Ultime recensioni

martedì 15 dicembre 2015

IL POTERE DELLA LISTA di Roxanne St. Claire


Da trent’anni, ogni anno, gli studenti della Vienna High aspettano un evento con grande trepidazione: la pubblicazione della Lista, la classifica delle ragazze più belle e popolari della scuola. Tra le dieci elette, questa volta compare anche il nome di Kenzie Summerall e lei stessa è la prima a stupirsi. Kenzie è tutto il contrario della ragazza cool: non viene invitata alle feste esclusive, non ha mai avuto un fidanzato e la sua unica passione è il latino. Tutti i compagni di scuola, poi, la ricordano soprattutto per un evento drammatico: la morte di suo fratello Conner, vittima di un tragico quanto inaspettato incidente di cui lei si sente responsabile. La Lista, però, ribalta completamente la vita di Kenzie, che comincia a riceve le attenzioni dei ragazzi – e in particolare quelle di Josh, di cui è innamorata dai tempi delle medie e che non l’ha mai filata – e strani messaggi in latino che sembrano avvertirla di un pericolo imminente. Ma la faccenda si fa davvero inquietante quando le ragazze della Lista iniziano a morire in circostanze sospette... In un crescendo di colpi di scena ed enigmi da decifrare, Kenzie si ritrova ad affrontare situazioni in bilico tra la vita e la morte, fino a scoprire una verità inaspettata che affonda le radici in un passato lontano. A metà strada tra Pretty Little Liars e Scream, Il potere della Lista è un romanzo che spiazza, sorprende e ha già sconvolto migliaia di lettori. Stai in guardia: il prossimo potresti essere tu.
Praticamente sei la più invisibile del liceo, la tua materia preferito è il latino e hai un cotta epocale per il ragazzo più figo della scuola; in tutto questo ti chiedi... ma io che ci faccio in quella lista?


La lista per te è solo l'elenco dei nomi delle ragazze più carine della Vienna High, una cosa inutile che serve solo per ampliare la vanità delle persone, ma nel momento in cui ti ci trovi dentro non è poi così semplice.


Mckenzie Summerall rappresenta il classico prototipo della sedicenne liceale "sfigata". Secchiona, solitaria, carina ma non notabile; andando alla Vienna High, liceo della periferia di Pithsburg, tutto si immaginava che finire nella fantomatica "lista", una tradizione che va avanti da anni. Alcune delle sue compagne avrebbero pagato oro per entrarci dentro, mentre a lei è una cosa che infastidisce. Certo ti dona popolarità, tutti i ragazzi cadono ai tuoi piedi, e poi diciamocelo, quando scopri che sei la quinta diventi consapevole che poi alla fine non sei cosi male. Ma come ci sei finita dentro? E soprattutto perché intorno a te capitano cose strane?

"...Eccolo, il potere della classifica. Ti mette al centro dell’attenzione, e io non sono sicura di volerne ricevere così tanta..."


Kenzie inizia a indagare, da sola, nessuno deve sapere degli incidenti che la stanno coinvolgendo ogni giorno; ma quando le ragazze che sono in elenco prima di lei iniziano a morire, la ragazza vuole vederci chiaro. Unendosi con le sue compagne di lista, inizia ad indagare scoprendo una storia più grande di lei che coinvolgerà anche chi le sta accanto; prima Josh, il ragazzo che le è sempre piaciuto ma che poi scopre non essere un granché, e poi Levi, il ragazzo nuovo un po' matto a cui decide di aprire il suo cuore.

Trasformandosi in una piccola Sherlock, Kenzie scopre che tutto quello che è intorno a lei è più complicato di quanto sembra; gli incidenti, gli SMS che riceve scritti in latino e la famiglia di Josh sono tutti collegati tra loro, e purtroppo per lei, anche la morte del fratello, di cui si è sempre sentita in colpa. Lieto fine? Ni, diciamo che le cose in parte si risolvono e che soprattutto la sua avventura non avrà una fine così scontata.

I pareri su chi ha letto questo libro sono contrastanti. Chi l'ha definito un piccolo "Pretty Little Liar", chi una storia alla "Screen Queens" (che tra parentesi la Fox non lo fa ancora vedere in Italia... perchéééééééé) io ci ho visto invece un bel giallo, ma un giallo di quelli belli tosti. Non sono amante dei mistery e neanche di tutti quei romanzi dove la protagonista indaga indaga indaga verso praticamente il nulla, ma questo appena ho visto la copertina ho detto "Bom!!! Ele spacca di brutto" ed effettivamente anche questa volta ci ho preso alla grande!

Ti lascia con il fiato sospeso dal primo all'ultimo capitolo, ti travolge e poi ti rimescola come un calzino in lavatrice, ti fa venire gli occhi a cuoricino (Levi è figo punto e stop!), ma poi ti fa voglia di uccidere tutti quelli che hai intorno. Insomma ti fa provare un bel miscuglio di sensazioni niente male, lasciando aperta la porta ad un secondo capitolo, che spero la scrittrice stia scrivendo (ti prego ti prego ti prego).


Roxanne St. Claire è autrice di oltre trenta romanzi rosa e thriller per adulti e ragazzi. Ha vissuto a Pittsburgh, Los Angeles, Boston e Miami, e adesso abita su un’isola lungo la costa della Florida con il marito, i due figli e i loro cani. Quando non scrive, viaggia, si occupa di giardinaggio o naviga su Internet. Le sue parole d’ordine sono: ama, lavora e divertiti.


2 commenti:

  1. Per quanto la voglia di leggere questo libro sia tanta credo che aspetterò ancora un pò. Non sono neanch'io amante dei thriller ma questo mi ha colpito :) Da quello che ho letto in giro c'è un cliffhanger quindi spero che l'autrice sia all'opera per un secondo volume.

    RispondiElimina
  2. Ciao!

    Spero anche io che sia all'opera con il secondo, perchè sono proprio curiosa di come potrebbe continuare!

    Un abbraccio
    Eleonora

    RispondiElimina