Ultime recensioni

giovedì 6 giugno 2019

SEX, NOT LOVE di Vi Keeland



Hunter e Natalia si incontrano al matrimonio di amici comuni. Tra un lancio del bouquet, un brindisi e un ballo, l'attrazione è immediata. Dopo una serata divertente e un paio di baci mozzafiato, i due si salutano: Natalia torna a New York, mentre Hunter rimane in California. Di lei, gli resta tra le mani un numero di telefono... sbagliato. Quasi un anno dopo, i due si rincontrano in occasione della nascita della prima figlia dei loro amici e la chimica tra loro è immutata. Questa volta, però, Natalia, ancora determinata a tenere le distanze, rispedisce Hunter a casa con il numero di telefono... della madre, non immaginando neanche lontanamente che lui possa volare fino a New York e presentarsi a casa dei suoi per la cena di famiglia della domenica. Così, quando il lavoro di Hunter lo porta nella Grande Mela per alcune settimane, perché non lasciarsi finalmente travolgere dalla passione? In fondo è solo sesso, non amore. Almeno per ora...

Stupendo.
Questa è la prima parola che ho pensato al termine della lettura del romanzo. La Keeland torna in Italia, grazie a S&K, con SEX, not Love. Le sue opere sono sempre affascinanti e ne leggerei continuamente. La Keeland ha la capacità di mescolare le battute ironiche, gli istanti dolci con i momenti angst. Non manca nulla a quest'opera. 
SEX, not Love è un romanzo che vede come pov sia quello della protagonista sia quello del protagonista, narrati al presente o al passato, ci aiuteranno a capire molte cose di Natalia e Hunter. Natalia è una donna di 28 anni, separata, suo marito è dietro le sbarre per frode ed è la tutrice legale della figlia di quest'ultimo, Izzy, che ha quasi 16 anni. La ragazza è nel pieno dell'adolescenza e non è semplice avere a che fare con lei, per fortuna Natalia Rossi è una donna in gamba, paziente e dolce. E mi è piaciuto molto lo sviluppo tra lei e la teenager, il rapporto che hanno instaurato nonostante non le leghi un legame di sangue, è più forte di quello di due amiche che si conoscono da tempo. Ma Natalia ha difficoltà a fidarsi degli uomini, vista la recente delusione. Hunter Delucia ha quasi 30 anni, è un architetto, è single, è sfacciato, è un maschio alfa ed è un gentiluomo.

Sei più di quello che sembri.


Pensaci. Sesso, non amore.

Natalia vive a NY e per il matrimonio della sua migliore amica salirà su un aereo e andrà a LA. Al matrimonio conoscerà Hunter, uno dei più cari amici del fidanzato nonché futuro sposo della sua amica. Tra loro è subito attrazione, c'è qualcosa che potrebbe far esplodere la chimica che aleggia intorno quando sono vicini. Ma Natalia non è pronta a far entrare nessuno nella sua vita, nemmeno lui, nonostante sia quello che ogni donna vorrebbe, per quel motivo e per altri, quando lui le chiederà il numero di telefono lei darà un numero sbagliato... Ma il destino vuole che loro si rivedano dopo un bel po' di mesi, per la nascita della figlia dei loro amici, lui gli chiederà il numero di telefono di nuovo, lei lo darà ancora sbagliato; solo che questa volta ha sbagliato alla grande, visto che ha lasciato il numero di telefono di sua madre e lui farà amicizia con quella donna, così una domenica se lo troverà in casa dalla sua famiglia a NY.
Hunter ha un bel modo di fare, è molto, molto maturo per la sua età e sa quello che vuole. Vuole Natalia più di ogni altra cosa ma prenderà, per il momento, solo quello che lei sarà disposta a dare. Hunter non è per le storie d'amore eterne, è per quelle brevi, al contrario di Natalia che non è tipo da storielle, non sa neanche come si fa a far sesso senza impegno, senza amore. Eppure desidera così tanto Hunter da cedere ed essere la sua scopamica...

Dio, era dolce senza neanche provarci.


Niente era mai stato così bello in tutta la mia vita.

Si daranno una durata per quel rapporto, solo che quando entrano in gioco i sentimenti tutto cambia...  e sarà più difficile del previsto, ora tra loro c'è connessione, ci sono più emozioni. Natalia è triste per la fine ma era giusto e dovrà tornare alla sua routine, Hunter è tormentato dal passato, dalla paura. Entrambi sono consapevoli del fatto che se lui mettesse da parte ciò che lo tormenta e lo affrontasse, tra loro sarebbe perfetto.
Non posso dire di non essermi commossa durante la lettura, perché è successo. Il romanzo tratta un tema molto forte, di cui prima non avevo mai sentito parlare. Il mio cuore ha sofferto per le perdite che ha dovuto affrontare Hunter, la sua paura di lasciarsi andare completamente e di far entrare nella sua vita il suo per sempre è un qualcosa che mi ha toccato.



Nessun commento:

Posta un commento