Ultime recensioni

sabato 14 dicembre 2019

INCENDIO di Callie Hart



Lei è disposta a danzare con il diavolo pur di ritrovare sua sorella. 
Lui non avrebbe mai pensato che una donna potesse stravolgergli la vita. 


Sloane Romera è nel mirino del potente Charlie Holsan, e l’uomo che dovrebbe proteggerla non se la passa meglio: con Julio, pappone e boss della mafia messicana da una parte e il temibile Presidente dei Widow Makers dall'altra, Zeth Myfair cammina sul filo del rasoio. 
Messa alle strette dagli eventi, Sloane è stata obbligata a lasciare Seattle e l’ospedale in cui lavora per cercare riparo in Zeth, anche se quest’ultimo è bloccato in un compound nel bel mezzo del deserto californiano in una delicata e suicida operazione sotto copertura per trovare Alexis Romera. 
Sloane abbandona ogni cautela e sfida i criminali più potenti del Paese, decisa come non mai a riabbracciare sua sorella dopo due anni di serrata ricerca. 
Dopotutto, cosa potrebbe andare storto nelle successive 48 ore? 


Tra fughe nel deserto, sparatorie e sentimenti sempre più difficili da arginare, Zeth e Sloane scopriranno che il pericolo non è mai stato così eccitante. 

#prodottofornitodaAlwaysPublishing
#copiaomaggio

Buongiorno Cosmo, come state? So che in questi giorni le temperature si sono abbassate ma la Always Publishing ha deciso di riscaldare questo dicembre con INCENDIO, il terzo volume della serie dark romance Blood and Roses di Callie Hart.

🌹🌹🌹

Con questo terzo volume la storia di Zeth Myfair e Sloane Romera si fa sempre più interessante. 
Sappiamo già che dopo anni di ricerca, adesso, Sloane è a un passo dal riabbracciare sua sorella, ormai nulla può fermarla, nemmeno l'essere circondata da criminali e trafficanti.
Se da una parte lei è impegnata a cercare sua sorella, dall'altra Zeth è impegnato a proteggere se stesso ma soprattutto Sloane.

Ma non è tanto degli eventi che si susseguono che voglio parlarvi, al contrario, vi parlerò del legame che unisce Zeth e Sloane.
Un legame che inevitabilmente sta crescendo e sta diventando qualcosa di forte, unico e indistruttibile.
Un legame che nemmeno loro, forse, sono pronti ad affrontare.
Un legame che è capace di unirli ma anche di spezzarli.

"Sono ubriaca di lui.
E non è un’ubriacatura da birra.
Cazzo, no, sono ubriaca come se lui fosse della tequila.
Sono. Letteralmente. Ubriaca. Persa.
Cieca di desiderio per l’estremo bisogno di lui.
Per quanto lo voglio."

L'INCENDIO divamperà in loro.
Ma non sarà solo la carne a bruciare.
Saranno le loro anime rotte che troveranno il modo, non di risanarsi, ma di abbracciare e colmare i buchi lasciati da cicatrici troppo profonde.


Siamo abituate a vedere un Zeth autoritario, distaccato e imperscrutabile.
Un uomo capace di far tremare la terra sotto i tuoi piedi.
Ma qualcosa in lui sta cambiando, è cambiata.
Ed è solo merito di Sloane.

Ho provato un'emozione incredibile nel vedere come, per un momento, la situazione tra di loro si sia ribaltata. 
Zeth che lascia prendere il controllo a Sloane è qualcosa che non mi sarei aspettata, per un attimo la sua vita è dipesa solo ed esclusivamente da lei.
Questo gesto esprime molto più di quanto possano fare le parole. 
Sloane inizia a rendersi conto dell'enormità dei problemi che Zeth si porta dentro e che meticolosamente riesce a nascondere dietro il muro costruitosi attorno, dietro quel suo non volere baci, dietro tutto quello che lo rende il pericoloso Zeth.

«Non farti troppe illusioni, Sloane.
Non c’è niente da redimere, niente che puoi provare ad aggiustare.»
«Non voglio cercare di aggiustarti. Vorrei cercare di capirti.»

Ancora una volta Sloane si dimostrerà essere molto più forte di ciò che pensa, sarà sfrontata e non avrà timore di dire ciò che pensa. Rischierà di mettere a repentaglio se stessa e Zeth ma alle volte, quando nulla è certo, il rischio è l'unica strada da percorrere.

🌹🌹🌹

OH MIO DIO CHE COSA HO LETTO!
Avete presente il detto "breve ma intenso"?  Questo romanzo è esattamente così.
Callie Hart ha la capacità di trasmettere un caleidoscopio di emozioni con pochissime parole.
I suoi personaggi sono così forti e fragili, buoni e corrotti, sono una contraddizione ma è ciò che li rende umani, veri come se fossero nostri amici.

Una storia che continua a svilupparsi, tanti nuovi interrogativi a cui rispondere, colpi di scena e rivelazioni che mi hanno lasciata a bocca aperta e che mi hanno fatto battere il cuore. 
Una lettura tutta d'un fiato perchè con Zeth non si ha nemmeno il tempo di respirare, lui entra in scena e in pochi gesti fa suo tutto ciò che lo circonda.

Ma in questo caso anche Sloane è una che non si fa mettere in un angolo anzi, continua ad essere una delle protagoniste più cazzute che io abbia mai letto.
Le sue scelte potrebbero essere ritenute fragili, ma ai miei occhi sono solo atti di fiducia verso un uomo che le ha rubato tutto: mente, corpo e anima.
E lei non ha paura di ammetterlo.

"Non sono mai stata così coraggiosa.
Un uomo pericoloso tiene la mia vita fra le sue mani e a me piace.
Se devo essere onesta con me stessa, mi piace da morire."

Adesso non mi resta che aspettare con troppa ansia il quarto volume, perchè non vedo l'ora di scoprire cosa si è inventata la Hart.

Ah dimenticavo, preparatevi perchè nuovi personaggi entreranno in scena e la cosa si fa molto, molto divertente! ;) 
Che altro dirvi: LEGGETE QUESTA SERIE!

Nessun commento:

Posta un commento