Ultime recensioni

Visualizzazione post con etichetta Alexandra Castles. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Alexandra Castles. Mostra tutti i post

martedì 12 novembre 2019

ANGELI NERI. Fiori rossi #2 di Alexandra Castles




Dopo un viaggio insidioso Alaska, Ines, Alex e Sam raggiungono la meta tanto agognata: l’ultimo baluardo della civiltà. Un luogo che sembra risorgere dal passato, dove i ragazzi ripongono le loro speranze per una vita migliore e poter così dimenticare le brutte esperienze vissute.
Le nuove cittadine sembrano un modello di efficienza e organizzazione, ma ben presto Alaska si renderà conto che al loro interno sono custodite minacce letali per sé e le persone che ama. Un susseguirsi di episodi inquietanti, in un crescendo di tensione, le faranno capire che per sopravvivere deve di nuovo prepararsi a combattere.
L’amore che prova per Alex è bruciante, ma non è sufficiente a tenerli uniti.
I sensi di colpa continuano a divorare il giovane e lo spingono ad allontanarsi da lei per cercare la sorella di Sam, Elisabeth. Intanto una nuova persona si affaccia nella sua vita: Josh sembra un bravo ragazzo, ha intenzioni serie e le fa una corte serrata.
Alaska dovrà lottare per rimanere in vita perchè tra i palazzi del potere qualcuno è assetato di morte e trama per sterminare tutti gli esseri umani e uccidere la loro unica speranza di salvezza.

giovedì 9 marzo 2017

THE DRAGONFLY di Alexandra Castles



Serie: Fiori rossi
 Titolo: The dragonfly
Genere: Young adult / post apocalittico / distopico
Editore: Self (Amazon)
 Data di uscita: 13 settembre 2016
 Prezzo ebook: 2.99
La popolazione mondiale è stata decimata dalla siccità e dal "Fiore Rosso", un nuovo ceppo virale con sintomi simili alla febbre emorragica. Alaska ha visto da vicino quelle escrescenze dai bordi frastagliati simili a fiori, li ha seppelliti in giardino assieme ai corpi consumati dei suoi genitori e di sua sorella Lucy. Circondata solo da morte e senza cibo, parte alla ricerca dell’unica persona che le è rimasta in vita. In un viaggio pieno di incognite conoscerà per la prima volta l’amicizia, l’amore, ma anche l’egoismo di uomini disposti a tutto. Dalla piaga del virus sorge un male altrettanto letale: Alaska rimane intrappolata in un mondo dove conta soltanto la legge del più forte e i cui abitanti sono ossessionati da progetti malvagi portati avanti con cieca dedizione. Ce la farà a sopravvivere? Riuscirà a salvare le persone che le sono entrate nel cuore? La libellula è il simbolo che la protagonista ha scelto di farsi tatuare sulla pelle, un segno di coraggio e libertà: esprime il suo proposito di rimanere se stessa e non permettere ad altri di disporre della sua vita. È un libro intrecciato di sentimenti: parla di crescita, di amicizia e di un amore più forte delle paure e delle responsabilità che ci portiamo appresso. Da leggere tutto d’un fiato. Crescere è doloroso ma necessario per sopravvivere in un mondo ostile e insidioso, e Alaska lo dovrà imparare in fretta.