Ultime recensioni

venerdì 6 dicembre 2019

LOGAN di Veronica Scalmazzi


Sono Logan Collins e sono sempre stato alle regole, ho vissuto la mia intera esistenza indossando una maschera. Mai mostrarsi, mai cedere alla voglia di essere me stesso, ma poi è arrivato lui e tutto è cambiato.
Jay Carter ha sconvolto il mio lato nascosto, mi ha sfidato e ha preso a pugni le mie bugie.
Ho lottato, giuro. Ma era un match già perso in partenza.
Lui era la parte nascosta di me. La mia sfida più grande.
E adesso siamo fuoco che divampa fra segreti e demoni del passato.
L'incontro è iniziato, la sfida aperta.

#prodottofornitodaVeronicaScalmazzi
#copiaomaggio


Logan Collins è il titolare della palestra in cui si allena CJ James, ve lo ricordate? Proprio lui, il piccolo campione di boxe. Logan non è solo il suo allenatore, ma anche un caro amico; era lui la persona alla quale si rivolgeva quando aveva bisogno di schiarirsi la testa, era lui che gli teneva fermo il sacco da boxe durante i suoi momenti di sfogo, era lui che gli aveva intimato di lottare per la persona che amava. Peccato che quando in città torna Jay Carter, tutta la sua sicurezza inizia a vacillare e Logan si trova a fare i conti con il passato. Per lui era più semplice salire sul ring e iniziare un incontro con qualcuno che non conosceva, piuttosto che iniziare una sfida, persa in partenza, con il proprio cuore. Jay è stato il primo che è riuscito ad abbattere le sue insicurezze e ad accettarlo per quello che era, nonostante le sue paure, nonostante i timori di quello che la gente avrebbe potuto pensare. Ma Jay è anche una ferita ancora aperta, una questione rimasta irrisolta, la sua sfida più grande che non è ancora sicuro di poter vincere.
Riuscirà Logan a vincere l’incontro che potrebbe cambiare totalmente la sua vita?

Io e Jay siamo e saremo sempre una sfida continua, una sfida che non avrà mai fine.

Lo ammetto… avevo timore di iniziare questo romanzo perché ancora non mi sono ripresa dalla storia di Cuore contro Cuore, CJ e Sky si sono presi un pezzettino del mio cuore e là sono rimasti, si sono insinuati a fondo e non credo che riuscirò mai a lasciarli andare del tutto. Ma Logan e Jay sono fuoco e passione allo stato puro. Credo che questo sia il secondo romance M/M che leggo e ammetto di averlo letto con avidità, addentrandomi in un campo a me del tutto sconosciuto e che posso dire essere stato, alla fine, una piacevolissima sorpresa.
Ammettiamolo, quando leggiamo qualcosa che esce un po’ fuori dai binari tendiamo a storcere il naso perché ci viene impossibile immedesimarci in due protagonisti appartenenti allo stesso sesso, e i pensieri che formuliamo sono molteplici, primo fra tutti è capire chi delle due personalità rappresenta la parte femminile. Volete proprio saperlo? Entrambi sono dei virili maschi alpha quando c’è di mezzo il proprio partner, ma allo stesso tempo sono in grado di tirar fuori tutta la dolcezza e il romanticismo che la situazione merita.
Logan è un ex pugile; la sua carriera forse è finita troppo presto e si è trovato in un tunnel che sembrava non avesse mai fine. È riuscito a trovare uno scopo nella vita, anche se ancora doveva capire bene chi fosse. Logan ha una personalità forte e decisa quando si tratta di lavoro, ma fortemente timorosa sul piano sentimentale. È stato emozionante leggere di questa crescita interiore e di questa consapevolezza di sé, riuscendo a mettere in secondo piano il giudizio degli altri a beneficio della propria felicità. Ho apprezzato queste sue insicurezze che però non lo hanno reso “meno maschio” ai miei occhi, direi piuttosto più “umano”, facendo uscire la sua parte maschile e/o femminile in base alla situazione richiesta.

Nonostante cerchi in tutti i modi di togliermelo dalla testa, Jay Carter è sempre lì. Un chiodo fisso, un tormento che mi stringe il cuore fino a spappolarlo.

Jay Carter… o per meglio dire l’agente Jay Carter è un uomo che trasuda sesso da ogni parte, è il bello e tenebroso della situazione, una roccia che non si piega, un albero che non si spezza mai. Un po’ come veniva richiesto dal lavoro che svolgeva, trovandosi in situazioni pericolose più volte, ma senza perdere mai di vista se stesso, quello che era e quello che voleva. Il suo ritorno non passerà inosservato, e farà di tutto per conquistare l’oggetto dei suoi desideri, anche se questo significa dover mettere a nudo la propria anima e far uscire allo scoperto i demoni del suo passato. Non pensavo che avrei mai visto crollare questo personaggio che sembrava sempre avere i nervi saldi, eppure è successo, è caduta la maschera da maschio dominante, mostrando tutte le sue paure e le sue insicurezze, primo fra tutti perdere l’amore della propria vita. Ho avuto modo di conoscere e apprezzare un Jay apprensivo e romantico, con questa sua costante voglia di marcare il proprio territorio.

Logan Collins è la mia tortura, ha un potere sul mio corpo che non riesco a controllare. È un’attrazione viscerale che mi trattiene a sé e tocca ogni parte di ciò che sono.
Lui è sesso, mente e… cuore.

La storia di Jay e Logan è ricca di battute, frecciatine, una sfida continua, un tira e molla infinito in cui Logan per primo dovrà accettare la propria natura senza rifuggirla con paura e per paura di essere mal giudicato. Non abbiate paura di approcciarvi a un genere nuovo che potrebbe creare timore, esplorate le sfaccettature dell’animo umano attraverso questi due personaggi che sono in grado di mostrarvi il caleidoscopio di emozioni in cui una coppia rischia di imbattersi. Ci saranno momenti di risate, ma anche di paura; momenti intrisi di amore e dolcezza a cui si contrapporranno quelli di bisogni fisici e carnali. La tensione tra questi due personaggi si taglierà con un coltello, ma si sa che gli uomini non sono fatti per le parole, bensì hanno bisogno di dimostrare la loro dominanza. E se gli uomini in questione fossero due? Va bene che fanno parte del club “mai una gioia”, ma in certi casi, come dice Cassie “i sandwich sono i miei preferiti” ;)



Nessun commento:

Posta un commento