Ultime recensioni

venerdì 26 luglio 2019

TIENIMI SEMPRE CON TE di J.L.Drake




Mi chiamo Savannah Miller. Sono la figlia del sindaco di New York e ho sempre vissuto senza preoccupazioni. Fino al giorno del mio ventisettesimo compleanno, quando qualcuno mi ha messo un sacco sulla testa e mi ha trascinata via, lontano da tutto ciò che conoscevo. Sono stata picchiata, lasciata a soffrire la fame, trattata come un animale e rinchiusa in una stanza senza finestre. Senza più dignità e percezione del tempo ho finito per rinunciare a qualunque speranza. Avevo deciso di farla finita, quando un'unità speciale dell'esercito ha fatto irruzione nel luogo in cui ero prigioniera. Dopo avermi portata al sicuro mi hanno dato la possibilità di scegliere: rimanere con loro durante le indagini senza infrangere le regole oppure andarmene e rischiare di finire nuovamente prigioniera. Ho scelto la prima opzione.

Buongiorno Cosmo! Il libro di cui vi parlerò oggi "Tienimi sempre con te" è uscito il 21 luglio per la Newton  Compton ed è il primo volume della Broken trilogy, scritta da J.L. Drake. 
Questo, inoltre, è il primo libro della Drake che viene tradotto in Italia, se le storie d'amore con mistero, bugie e un'atmosfera suspense sono il vostro genere, questo è proprio il libro che fa per voi!

❄️❄️❄️

Savannah Miller è una ragazza di 26 anni, con un lavoro e una vita abbastanza normale, ha un solo problema: i paparazzi.
Da quando suo padre è diventato il sindaco di New York è costantemente sotto i riflettori, si guarda continuamente alle spalle e ha paura di fare qualsiasi cosa, perfino andare in un pub a bere un drink con la sua migliore amica potrebbe dar vita ad uno scandalo degno della prima pagina del New York Times. 
Inoltre non ha più voglia dei continui rimproveri e sguardi di disapprovazione da parte di suo padre, che nemmeno per una volta ha messo in dubbio ciò che i giornali dicono su di lei, e si sa, la stampa modifica sempre la realtà dei fatti. 
Il suo ventisettesimo compleanno è quasi arrivato e Savannah è decisa a dare una svolta alla sua vita, a partire dal suo lavoro che, finalmente, sembra aver preso la giusta direzione

7 mesi dopo.

7 mesi dall'ultima volta volta che ha visto la luce del sole.

7 mesi rinchiusa in una stanza, in condizioni estreme, maltrattata, picchiata e denigrata.
Savannah è stata rapita il giorno del suo compleanno e da allora ha vissuto nel suo inferno personale.
Ma dopo giorni passati ad essere paralizzata dalla paura, dopo aver perso ogni speranza di poter tornare alla sua vita, decide che l'unica cosa da fare è lasciarsi morire.


Inaspettatamente, un giorno, Savannah sente dei rumori strani, ma la debolezza dovuta al suo rifiuto di mangiare la porta a pensare che sia solo frutto della sua immaginazione e invece ecco che la porta, che la separa dalla libertà, viene spalancata.
A fare il loro ingresso però, non sono i suoi aguzzini ma il suo salvatore: Cole Logan.

Cole è a capo di una squadra speciale dell'esercito chiamata LE OMBRE, si occupano di casi estremamente pericolosi e riservati.
Salvare la figlia del sindaco di New York era uno di quelli ma di certo non si sarebbe aspettato che dietro al suo rapimento non ci fosse solo una richiesta di ricatto ma molto, molto di più e questa volta la loro missione sarà più rischiosa del solito.


Dopo un po' di giorni dal salvataggio,  l'intera squadra continua con le ricerche, Savi inizia ad aprirsi con le persone che vivono nel luogo di massima sicurezza, in cui si trova e Cole inizia a guardarla con occhi diversi. 
Fin dal momento in cui l'ha salvata qualcosa dentro di lui si è accesa, come una scintilla rimasta spenta per troppo tempo, ed ora che ha scoperto cosa significhi tenere a qualcuno, Cole farà tutto ciò che è in suo potere per proteggerla da qualsiasi minaccia che possa mettere a rischio la vita di Savannah. 

"Stare fra le braccia di Cole non mi è mai sembrato più giusto.
Possiede ogni parte di me."

Grazie a Cole lei riesce a riacquistare un po' di fiducia nell'umanità, dopo tutto quello che ha dovuto passare ciò che le serve per stare bene è serenità e protezione, e Cole ci riesce perfettamente.

Ma essendo a capo della squadra, sa bene che da un momento all'altro arriverà la chiamata che lo porterà lontano dalla sua Savi. Lasciarla gli costa tantissimo ma sa che non può venire meno ai suoi doveri e prima porterà a termine questa dura missione, prima potrà tornare a stringerla.


❄️❄️❄️

Mi sembra giusto fare una premessa, nonostante questo libro venga etichettato come dark devo ammettere che, a parte i primi capitoli iniziali in cui vengono descritti in modo crudo i giorni di prigionia di Savannah, per il resto del romanzo si passa ad un'atmosfera più soft ma sempre con una buona dose di suspense.
Questo non ha tolto nulla alla storia anzi, ha preso una piega che non mi aspettavo e mi ha piacevolmente colpito.

La storia di Savannah e Cole ci viene raccontata in prima persona con POV alternati tra i due personaggi. 
J.L. Drake scrive in un modo accattivante e coinvolgente, rendendo la lettura quasi magnetica.
Cosa che mi è ulteriormente piaciuta è la scarsa presenza di scene di sesso, non perché non mi piacciano anzi, spesso vengono usate in malo modo, questa volte quelle che sono presenti in questo libro sono ben posizionate e non scadono nel volgare arricchendo la relazione tra Savi e Cole  rendendoli più uniti che mai.
Infine, ma non per importanza, ho apprezzato come l'autrice abbia descritto la vita di questa squadra speciale dell'esercito, senza entrare troppo in dettagli tecnici, ma rendendo al massimo lo sforzo e il duro lavoro che LE OMBRE compiono.

Essendo il primo libro di una trilogia vi ritroverete con un cliffhanger sul finale ma fidatevi, l'attesa per il secondo libro ne varrà la pena, quindi LEGGETELO!!! 



J.L.Drake è un'autrice bestseller internazionale. 

È nata in Nuova Scozia, in Canada, ma attualmente vive con la famiglia in California. 

Quando non è impegnata a scrivere adora trascorrere il suo tempo viaggiando. 

Le piace inserire sempre una punta di mistero nelle sue storie d'amore.





Nessun commento:

Posta un commento