Ultime recensioni

lunedì 14 marzo 2016

SENTENZA DI MORTE di Patricia Logan


Ichiro Hayashi è stato ingaggiato per uccidere un uomo le cui azioni minacciano di abbattere un impero politico che si estende anche oltreoceano. Hayashi, un assassino addestrato secondo l’antica arte dei Ninja, ha solo un dovere sacro: deve compiere la sua missione, o morire nel tentativo di portarla a termine.
L’uccisione doveva essere semplice e rapida, ma l’obiettivo in questione è un uomo sofisticato e senza protezione. Ichiro si chiede perché qualcuno voglia vedere la vita di questo particolare uomo distrutta.
Vasili, un giovane russo, è un uomo segnato. È stato costretto a fuggire dalla sua patria, a cambiare il suo stile di vita e a lasciare l’unico uomo che avesse mai amato. Quando il giovane attiva negli Stati Uniti, ritrova l’uomo che aveva significato tutto per lui, ma scopre che questi, credendolo morto, lo ha dimenticato. Quando improvvisamente un angelo della morte gli si parerà di fronte, sotto le sembianze di un bellissimo assassino, il suo cuore spezzato gli farà affrontare il destino senza battere ciglio.
Nonostante cerchi di combattere i sentimenti che prova, Ichiro si scopre inspiegabilmente attratto dal suo obiettivo, non per ucciderlo, ma per proteggerlo.
Mentre i due uomini cedono all’attrazione reciproca, una nuova minaccia dalla dolce Russia tenta di mettere fine per sempre alle loro vite.
Continua con il secondo capitolo, l’adrenalinica serie de “Gli assassini” e la domanda è sempre la stessa: fino a che punto ci si può spingere per amore, se questo vuol dire rischiare la vita?
Anche questo libro, come il precedente dedicato agli “assassini”, è molto legato ai personaggi che abbiamo già conosciuto nelle serie Invitation Only e Masters’ Boys. A mio parere, ritrovare vecchi personaggi ed avere modo di leggere ancora di loro è come ritrovare vecchi amici. Non ho potuto fare a meno di sorridere con Phoenix e Wade che vengono invasi dalle fusa della loro gatta Liberty.
In questo caso, però, ritroviamo il dolcissimo dom Valentine coinvolto insieme al suo amato Trask in una situazione altamente spiacevole, infatti riappare sulla scena il suo ex amante Vasili, creduto morto.
Insomma si tratta di un libro piuttosto “corale” dove le interazioni dei protagonisti Ichiro e Vasili sono spesso subordinate a quelle con altri.
Nonostante si tratti di una lettura molto accattivante e coinvolgente, la Logan avrebbe potuto cercare di approfondire il rapporto che si viene a creare fra il killer ed il suo obiettivo, visto che sono entrambi uomini dal cuore spezzato e che si riprendono un po’ troppo velocemente, a mio parere.
Insomma un libro imperdibile per i fan della scrittrice, ma che conta solo poco più di ottanta pagine e lascia un po’ di situazioni nebulose.

Nota personale: sono sempre più curiosa di leggere, se mai verrà tradotto, il libro dedicato al detective Tyler Winston e al suo bel maritino Michael (ve lo ricordate l’odioso ex di Ricky La Grange?). 
Promettono di essere davvero interessanti…


Chiunque potesse odiare un altro individuo solo perché sceglieva di amare una persona del suo stesso sesso, non era veramente qualcuno su cui sprecare tempo a preoccuparsi, padre o meno che fosse.

Nelle ultime ventiquattro ore Valentine si era maledetto un migliaio di volte per aver superato la perdita di Vasili così in fretta. Se solo avessi aspettato, non lo avrei mai ferito come ho fatto... ma se lo avessi fatto, non avrei mai amato Trask... ora le mie azioni egoistiche li hanno distrutti tutti e due.

Ichiro ripensò a come si erano incasinate le cose ma poi si immaginò un paio di luminosi occhi azzurri e un bellissimo uomo dai capelli neri con un delizioso neo sulla guancia... e con una forza che non si sarebbe mai aspettato. Sorrise felice che perlomeno Vasili sarebbe stato al sicuro, per il momento.

Patricia Logan vive a Los Angeles, California, col marito, quattro figli, una nipotina e un numero crescente di gatti. Quando non è impegnata ad applaudire il figlio attore, a preparare biscotti o a pulire lettiere, scrive romanzi erotici MM a dir poco bollenti, cercando di condurre i suoi lettori alla scoperta di nuove emozioni, anche quando il percorso prevede non poche sofferenze.
Potrete scoprire di più su di lei qui: www.authorpatricialogan.com


Nessun commento:

Posta un commento