Ultime recensioni

venerdì 27 febbraio 2015

Conflitto di sangue - Ariel Tachna

Mentre l’Alleanza tra maghi e vampiri si rafforza, i maghi oscuri ne subiscono gli effetti e iniziano una disperata ricerca di informazioni per poterla contrastare, inconsapevoli della crescente influenza che i legami hanno su maghi e vampiri.
Il conflitto si va espandendo. La pressione generata dalla difficoltà di alcune relazioni, sia private che professionali, rischia di lacerare l’Alleanza dall’interno, nonostante gli sforzi di Alain Magnier e Orlando St. Clair, Thierry Dumont e Sebastien Noyer e persino di Raymond Payet e Jean Bellaiche, il capo dei vampiri parigini, che sta cercando di instaurare un rapporto stabile col suo compagno, in modo da poter guidare attraverso l’esempio.
Mentre la guerra imperversa e da entrambe le parti aumentano le perdite, i maghi oscuri continuano a cercare elementi per poter comprendere e contrastare la forza dell’Alleanza, mentre le coppie all’interno di essa studiano i vecchi pregiudizi e le antiche leggende alla ricerca di qualcosa che possa cambiare le sorti della guerra una volta per tutte.
Questo è il terzo libro della serie Legami di Sangue di Ariel Tachna e ritroviamo vecchi e nuovi personaggi. 
Come nei precedenti la coppia Alain/Orlando è sempre molto presente, ma si tratta, in questo caso, di un romanzo maggiormente corale dove vengono ampliate e sviluppate le vicende personali di più personaggi che erano solamente comparse nei libri precedenti. 


La scrittrice ha concepito questa serie come un unico libro diviso in capitoli quindi, ogni volta ci troviamo ad una brusca fine nel bel mezzo dell’azione. Non sono particolarmente appassionata di paranormal, ma ho trovato originale l’alleanza magica maghi/vampiri alla base di tutta la vicenda dove il sangue dei maghi rende i vampiri immuni al sole e più forti anche se ciò può accadere solo quando si trova il proprio compagno/a. 

Ciò che apprezzo di questa serie è la grande quantità di personaggi che si incrociano e che danno un pezzettino di sé pian piano fino alla composizione del quadro totale. Non lo si può definire un vero e proprio paranormal m/m in quanto l’amore è sicuramente presente, ma senza restrizione alla sfera omosessuale. Per chi, come me, si fosse particolarmente appassionata alla strana e, apparentemente, male assortita coppia Raymond/Jean qui finalmente assisterà ad una vera svolta nel loro rapporto. 


Insomma, per chi ha già iniziato a seguire la serie, questo libro rappresenterà sicuramente una lettura appassionante e coinvolgente, ma per chi non sia ancora entrato in contatto con la Parigi di Ariel Tachna consiglio vivamente di iniziare con Alleanza di sangue e lasciarsi travolgere da queste vicende ricche di sentimenti, vendette, conflitti, il tutto in nome dell’eguaglianza delle razze davanti alla legge e della possibilità di esercitare la magia senza nuocere a chi non la possiede senza limitare la libertà di chi ne è in possesso. 




Legami di sangue. Volume uno. 


Un mago disperato e un vampiro disilluso e amareggiato possono trovare il modo di costruire un’alleanza che possa salvare il loro mondo? 



In un mondo scosso da una guerra combattuta a colpi di magia, i vampiri sono considerati meno che umani, le tipiche creature della notte che, come nelle leggende, danno la caccia agli uomini. Ma all’inasprirsi dei combattimenti, i maghi capiscono di aver bisogno di un vantaggio che volga gli eventi in loro favore: la forza che i vampiri possono dare loro nella lotta contro i maghi oscuri, i quali cercano di distruggere la vita così come la conoscono. 



Con una mossa azzardata, ma indice di buona volontà, i maghi chiedono al capo dei vampiri di incontrali, per perorare la loro causa. Un uomo disperato, Alain Maigner, e un vampiro amareggiato e disilluso, Orlando St. Clair, si incontrano a Parigi, e il destino del mondo dipenderà dalle loro decisioni: i vampiri si uniranno alla causa e formeranno un’alleanza con i maghi per vincere la guerra?

Seguito di Alleanza di Sangue 
Serie Legami di sangue, Libro 2 


I maghi e i vampiri hanno stretto un’alleanza basata sul sangue e sulla magia, sperando di dare una svolta alla guerra contro i maghi oscuri. Alcuni legami mago/vampiro hanno lo stesso successo di quello di Alain Magnier e Orlando St. Clair, ma altri molto meno e, nonostante i fini comuni, sono fonte di discussioni, risentimenti e litigi tra alleati. 



Seguendo l’esempio del suo migliore amico Alain, Thierry Dumont stringe un legame col vampiro Sebastien Noyer, nonostante si senta a disagio a essere così vicino a un vampiro – un uomo – poco tempo dopo la morte della moglie. Tuttavia, essi si rendono conto che la disperazione può essere la chiave per un’unione di successo e i due si trovano subito dediti alla sicurezza l’uno dell’altro. 



Supportati dalle nuove forze, i capi dell’Alleanza ne annunciano l’esistenza al mondo intero, sperando così di raccogliere altri alleati contro i maghi oscuri, che minacciano di distruggere la vita sul pianeta. Mentre cerca di farsi strada all’interno del conflitto, l’Alleanza scopre che, nonostante i loro vantaggi, le collaborazioni mago/vampiro stanno alterando l’equilibrio dei poteri magici nel mondo, cosa, questa, che potrebbe costituire una minaccia addirittura maggiore della guerra stessa.



Ariel Tachna vive alla periferia di Houston con suo marito, sua figlia, suo figlio e il loro gatto. Prima di trasferirsi lì ha viaggiato un po’ in tutto il mondo, innamorandosi della Francia, dove ha incontrato suo marito, e dell’India, dove spera di poter andare a vivere un giorno. È bilingue e ha un’infarinatura di altre quattro lingue, e ama le lingue straniere tanto quanto la scrittura.


Potete trovare Ariel qui:
E-mail: arieltachna@gmail.com
Twitter: @arieltachna






Nessun commento:

Posta un commento