Ultime recensioni

martedì 31 marzo 2020

RITORNO A CASA di Cardeno C.


Noah Forman si sveglia in un ospedale senza ricordare come ci è sia finito. L’unico pensiero che lo conforta è l’arrivo imminente di Clark Lehman, l’uomo che ama da sempre. Ma quando Clark si presenta, Noah scopre di non ricordare nulla nemmeno degli ultimi tre anni, e non ne capisce il motivo. Pian piano i ricordi del suo passato recente torneranno a galla e i due avranno modo di confrontarsi su ciò che è realmente accaduto un giorno di tre anni prima…

#prodottofornitodaTriskellEdizioni 
#copiaomaggio

Non so se c’è ancora qualcuno che non abbia letto questo libro, nel caso direi che con questa riedizione è proprio il momento di rimediare alla mancanza. Quando, ormai diversi anni fa, mi sono appassionata al mondo dei romanzi m/m, mi sono innamorata della serie Home di CardenoC. La storia di Noah e Clark è dolce ed emozionante, un susseguirsi di forti emozioni, passione, lacrime, incertezze e amore. Come molte delle coppie di cui narrano i sette libri di questa serie, quello tra Noah e Clark è un amore istantaneo e totalizzante, ma non per questo il loro cammino sarà privo di ostacoli e problemi. 

La narrazione è divisa in due piani temporali: il passato, il cui pov è affidato a Clark, e il presente, con il pov di Noah. Questo escamotage narrativo permette sia di conoscere meglio entrambi i protagonisti sia il loro passato comune. Si conoscono da ragazzini, Noah appena tredicenne e Clark diciassettenne, ma capiscono subito di essere speciali l’uno per l’altro, anche se Clark ci metterà di più a chiamare amore il sentimento che lo lega a Noah. La loro storia abbraccia un arco di dieci anni, passando da amicizia ad amore, ma senza difficoltà. La famiglia di Noah è quanto di più bigotta si possa immaginare e suo fratello Ben, amico ed ex compagno di stanza al college di Clark, li ostacola in modi inimmaginabili. Leggendo questo libro Ben ne esce proprio male come personaggio secondario, ma riesce a riscattarsi e il libro che verrà poi dedicato a lui è uno dei miei comfort book preferiti. 

Insomma, chi ha già avuto modo di leggere questo libro sicuramente non si farà sfuggire l’occasione di averlo in cartaceo (come la sottoscritta); inoltre, è stato aggiunto un capitolo finale con la reazione di Noah e Clark alla storica decisione riguardo i matrimoni egualitari da parte della Corte Suprema degli USA. Per chi non avesse ancora avuto il piacere di leggerlo, invece è sicuramente una di quelle letture dolci, ma anche hot e con il giusto pizzico di altalena emozionale che non può mancare a chi ama i romance m/m. 


«Ah. Hai ragione. Oh, beh. Buonanotte, Clark. Ti amo.»«Noah.» La mia voce conteneva un chiaro avvertimento. «Non dire “Noah” in quel modo. Sono un quattordicenne, non un anfibio. So cosa provo. Ho capito che non lo vuoi sentire, che ti mette a disagio, o quel che è, ma ciò non significa che non sia vero. Non lo dirò di nuovo, ma è vero. Ora chiudi gli occhi e dormi.»


«Dimmi, Noah. Dimmi che capisci che sono sempre stato tuo. Anche quando non c’ero. Anche quando eravamo divisi. Dillo.»


In quei giorni, quando facevo il punto della mia vita, ero dannatamente felice di ciò che vedevo: buoni amici, un lavoro che mi piaceva, una famiglia affettuosa con mio fratello e i suoi piccoli, e l’uomo che avevo sempre voluto al mio fianco. Come potevo non sorridere?
Cardeno C. –CC per gli amici –è un romantico senza speranza che vuole aggiungere tanta felicità e un po’di “awww”nella giornata di un lettore. Scrivere è una piacevole pausa dalla vita reale come associato in una compagnia e come volontario per le organizzazioni dei diritti civili dei gay. Le storie di Cardeno spaziano dal dolce all’intenso, dal contemporaneo al paranormale, lunghe e brevi, ma includono sempre relazioni forti e passeggiate per il tramonto del lieto fine. Le sue serie Home, Family e Mates hanno ricevuto premi da Love Romances, More Golden Roses, Rainbow Awards, Goodreads M/ M Romance Group, e numerose recensioni. Ma ancora più speciali per Cardeno sono le reazioni dei lettori, come quando gli dicono: «Porti gioia e amore e li rendi parte della vita quotidiana.»

.



Nessun commento:

Posta un commento