Ultime recensioni

lunedì 1 aprile 2019

Review Party: BASTA UN SORRISO di Penny Reid


Lei è la beniamina d’America
Lui è l’emarginato della città

Nessuno riesce a resistere alla comicità e alle curve di Sienna Diaz a Hollywood. Ma la famosa attrice latinoamericana ha un grosso problema col suo ultimo progetto: si è smarrita. Si è letteralmente persa tra le nebbiose montagne del Tennessee nel tentativo di raggiungere la location del suo ultimo film, Green Valley.

A salvarla da un labirinto di strade isolate e da un violento alterco con la sua mappa arriva un vero e proprio cavaliere in divisa da Ranger del Parco Nazionale dai modi galanti e il sorriso dal fascino devastante nascosto sotto una folta barba scura. Peccato che il bel ranger sembri non avere la minima idea di chi lei sia... Jethro è il maggiore dei fratelli Winston, un uomo che ha compiuto delle scelte sbagliate in passato, ma che negli ultimi cinque anni ha lavorato unicamente per riguadagnare la fiducia e il perdono della sua famiglia.

Jethro ha evitato le tentazioni e le relazioni superficiali a lungo, ma la donna nella sua macchina, con le sue curve, le sue fossette e la sua irresistibile simpatia sembra davvero fatta apposta per lui. Peccato che Jethro non abbia idea che a Green Valley sia appena arrivata una vera star del cinema… Ma è davvero possibile conciliare una luminosa carriera hollywoodiana e la vita semplice di un ranger dal passato turbolento?

Ci tengo a iniziare questa recensione con una confessione: non è stato amore a primo capitolo. Ce ne sono voluti diversi prima che io e il romanzo entrassimo in sintonia. Non so spiegarne la ragione, eppure con Duane, il protagonista del primo volume della serie "Che barba l'amore", sono stata immediatamente agganciata dalla storia; con il secondo, invece, ho impiegato più tempo. Tuttavia, alla fine, ho compreso il motivo: bisogna scavare per arrivare al suo cuore.


Sienna e Jethro, la cui storia viene presentata molto bene dalla trama, sono tanto ben assortiti quanto diversi. Dire che i loro mondi sono agli antipodi è un eufemismo, eppure riescono ad amalgamarsi come pochi, trovando un equilibrio solido, non senza qualche trepidazione iniziale. Come in tutti i rapporti degni di questo nome, hanno avuto bisogno del giusto tempo per conoscersi, allontanarsi e ritrovarsi più forti di prima. 

La possibilità delle speranze disattese era più spaventosa di quanto avessi anticipato.


Sienna è una donna latino americana che, grazie al suo talento, la battuta pronta sorprendente e la passione per la scrittura, si è ritrovata a scrivere per il cinema e a farne parte con la recitazione, diventando alla sua giovane età una celebrità da Oscar. Ciò significa che la sua vita è ormai di dominio pubblico e che ogni sforzo è mirato a confermare la sua carriera con nuovi copioni e con nuovi ruoli. Quanto spazio le rimane per la sfera privata? Conoscere persone nuove che possono farne parte in modo disinteressato e sincero è una vera sfida, sembra assurdo che riesca a trovare quello di cui ha davvero bisogno a Green Valley - Tennessee. Scoprirà una nuova percezione di se stessa e che l'amore non è un processo istantaneo come l'attrazione, anche se non guasta in dosi abbondanti, ma sboccia passo dopo passo, dalla gioia di un bacio, dall'emozione di una carezza e dal conforto di poter esternare i propri sentimenti senza giudizio né etichette. 

"Sarai la mia ragazza"
"No. Sarò la tua donna"


Jethro è uno dei protagonisti maschili più complessi in cui mi sia imbattuta fino ad ora. Nella mia mente ho banalizzato il suo animo aspettandomi un tipico Alpha Man di stampo già conosciuto. Quale errore ho commesso! Il senso di colpa per gli errori commessi causati dall'influenza di un padre, la cui qualifica è solo a titolo biologico, lo divora quotidianamente anche se ha fatto ammenda e ha cambiato il suo stile di vita radicalmente. Questa è la ragione che lo frena dall'abbracciare i suoi sentimenti per Sienna e conquistarsi la sua fetta di felicità. E' un uomo assennato e maturo, conosce il suo posto e come si tratta una donna, ma è anche molto passionale e pieno di livore per se stesso. 
Però, non riesce a resistere di fronte alle fossette di una donna dagli occhi scuri che distrugge il suo buco nero una battuta alla volta. Un cambiamento che sboccia piano e trionfa con una forza tale da portarlo a desiderare il "per sempre".

"Sono critico verso chi ero, Sienna. Ma non verso chi sono adesso […]"  


Penny Reid ci ha fatto conoscere una nuova qualità di protagonista maschile: l'uomo barbuto. Dietro a quella nuvola di pelo sul viso si nasconde un mondo dalle molteplici e sorprendenti sfaccettature. Chiamatela pure maschera mediante la quale personaggi come Jethro, o i fratelli Winston, celano la loro personalità. Grazie a un processo di analisi ponderata che si dispiega nella totale lunghezza del romanzo, ogni singolo strato dei protagonisti viene portato alla luce permettendo di comprendere pienamente Sienna e Jethro, due personaggi apparentemente semplici ma con un profondo cuore insospettabilmente complesso.  

I POV alterni sono una benedizione grazie ai quali il lettore riceve una panoramica completa della progressione della storia vissuta da ambo le parti. Lo stile della scrittrice è caratteristico in quanto esalta la ricerca dei dettagli che fanno parte della trama e dei rispettivi protagonisti; un dono davvero peculiare che pone l'autrice in una luce diversa. 

Ricordatevi: la barba lunga è la nuova tartaruga!!


Per leggere la nostra recensione del primo volume di questa serie, cliccare l'immagine!!






Nessun commento:

Posta un commento