Ultime recensioni

lunedì 28 ottobre 2019

703 GIORNI di L.F. Koraline



Tutto quello che Amanda è riuscita a conquistarsi da quando ha lasciato il Saint Peter rischia di andare in fumo. Ha giocato troppo col fuoco e ora sta per bruciarsi. Quel fuoco ha un nome: Sean Davis. Doveva essere solo un capriccio, una sfida, invece se ne è follemente innamorata e questa è una complicazione con cui, ora, deve fare i conti. Lui non sembra disposto a dimenticare il passato, né a dimenticare Eden, la donna che amava e da cui sembra ancora ossessionato. E mentre Damon cerca di salvare il suo matrimonio, una donna, che era sicuro di non rivedere mai più, torna dal passato con l'obbiettivo di distruggere la sua vita e quella della sua famiglia. Tra bugie, segreti e inaspettate rivelazioni, arriva il momento della resa dei conti. Come in un labirinto di paure ed emozioni, Damon e Eden metteranno alla prova il loro amore, mentre Sean e Amanda dovranno confrontarsi con un'incontrollabile passione che li travolgerà fino al punto di far loro perdere la ragione.

Attenzione, Cosmo Amici. Se non avete letto i precedenti volumi NON LEGGETE QUESTA RECENSIONE perché parliamo dell’ultimo romanzo di una serie, quindi rischiereste di incappare in SPOILER INVOLONTARI!
***

Dove eravamo rimasti? Ah sì, avevamo lasciato Eden e Damon alle prese con la loro idilliaca storia d’amore e con la tanto attesa gravidanza che aveva lasciato sorpresi tutti: tre gemellini. Per non parlare dei figli adottivi verso i quali riversano tutto il loro amore, alle prese anche con le loro capacità genitoriali. Damon si è ammorbidito da quando è diventato padre, ma non manca mai quella vena ossessiva che lo spinge ad avere sempre tutto sotto controllo. Eden invece ha messo in secondo piano tutto per amore di quei figli tanto attesi, ma non mancano le scenate di gelosia nei confronti del marito che potrebbe preferire ragazze più belle e più giovani di lei, che invece si sente una piccola balena spiaggiata. Ovviamente non mancheranno le preoccupazioni che portano un unico nome: Amanda.
Scegliere di adottare una ragazza più grande e più matura rispetto ai tanti bambini in attesa di

famiglia, si è rivelato un azzardo. La ragazza è testarda e caparbia, ottiene sempre quello che vuole (o quasi). Vi ricorda qualcuno? Esatto, proprio lui, che l’ha scelta perché la somiglianza caratteriale era notevole, e ha voluto salvarla prima che fosse troppo tardi. Ma se una certa ragazzina si intestardisce di voler conoscere le maître maudit, niente e nessuno si frapporrà fra lei e il suo obiettivo. Ricordate la prima volta che lo incontra? Era volata in Giappone, rifilando una scusa umanistica ai suoi “genitori adottivi”, ma mai avrebbe creduto che un semplice capriccio, una sfida, diventasse una vera e propria infatuazione. Avete letto bene, perché Sean Davis dopo anni, rimette piede negli Stati Uniti con un solo pensiero: portare Amanda con sé e renderla una delle sue tante sottomesse. Ma Sean ha ancora una serie di problemi personali da risolvere, tanti demoni del passato da affrontare per mettere finalmente un punto a quello che era e poter finalmente andare avanti con la propria vita; e Amanda con l’amore che prova nei suoi confronti farà in modo che lui possa trovare ancora una volta la luce.

Il loro rapporto è conflittuale: lei lo cerca, lui prova ad allontanarla ma allo stesso tempo ne è attratto. Non può fare a meno di lei perché grazie alla vicinanza di Amanda lui è riuscito a ritrovare quella persona che pensava perduta per sempre. Ma se in tutta questa situazione fosse implicata una terza persona che potrebbe portare scompiglio nelle loro vite? Damon riuscirà a proteggere la sua famiglia? E Sean, ne uscirà integro o con le ossa rotte?

«Ora è tutto nelle tue mani...».
«Perché lo hai fatto?»
«Perché per amare serve fiducia, ma anche coraggio».

La Serie 703 vede la sua conclusione in questo ultimo romanzo. Ancora una volta al centro di tutto saranno le vicende di Damon ed Eden, anche se viene data maggior voce ai suoi co- protagonisti, con una prevalenza dei pov di Amanda, dove riusciremo a sbirciare nella sua vita e in quella del maestro maledetto, le loro confessioni, i loro segreti e la loro bruciante passione.
Una serie che ha tenuto i suoi lettori con il fiato sospeso per diversi anni e che finalmente mette un punto a tutte quelle situazioni che sembravano essere rimaste aperte, senza alcuna via di fuga. Ancora una volta vince l’amore; verranno messe da parte ansie e timori, e vincerà il legame, non solo quello di sangue, ma quello voluto e costruito nel tempo, dove alla base di tutto c’è un sincero rispetto nei confronti dell’altro e una cieca devozione.
Ancora una volta Koraline dà voce agli stati d’animo dei suoi protagonisti, facendoci entrare nel caos delle loro vite, eleggendoci come spettatori e detentori di tutti i sentimenti di cui sono intrise queste pagine.

«Pensi davvero che ci sia qualcosa di bello in un uomo di quasi quarant’anni in piena regressione?»
«Sì, se a quest’uomo batte di nuovo il cuore».

Mi sarebbe piaciuto leggere qualche capitolo dal punto di vista di Sean, che ho imparato ad apprezzare quasi più dello stesso Damon, ma accontentare tutti non è semplice, e sono contenta per come si siano evolute le cose. Ancor di più ho apprezzato la crescita e la maturità con cui Amanda ha affrontato la sua vita e come sia riuscita a diventare un punto fondamentale di un uomo che si era perso nella lunga strada della vita, in balia degli avvenimenti e spegnendo le proprie emozioni. A volte è proprio vero che l’amore non ha età, purché non manchi il rispetto e la voglia di crescere insieme alla persona che sta al nostro fianco.
Siete pronti a volare tra l’America e il Giappone per scoprire cosa succederà ai nostri amati protagonisti? Vi aspettano 703 indimenticabili avventure!



Nessun commento:

Posta un commento