Ultime recensioni

venerdì 13 marzo 2020

LA STANZA DEGLI OSPITI di Dreda Say Mitchell



Lisa, una giovane donna con un passato da dimenticare, non riesce a credere alla propria fortuna: ha appena trovato una bellissima stanza in affitto in una splendida casa. E Martha e Jack, i proprietari con cui andrà a coabitare, sono una coppia gentile e premurosa. Sembra proprio un sogno che si realizza. Fino al giorno in cui Lisa trova, nascosto nella sua stanza, il biglietto di un uomo che annuncia il suicidio. Alla sua richiesta di spiegazioni, Martha e Jack negano che la stanza sia mai stata occupata da qualcuno prima del suo arrivo. Di fronte a tanta sicurezza, Lisa comincia a dubitare di sé stessa… Ma strani eventi iniziano ad accadere. E più cresce il suo desiderio di scoprire la verità, più è chiaro che c’è qualcuno disposto a tutto pur di metterla a tacere. Mentre le mura della casa diventano sempre più opprimenti, Lisa si ritrova intrappolata in una fitta rete di segreti da cui non si può uscire. Possibile che la stanza in cui Lisa si è appena trasferita fosse abitata da un uomo svanito nel nulla?

#prodottofornitodanewtoncompton
#copiaomaggio 
Ringrazio la Newton Compton Editori per avermi fornito una #copiaomaggio de "La stanza degli ospiti" di Dreda Say Mitchell, che ho iniziato a leggere in anteprima.
Devo ammettere che era da un po' di tempo che non leggevo un thriller psicologico che mi tenesse incollata al kobo.

"Le cose belle accadono a chi sa aspettare. La sua adorata nonna si sbagliava. In questa vita non puoi permetterti di aspettare. A volte devi uscire allo scoperto e prenderti quello che ti spetta."


La protagonista di questa storia è Lisa, una giovane donna in cerca di una stanza in affitto. Un bel giorno sembra trovare proprio ciò che fa al caso suo: una stanza in una bella casa vittoriana appartenente a Martha e Jack, una coppia premurosa e accogliente. Finché Lisa trova la lettera d'addio di un uomo che si accingeva a compiere un gesto estremo... e non solo. Dopo questa scoperta qualcosa cambia, e fatti inquietanti iniziano a verificarsi. Forse non è più la benvenuta in quella casa.

"Ci sono così tanti segreti in questa casa. Così tante domande a cui dare risposta."


Lisa è da sempre tormentata da incubi spaventosi uniti a episodi di sonnambulismo. Ha avuto e ha ancora un equilibrio precario, fragile. È convinta che i suoi genitori le abbiano mentito riguardo a un incidente accaduto il giorno del suo quinto compleanno e adesso sente che le nuove scoperte la stanno avvicinando sempre di più alla verità. Perché c'è una falla nella sua vita, un pezzo mancante che la fa sentire come se stesse vivendo la vita di qualcun altro. Oppure è semplicemente pazza e bisognosa di cure, come tutti dicono?
Se volete scoprire la verità, non dovete fare altro che leggerlo.

"Pazza. Pazza. Pazza. Questa parola mi rimbomba nella testa, come un ospite indesiderato di cui non riesco a sbarazzarmi".


Da tanto tempo un libro non mi faceva fare le ore piccole per continuare a leggere con la voglia di scoprire i segreti che la stanza degli ospiti nascondeva.
Ammetto che all'inizio ero un po' disorientata dalla protagonista, non capivo la sua insistenza nel voler rimanere a tutti i costi in quella casa. Ma procedendo nella lettura si aggiungono dettagli importanti che riguardano la vita di Lisa, tutto acquista più senso e il mistero che aleggia intorno al suo passato si intensifica.
L'ho trovata una lettura stimolante, avvincente e misteriosa al punto giusto. Non mancano i colpi di scena ed episodi inquietanti e macabri.
La componente psicologica, che si svela poco a poco, gioca un ruolo dominante, anche se il mistero da risolvere non è del tutto impossibile da intuire, almeno a grandi linee.
La lettura è scorrevole, tant'è che ho divorato questo libro in poco tempo.
Mi è piaciuto? Sì.
Lo consiglio? Sì, agli amanti del thriller psicologico non facilmente impressionabili.

È un’autrice bestseller pluripremiata, conduttrice, attivista e giornalista. Ha scritto undici romanzi e ha ricevuto il prestigioso premio CWA Dagger John Creasey. Alcuni dei suoi libri diventeranno serie televisive. È nata e cresciuta nell’East End di Londra, dove vive tuttora. La Newton Compton ha pubblicato La stanza degli ospiti. Per saperne di più: dredamitchell.com


Nessun commento:

Posta un commento