Ultime recensioni

Visualizzazione post con etichetta Federico Moccia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Federico Moccia. Mostra tutti i post

giovedì 20 aprile 2017

TRE VOLTE TE di Federico Moccia


In Tre metri sopra il cielo Babi gli ha spezzato il cuore.
In Ho voglia di te Gin gli ha insegnato ad amare di nuovo.
In Tre volte te Step è a un bivio...

Sono passati sei anni dall’ultima volta che Step ha incontrato Babi, la ragazza che prima gli ha fatto scoprire l’amore e poi gli ha spezzato il cuore. Adesso Step è una persona molto diversa ed è felice con Gin, la donna che ha perdonato i suoi errori e gli ha insegnato di nuovo ad amare. Ma ecco che, inaspettatamente, Babi torna come un tornado nella sua vita, e Step è costretto a riconsiderare tutte le sue scelte rimettendo di nuovo in discussione le proprie certezze…

venerdì 14 aprile 2017

Book Tour Tre Volte Te: Dalle fotocopie tra le mani al successo editoriale

Buongiorno, Cosmo Friends! Oggi vi presentiamo la nostra tappa del Book Tour dedicato al nuovo romanzo di Federico Moccia, TRE VOLTE TE.
In questa occasione faremo un salto indietro nel tempo, esattamente a quindici anni fa, quando l'autore provava a proporre il romanzo che l'ha reso famoso, "Tre metri sopra il cielo".
Pronti a scoprire come un semplice manoscritto sia riuscito a diventare un vero e proprio successo editoriale?
Nel 1992, uno sconosciuto Moccia cerca di far pubblicare il suo romanzo d’esordio "Tre metri sopra il cielo", storia romantica fra due adolescenti agli antipodi, ma tutte le maggiori case editrici rifiutano il manoscritto. L’autore non si rassegna e decide di stamparlo a sue spese, pochissime copie, e di affidarlo a una piccola casa editrice.

Il libro inizia a circolare tra i licei romani e in breve tempo il passa parola compie il miracolo regalandogli la migliore pubblicità possibile. Le fotocopie iniziarono a circolare in massa e la storia di Babi e Step divenne quasi leggenda.


Il mercato editoriale degli anni '90 aveva sottovalutato il potere dei giovani, e lasciato una fascia di mercato libera fino al 2004 quando le nuove mode e tendenze introdussero dei nuovi generi che presero sempre più piede nel mercato dell’editoria.
Il gusto dell’ irreperibilità ha reso questo libro sempre più desiderabile, ma il fenomeno è rimasto circoscritto a Roma, questo perché i mezzi tecnologici degli anni ’90 non avevano ancora raggiunto il potere che hanno oggi.
La popolarità di questo romanzo, nei salotti romani, ha portato un regista emergente a volerlo produrre, e questa nuova visione mediatica ha spinto la Feltrinelli a riproporlo sul mercato.


Il successo posticipato va cercato nel cambiamento della società e alla necessità delle case editrici di voler conquistare quella fascia di mercato che era rimasta scoperta così a lungo, quella fascia che andava dai 16 ai 20 anni.
Il romanzo aveva già tutto quello che serviva, quella formula vincente che lo scrittore ha saputo creare (ragazzo ribelle + bello/dannato +  vero amore) e con questa formula tanto magica quanto semplice ha saputo conquistare il cuore di moltissime adolescenti, e non solo, che rivivevano nei protagonisti quell’amore tanto speciale quanto sognato che combatteva contro tutto e tutti.
L’autore porta anche una ventata d’aria fresca con il suo linguaggio semplice e sfrontato.


Ma per capire il successo di questo libro basta leggere alcuni messaggi che sono stati lasciati sul blog personale di Federico Moccia al momento della pubblicazione nel 2004 di 3MSC:

"Quando hai la fortuna di imbatterti in un libro come questo, li leggi in una sera e poi... vorresti non averlo ancora letto.” (Vince 3 aprile 2004)

"...il tuo non è un libro, è l’Amore... è una scarica di adrenalina che fa scoppiare il Cuore.” (Dona 6 maggio 2004)

Sono strafelice di terminare la mia gravidanza avendo letto come ultimo libro il tuo... sperando di aver trasmesso tutte le mille emozioni provate durante la lettura anche alla mia Lara!”(Micol 10 maggio 2004)

Ho preso 7 e mezzo!! Miracolo! La prof mi ha detto che ho parlato molto bene dell’adolescenza e mi ha detto anche che se tutti hanno fatto il tema su questo libro, deve essere molto bello.” (Lalla 30 settembre 2004)

Sono un’insegnante non più giovane e non mi vergogno a dire che, mentre leggevo il tuo libro, ho pianto come una fontana; non so se perché rivedevo me da giovane o perché vedevo in Babi mia figlia adolescente.” (Rosy 13 novembre 2004).

fonte:
https://books.google.it/books?id=rOdhNLefkJ8C&pg=PA94&lpg=PA94&dq=libri%20pi%C3%B9%20venduti%201992&source=bl&ots=zTj18p5YWS&sig=cJNBX4xfCOLivShHhgWAqKW_GAk&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwiD-6vtjInTAhUEbRQKHahwDnsQ6AEIRDAH#v=onepage&q=libri%20pi%C3%B9%20venduti%201992&f=false)



Continuate a seguire le tappe del tour e rivivete insieme ai blog partecipanti tutte le emozioni del fenomeno Moccia. Lunedì tocca a "La Fenice book" con gli estratti e il fan cast del nuovo romanzo di Federico, TRE VOLTE TE.