario cronico, con una sfilza di sospensioni e note, un combinaguai all’ennesima potenza, idolo dei ragazzi e super ammirato/corteggiato dalle ragazze. Angel cerca di far cambiare idea al suo professore, ma lui resta fermo sulla sua decisione, certo che lei riuscirà a portare il caro Finn sulla retta vita e a farlo rigare dritto fino alla fine dell’anno.
Da quel momento in poi la sua vita sembra prendere una strana piega, e oltre a Finn si aggiungono anche degli aeroplanini di carta mandati da un ammiratore segreto anonimo, che racchiudono al loro interno frasi dolci e dichiarazioni d’amore fuori dall’ordinario.
Riuscirà Angel a preservare il proprio cuore da quelle ferite passate che sembrano non essersi ancora richiuse?

È il buio a farmi paura perché non ho controllo. Mi sento in balia delle emozioni. Tutto è acutizzato: il battito del cuore, il suono del respiro, il sangue che scorre nelle vene, persino la paura e l'ansia. Lo sento strisciarmi sulla pelle.
Nel buio mi sento persa, invisibile e inerme. Il buio nasconde chi sei o lo rivela, menzogne e segreti stanno nel mezzo.

Non sono una fan degli YA, lo ammetto, ma a volte è bello rompere gli schemi e dare una possibilità a un libro che sembra chiamarti a sé. Sono felice di averlo fatto perché Nell’ombra di mille parole si è dimostrato qualcosa in più di una semplice lettura.
Mi è sempre piaciuta l’ambientazione dei licei americani, sia alla tv che nei libri, perché sembrano dare quegli stimoli agli studenti che forse al giorno d’oggi cominciano a mancare. Sia lodato il corso di scrittura creativa di Jack Farah! Seriamente, avrei tanto voluto un professore così coinvolgente come lui, che crede fortemente nel lavoro di squadra e nella fantasia dei propri studenti. Ma senza perderci nella figaggine del professore, andiamo a delineare meglio i nostri personaggi.
Angel è una ragazza come tante. Questa volta andiamo al di là dei canoni estetici che ritroviamo spesso nei libri perché è con lei che diventa possibile identificarsi in maniera quasi veritiera. Angel ha perso il padre quando aveva solo 5 anni e da quel momento in poi la madre è diventata il fulcro principale del suo mondo, instaurando un rapporto di fiducia, sincerità e amicizia. Loro si raccontano tutto, stabilendo delle vere e proprie regole per quanto riguarda i compagni della madre. Non storcete il naso, perché io so quanto possa essere brutto affezionarsi a una persona e poi vederla andare via per sempre. Angel diventa così un libro aperto, dove a parlare per lei sono i suoi gesti più delle sue parole. Cosa fate quando siete nervose e avete bisogno di scaricare la tensione? Qualcuno va in palestra, qualcuno corre, qualcun altro va nel punto più isolato e si sfoga con un liberatorio urlo. Non Angel. Lei non è patita di sport, piuttosto inizia a lavorare con frusta e mattarello, sfornando, per la gioia di parenti e amici, i dolci che la aiutano a calmarsi. E anche lei, come molte persone, dovrà fare i conti con il proprio passato, che risponde al nome di Finn.

«Ricominciamo».
«Che intendi?»
«Facciamo finta che ci siamo conosciuti oggi. Dimentichiamo il passato. Tabula rasa».
«Io... non ne sono sicura».
«Cosa vuoi che succeda? Mal che vada ci innamoriamo».

Anche in questo caso non troviamo i soliti stereotipi del cattivo ragazzo latin lover, le cui uniche mire

sono di entrare nelle mutandine di un numero imprecisato di ragazze. Lui è solo un ribelle nei confronti del sistema scolastico, ma c’è un motivo se fa quello che fa (ovviamente dovrete leggere il romanzo per scoprirlo). Ritardatario cronico, dimentica gli appuntamenti, odia il ballo di fine anno, gli piace far innervosire la gente… una delle poche cose che ama è la sua fantastica moto e la sua famiglia, per la quale darebbe anche l’anima pur di vedere sua madre sorridere ancora una volta.

Il romanzo risulta essere diviso in due parti, dove per buona metà troviamo unicamente il pov di Angel. È stato entusiasmante leggere quanto le accadeva. Ho riso un sacco quando si trovava in compagnia dell’inseparabile ed esuberante Keri e ho avuto il batticuore ogniqualvolta trovava un aeroplanino e scoprire quanto sopra c’era scritto.
La seconda parte è dedicata a Finn, e in questo caso iniziamo a conoscere meglio il suo personaggio e i motivi del suo essere costantemente scontroso. Non solo, perché assistiamo a un vero e proprio cambiamento quando si rende conto che le difficoltà si affrontano meglio se c’è qualcuno al tuo fianco che ancora crede in te.

Con i numeri è semplice. Non importa se hai un problema, una soluzione esiste. Con il tempo non cambia. Due più due fa sempre quattro. Le formule sono uguali per tutti. Non sono ammesse sfumature. Con le persone, bé, è diverso. Ci sono un sacco di variabili da calcolare, ci sono errori ma non soluzioni certe. Nessuna istruzione per risolvere l'equazione dell'amore. Nessuna istruzione per risolvere l'odio. Le persone sono come i sudoku. Hai qualche numero di partenza e tutto il resto devi scoprirlo da solo.

Se avete voglia di una lettura leggera, che vi porti indietro nel tempo ricordando così i vostri primi amori e tutte le pene e le paturnie che i ragazzi e la scuola ci hanno fatto passare, non posso che consigliarvi di gettarvi a capofitto in questa storia. Tenete a portata di mano carta e penna, perché Angel non mancherà di suggerirvi titoli di libri che sembrano essere allettanti e che rientrano in quella lista di libri da leggere almeno una volta nella vita.
Una lettura che si rivelerà essere una piacevole compagnia in queste calde giornate estive.


Per questo blog tour è attivo un giveaway.
Possibilità di vincere una maglietta e un buon amazon da 5 euro


Per partecipare al giveaway ti basta seguire queste semplici regole:

OBBLIGATORIE
1. Ricondividere la tappa del tour taggando due amiche
2. Commentare il post del giveaway sulla pagina facebook
3. Like alla pagina Facebook del blog QUI
4. Like alla pagina Facebook dell'autrice QUI

NON OBBLIGATORIE 
5. Diventare lettori fissi del blog 
6. Seguire la pagina Instagram del blog QUI
7. Seguire la pagina Instagram dell'autrice QUI



Nessun commento:

Posta un commento