Ultime recensioni

giovedì 29 agosto 2019

Review Party: NON SMETTERE DI GUARDARMI di Federica Alessi & Adelia Marino



Regina Steiner è la figlia perfetta, quella che tutti i genitori desiderano avere. È un’amica sincera e preferisce nascondere i suoi problemi piuttosto che lamentarsi. Sembra fredda, non esterna con facilità le sue emozioni, ma le basta avere fra le mani un album da disegno e una matita per lasciarsi andare. 
Ryder Jordan ha la parola “guai” scritta in fronte. Il suo passato è stato difficile, per questo è cresciuto in fretta. Fin da piccolo ha dovuto imparare a sgattaiolare via, lanciandosi i problemi alle spalle. Il pericolo e l'adrenalina sono pane per i suoi denti, ma è un perfetto gentiluomo, con il sorriso sempre stampato sul viso. Regina è il suo punto debole, ma che futuro potrebbe mai prometterle uno come lui, cresciuto in strada?

Ryder Jordan è un combinaguai, una testa calda, un urban climber spericolato e senza il senso del limite, ma più di tutto è il migliore amico di Drew. Ve li ricordate Drew e Callie? Bene, perché questa è la storia dei loro due migliori amici. Due persone perfettamente incasinate, ma le cui vite combaciano come i pezzi di due puzzle. Un bacio scambiato con urgenza, e che cambierà il loro rapporto per sempre.
Ryder continua a scappare dai sentimenti che prova e che sente crescere dentro di sé giorno dopo giorno. Fugge per evitare di essere lasciato indietro, solo, dai suoi più cari amici, da quella famiglia che ha scelto; cade in un baratro fatto di alcol e sesso, con una persona che anziché aiutarlo lo trascina sempre più a fondo. Fugge da una ragazza che sembra essere circondata dal lusso, sapendo di non meritarla, di non essere il ragazzo giusto per lei.

Eravamo in cima al mondo, con una città di luci e colori ai nostri piedi e io sentivo il disperato bisogno di dirle che l’amavo.

Regina dal suo canto è perfetta sono ogni punto di vista. La figlia che ogni genitore vorrebbe e la
migliore amica di sempre. Eccelle in ogni situazione, ma più di ogni altra cosa è un’artista incredibile. Non solo suona divinamente il violino, secondo il volere dei suoi, ma ha un talento innato quando si ritrova con una matita in mano. Peccato che non possa condividere quella passione con le persone che ama più di ogni altra cosa, perché non la capirebbero e cercherebbero in ogni modo di tarpare quelle ali che sanno di sogni, fantasia e libertà. Ma grazie alla nonna trova il coraggio per presentare le sue opere, colpendo la commissione esaminatrice con i dipinti che riportano sempre lo stesso soggetto. Lui. Quel ragazzo che le ha rubato un bacio e il cuore, ma che continua a fuggire lontano da lei.
Se Regina rappresentasse per lui una sorta di àncora di salvezza? Quanto a fondo dovrà arrivare prima di trovare un appiglio e cominciare a risalire?

Io mi nascondevo dietro un sorriso, lei dietro occhi di un colore raro, un misto fra il cielo senza nuvole e quello grigio, carico di neve.

Secondo capitolo della Heal Me Series di questo incredibile ma ben collaudato duo. Un romanzo ben scritto e che non fa intuire chi abbia scritto cosa, come se la storia fosse stata scritta sì da quattro mani, ma da un’unica testa, quindi complimenti a Federica e Adelia che hanno trovato il feeling perfetto, regalandoci nuove emozioni. La storia scorre rapidamente, capitolo dopo capitolo, ritrovandosi incredibilmente all’epilogo dopo un paio di ore. Aiuta molto il pov alternato per capire meglio non sono le caratteristiche di questi incredibili personaggi, ma soprattutto il loro passato. I personaggi secondari non saranno solo di contorno ma parteciperanno attivamente alle vicende che vedrà coinvolti Regina e Ryder.
E a proposito di Regina, ho amato particolarmente la costruzione di questo personaggio, forte e determinato a raggiungere i propri obiettivi, ma allo stesso tempo debole e sofferente per la situazione con i genitori una volta che le porte sul mondo esterno vengono chiuse. Non mancherà il supporto di Callie, che si rivelerà essere un’amica ancora migliore di lei, nonostante il suo tempo venga assorbito dal fidanzato e da quella passione che tanto ama.
Il caro Ryder le regalerà qualche grattacapo per quanto riguarda la natura dei suoi sentimenti e qualche preoccupazione di troppo. Lotterà come una tigra per riprendersi sempre ciò che ormai considera suo, perché una volta che il labile confine tra amicizia e amore viene superato, tornare indietro diventa veramente impossibile.

«Ti amo, Ryder, e ho capito che quando ami qualcuno non rinunci a quella persona per nessun motivo al monto. Ti amo per la persona che sei. È di quel ragazzo che mi sono innamorata. Non voglio che tu cambi. Io ti vedo, Ryder, è ora che tu lo sappia. Amo tutto di te».

Una lettura tranquilla, molto easy, senza grandi pretese per affrontare al meglio questa estate 2019 che ormai volge al termine.
Drew e Callie ci hanno conquistato, Regina e Ryder ci hanno travolto con l’impeto della loro passione, ma ho adocchiato un’altra coppia che sono sicura farà scintille… vi prego, ditemi che arriveranno presto anche C&J.



Nessun commento:

Posta un commento