Ultime recensioni

martedì 31 marzo 2015

La mia fuga più dolce - Chelsea M. Cameron



Archer viveva in un mondo perfetto, fino alla notte in cui cambiò tutto. Ora, dopo nove mesi, ancora non è riuscita a rimettere insieme i pezzi della propria vita, e nemmeno il fatto di avere cambiato college, andando a vivere con la sorella maggiore Renee, è sufficiente a farla sentire di nuovo normale. Finché un giorno non incontra Dusty Sharp, il tipico bad boy che si è prefissato di farla uscire dal suo guscio. Jos deve stare attenta a quel sorriso presuntuoso e a quello sguardo assassino, o si ritroverà presto a provare cose che non è più sicura di meritare. Ma se da un lato Dusty la sprona ad aprirsi e a parlare del suo passato, dall'altro anche lui nasconde dei segreti. segreti che riguardano proprio la notte in cui il mondo è crollato addosso Jos.
La verità li unirà ancora di più o li separerà per sempre?




Plaid, okay.
Tazza di the, okay.
Occhiali, okay.
Computer, okay.
Sono pronta per reeee..*acciù* Dimenticavo, fazzoletti, okay!
Adesso che tutto è a posto, sono DAVVERO pronta per recensire il secondo romando della serie “My favorite mistake” di Chelsea M. Cameron.

“La verità lì unirà ancora di più o li separerà per sempre?”
Quando ho letto la trama di questo libro, quest’ultima parte continuava a ronzarmi nella testa, e l’ha fatto per tutto il resto della lettura.
La verità, a volte, è quanto più difficile c’è da dire e da sentire… Tutti mentono, tutti tralasciano qualcosa, una parte, e spesso, quella parte è la più importante.

“La verità è la cosa più bella che ci sia, perché è la più vera.”

Né sa qualcosa Dusty, protagonista maschile di questa storia! Tipico bad boy, dal passato tormentato che conquisterà non solo Jos, la nostra protagonista, ma anche noi lettrici… *sospira*…*ri-sospira*
Dov’ero rimasta? Ah giusto!
Rossa. E’ così che Dusty chiamerà Joscelyn, occhioni verdi e capelli…Beh indovinate?
Ragazza perfetta, ma la maschera che portava con sè le è scivolata via. La vita di Jos si è frantumata in mille pezzi, pezzi che adesso non riesce più a mettere insieme. Andrà a vivere con sua sorella Renee, una sorta di poliziotto in gonnella, che la terrà sempre sotto controllo. Da qui ha inizio il suo percorso… Molti ostacoli dovranno essere superati e molte mura abbattute!

La storia mi è piaciuta! Amore, amicizia e quel pizzico di dramma rendono il tutto interessante e coinvolgente. Ci ritroviamo all’università del Maine, incontriamo, per la seconda volta, i protagonisti del primo libro, sempre più innamorati, che accompagneranno la storia di Jos e Dusty. Un piacevole ritorno, anche se in maniera superficiale, per quei due… Mi erano piaciuti molto :3
La Cameron è riuscita a rendere il tutto in maniera eccellente! Devo ammetterlo, il primo libro mi aveva letteralmente conquistata, su questo invece ho qualche perplessità. Storia un po’ stereotipata, già letta! Mi aspettavo quel pizzico in più che ho trovato né “Il mio sbaglio preferito”.

Vebbè, perdoniamo la Cameron! Il libro non è niente male. Con un linguaggio giovanile, scorrevole, dialoghi ben impostati, la storia prosegue con un ritmo incalzante.
Il finale? Beh, leggo mai libri che non hanno un lieto fine? Risposta negativa! Con i libri ci è concesso sognare, ed io adoro farlo ogni volta!

Stavolta mi sono ritrovata con Jos a raccogliere i pezzi della sua vita, e a rimetterli insieme con Dusty. Ma si sa, una cosa rotta, non potrà mai tornare ad essere ciò che era prima… Forse non era quello il suo destino.
I pezzi adesso hanno dato vita a qualcosa di nuovo, più resistente… UNICO! E’ questo che accade alla nostra protagonista, a Dusty, ma anche il lettore, insieme a loro, è coinvolto in tutto ciò.

Vi auguro quindi una buona lettura, alla prossima *acciù* recensione. Io torno sotto le coperte J



Americana, originaria del Maine, Chelsea M. Cameron è una giovane scrittrice di NA/YA, autrice bestseller nelle classifiche di New York Times e USA Today. È fan di Jane Austen e delle sorelle Brontё, amante della red velvet cake, consumatrice ossessiva di tè, vegetariana, con un passato da cheerleader.
Quando non scrive le piace cantare in macchina e twittare. Dopo la laurea in giornalismo, si è dedicata alla scrittura e a raccontare le storie dei personaggi che abitano la sua fantasia.
Ha un sito Internet www.chelseamcameron.com, una pagina Facebook e la si può seguire anche su Twitter @chel_c_cam.



Nessun commento:

Posta un commento