Ultime recensioni

giovedì 19 dicembre 2019

SENZA ALCUN DUBBIO di Veronica Pigozzo




Maricruz Ruiz ha un piano preciso, diventare l'incubo peggiore di quella che si rifiuta di chiamare "famiglia" e farsi rispedire nel Tennessee, alla sua vecchia vita. E Trenton Hill sembra proprio il mezzo giusto per raggiungere il suo fine: tatuaggi su ogni parte del corpo, piercing al labbro e nocche perennemente scorticate, il tutto condito da una pessima reputazione e da uno sguardo che trasuda odio verso il mondo intero.
Quello che Mary non può sapere è che Trent ha smesso di essere una persona poco raccomandabile e che da tempo tenta di tenersi alla larga da tutto ciò in cui lei vuole trascinarlo per i suoi scopi.
La strada verso la libertà è lunga e, nonostante il desiderio di vendetta occupi quasi tutto lo spazio, i sentimenti riescono a infilarsi nella sua corazza e a far vacillare ogni convinzione.
Che cosa accadrà una volta che le carte verranno voltate ed entrambi scopriranno chi hanno davvero di fronte?

#prodottofornitodaLesFlaneurs
#copiaomaggio
Il quarto e ultimo capitolo della Star Wounds Series è più esplosivo che mai, con una playlist tutta da ascoltare e che rende la storia molto intrigante. I protagonisti non sono da meno, tengono testa alla storia con segreti da svelare, litigi, momenti di passione e sogni da realizzare.
Li ho amati davvero perchè si nascondono dietro ogni battuta, dietro a ogni ironia per non mostrare il loro lato tenerone che alla fine prende il sopravvento e che mi ha fatto commuovere come una scema. Mannaggia a loro!

Trenton Hill ce lo ricordiamo bene dall'ultima volta che l'abbiamo incontrato, si farebbe notare persino  da chi, come me , non preferisce i biondi.  Ciò che più colpisce è lo sguardo, duro ma deciso con chi non è degno di fiducia e immagino il momento in cui quel suo ghigno si scioglie in un sorriso beffardo che  ti vien voglia di prenderlo a schiaffi. Ironico e dolce al punto giusto, ha lasciato nel passato tutti i suoi casini e i suoi brutti vizi, vive con la sorella Ava e lavora con il marito di lei nello studio di tatuaggi. Per quanto sia felice, ha sempre quella sensazione addosso di non saper come riscattarsi per questa seconda occasione che la vita gli ha regalato.


"Un altro sorriso che dovrebbe essere illegale in ogni angolo di questo fottuto mondo"

Maricruz Ruiz messicana d'origine, mora, piccoletta ma con una grande grinta, d'altronde come si dice "Buon sangue non mente". Si è appena trasferita a Gadsden, diciamo che non ha avuto scelta, il suo parente più stretto Hector dei Calavares l'ha praticamente strappata alla sua vita per portarla da lui al club. Dire che si sente soffocare è dir poco, viene piantonata da una guardia del corpo, sempre. Ma la furbina spesso riesce a uscire e quando incontra Trenton elabora un piano per far incavolare Hector e lasciarla libera. Vi ricordate che Trent e gli altri avevano avuto problemi con i Calaveras? Brutta gente di cui è difficile sbarazzarsi. Ebbene, pensavano di essersene liberati e invece il passato è tornato più prepotente che mai.


"Con Mary devo solo essere pronto a cogliere i segnali e a tenere le orecchie aperte perchè, come i suoi amati fiori, anche lei ha un linguaggio tutto suo" 

Alla fine Maricruz deve ringraziare solo se stessa per essere giunta al punto di rottura con il club, ingenua come poche, pensa di potersi fidare della sua guardia del corpo Iman, che invece se ne vuole solo impossessare. Insinuando che ci sia qualcosa di strano tra i due, Hector la caccia dal club e lui lo rinchiude nel seminterrato.
A questo punto anche io mi sono lasciata stupire, ho pensato le peggiori cose che le potessero succedere: una ragazza da sola che vaga di notte. Invece sul suo cammino trova Trenton con Samuel e Madison che, con grande sorpresa di tutti,  decidono di proteggerla. Sam, per l'ennesima volta, dimostra di essere al di sopra di tutto e agisce con grande saggezza.
Sotto gli occhi del lettore avviene il cambiamento di Maricruz, prima è così odiosa e senza scrupoli e poi si lascia incantare da quello zuccone di Trent che non la vuole più lasciare. 
Trenton, a questo punto, non può sfuggire ai suoi sentimenti, nonostante provi a starle lontano anche quando lei in un'occasione si presenta con abiti succinti davanti ai suoi amici e lui si deve trattenere. Comunque in difesa dell'ex bad boy posso dire che all'inizio lui non sapeva chi fosse lei, poi però non è più difendibile perché sceglie di salvarla nonostante tutto, è un pó come se dovesse riscattarsi da tutto l'amore e il sostegno ricevuto e salvare a sua volta qualcun altro.

Il vivere a stretto contatto, isolati da tutti, li porta solo in una direzione.... Sì, proprio in quella a cui state pensando, d'altronde l'attrazione fisica è forte, non vedo perché non assecondarla. Tra scene hot, battibecchi e discorsi importanti, Veronica delinea la loro vita e i loro sogni.

Potrà mai andare tutto liscio per una volta? Certo che no. 
Trenton ha due amici fidati che lo tengono in equilibrio, un po' come se fossero due grilli parlanti che lo conducono sulla retta via. Frankie e Xylia. Nell'idillio della loro storia, la piccoletta non prende bene l'intrusione di Maricruz, quindi ci mette lo zampino e combina un casino. Mary scappa e Trenton è costretto a fidarsi del nemico e scendere a patti con il diavolo non è sempre la scelta sbagliata. 

Il pov è alternato tra i due protagonisti, molto ironici e intraprendenti, che hanno sempre la battuta pronta e sempre attenti a non mostrare il loro lato romantico. Anche se sotto sotto lo sono. Nessuno può sfuggire agli effetti collaterali dell'amore, neanche due cuori duri come Trent e Maricruz, che cercano di liberarsi del passato lasciandosi travolgere dal futuro. 

Il linguaggio è nel loro stile, sempre diretto e conciso, edulcorato con parolacce che rendono il concetto molto chiaro.  Due parole le spenderei per il luogo che ha ospitato questi 4 libri: Gadsden che ha accolto tutti i protagonisti a braccia aperte, dove tutto è iniziato per noi finisce, ma loro continueranno le loro vite. Il futuro è imprevedibile. Un grazie va senza alcun dubbio a te Veronica, per avermi fatto entrare nelle loro vite e avermi insegnato molto attraverso tutti i tuoi personaggi.
L'epilogo è magico, è tutto ciò che ho sempre sognato. Un ritrovo di tutti i personaggi insieme che festeggiano e che progettano piani per il futuro, un avvenire in cui tutti, in un modo o nell'altro, in un luogo o in un altro, ne faranno sempre parte. 

Rischiate tutto in questa vita e non smettete di sognare.


"Non è l'ombrello che scegli di portare con te per paura che piova, lei è il paio di stivali impermeabili che non vedi l'ora si scateni l'uragano per poter indossare"

La metafora più potente che io abbia mai letto, racchiude in sè il Tutto.
Passo e chiudo.


Per leggere le nostre recensioni di questa serie, cliccare le immagini!!!






Nessun commento:

Posta un commento