Ultime recensioni

venerdì 27 marzo 2015

SCARLETT LA TRILOGIA DI BARBARA BARALDI


USCITA: DICEMBRE 2014
CASA EDITRICE: MONDADORI
COLLANA: CHRYSALIDE
GENERE: YOUNG FANTASY


LIBRO #1: SCARLETT
Scarlett ha sedici anni e si è appena trasferita a Siena, lasciandosi alle spalle l’estate, la sua migliore amica e un amore che stava per sbocciare… Nella nuova scuola conosce Umberto, che le fa subito la corte, ma Scarlett ha capito che la sua compagna di banco, Caterina, è segretamente innamorata di lui. Cosa scegliere: l’amore o l’amicizia? La risposta arriva al concerto della scuola, quando sul palco sale un ragazzo con gli occhi chiari come il ghiaccio che la cercano in mezzo alla folla. Mikael, il bassista dei Dead Stones, sembra allo stesso tempo attratto e respinto da lei, e Scarlett non può evitare di tuffarsi in quegli occhi magnetici. Ma Mikael è troppo bello e troppo strano per essere vero: solo Umberto sembra conoscere il suo segreto, ma non riesce a mettere in guardia Scarlett… Poi un omicidio inspiegabile, e Scarlett viene aggredita da una spaventosa ombra dagli occhi di fuoco. Chi è veramente Mikael? Il suo angelo salvatore o il demone che la tormenta?

LIBRO #2: IL BACIO DEL DEMONE
Le lezioni stanno per ricominciare e a Scarlett la cosa non dispiace. Potrà riabbracciare le amiche e mettere fine alle vacanze, che per lei sono state caratterizzate dalla mancanza: Mikael, il suo ragazzo, se n’è dovuto andare per adempiere al proprio compito di Guardiano e ristabilire l’equilibrio tra il mondo degli umani e quello dei Demoni. Durante la festa di fine estate, una ragazza viene trovata morta nella propria tenda, inspiegabilmente vittima di un annegamento. Un Demone antico e potente sembra essersi risvegliato dalle acque e, senza Mikael ad aiutarla, Scarlett può contare solo su Vincent, l’affascinante Mezzo Demone della Vendetta. Ma può davvero fidarsi di lui? E a quale prezzo? Quando Mikael torna, Scarlett gli deve più di una spiegazione, e mentre lui combatte contro il Demone per proteggere gli umani, lei deve lottare per salvare il suo amore.


LIBRO #3: LA TERZA LUNA
Il cielo di Siena a volte è come una lastra di cobalto che riflette i pensieri. Le sue notti sono rischiarate dalla luce argentata della luna, silenziosa guardiana che illumina i passi degli insonni. Ma è nel sottosuolo che si nascondono i segreti più oscuri. Siete pronti a scendere nei sotterranei della città a fianco di Mikael, Vincent e Ofelia, per affrontare il più feroce dei demoni, risvegliato dopo millenni di sonno?




Ho adorato questa trilogia di Barbara Baraldi, l’ho amata fin da subito. Ho aspettato tre anni per veder concludersi la storia di Scarlett, sono stata una di quelle voci che hanno acclamato il sequel a gran voce e ora posso dirlo: ne è valsa la pena.
Anche nella prima parte della trilogia, apparentemente ordinaria, si evince immediatamente lo stile impeccabile dell’autrice. Percepisci il “fantasy” anche laddove viene narrata la vita di tutti i giorni di quest’adolescente, dal suo trasferimento, alla costruzione di una nuova vita, dai primi sintomi dell’innamoramento, alle piccole grandi insicurezze di un’età difficile.
C’è magia nelle parole di Scarlett quando si trova di fronte ai ripiani ricolmi della biblioteca della sua scuola, c’è magia nel modo in cui viene analizzato il secondo grande elemento che compone questa trilogia: l’amicizia vera.Ma la magia più grande si trova negli attimi rubati di Scarlett e Mikael. Dialoghi pieni di sentimento, intensi e profondi, che ti fanno riscoprire un po’ di sano romanticismo, da tempo offuscato dal tema sensuale che ha completamente conquistato l’editoria.
Il mio passaggio preferito è quello in cui Scarlett incontra per la prima volta gli occhi di Mikael, il primo concerto dei Dead Stones al quale partecipa. Impossibile non farsi contagiare dall’evidente amore della scrittrice per la musica, si intravede in ogni pensiero della protagonista mentre vive, con ogni suo senso, i testi che Mikael compone per lei.


Non si tratta solo di una storia d’amore adolescenziale difficile, in “Scarlett” vengono affrontati diversi temi, e l’introspezione della protagonista, vissuta fra vita reale e non, mi ha fatto esclamare moltissime volte la frase “anche io l’ho pensato!”.
“Nella vita puoi lasciarti guidare dal senso di colpa, dalla paura o dalla razionalità; puoi seguire la rabbia o l’orgoglio. Ma un giorno, presto o tardi, te ne pentirai. L’unico modo per non avere rimpianti è seguire il cuore.”
Non appena subentra la competizione fra i due ragazzi, Mikael e Vincent, il romanzo cresce ancor di più, in entrambi c’è qualcosa di cui Scarlett sente di aver estremamente bisogno, poiché lei per prima ha mille sfaccettature caratteriali da accontentare.
Mikael è la parte più pura, la stabilità emotiva, la sicurezza.
Vincent è il fuoco, lo stare sempre in bilico che tiene vivi i rapporti, anche se ti tiene sveglia la notte fra i “forse” ed i “ma”.
Insomma… non vorrei essere nei suoi panni!
“Io e te ci siamo sempre appartenuti senza mai appartenerci davvero.”
È incredibile come Barbara Baraldi riesca a soddisfare le aspettative di diverse fasce d’età con lo stesso libro, ho sentito madri di famiglia, teenager e giovani donne parlare con stupore della sua trilogia, e solo chi ha molto talento e una grande sensibilità può riuscire in un’impresa del genere.



“Mi solleva il viso. Unisce il suo respiro al mio. La sua bocca sulla mia. Un bacio dolce, travolgente, che mi strappa un gemito. – Ti scelgo, Mikael, ti scelgo ogni attimo. Ti scelgono i miei occhi, il mio respiro…”


Barbara Baraldi (Mirandola, ...) è una scrittrice e sceneggiatrice italiana. Attualmente vive in provincia di Modena. Il suo romanzo d'esordio è La ragazza dalle ali di serpente (Zoe), uscito nel 2007 sotto lo pseudonimo di Luna Lanzoni. Come autrice di noir, Barbara ha ricevuto per due anni consecutivi il Premio Mario Casacci coi racconti "Dorothy non vuole morire" e "La sindrome felicità repulsiva".
Il suo racconto Una storia da rubare è risultato vincitore del XXXIII Premio Gran Giallo Città di Cattolica. La novella La collezionista di sogni infranti (PerdisaPop) esce a fine 2007 per una collana curata da Luigi Bernardi. Nel 2008 Mondadori le dedica un'uscita del periodico Il Giallo Mondadori Presenta, pubblicando due romanzi: La bambola dagli occhi di cristallo e Il giardino dei bambini perduti. A febbraio del 2009 esce il sequel de La collezionista di sogni infranti, intitolato La casa di Amelia (PerdisaPop). Il 2010 si apre con la pubblicazione a febbraio di Bambole pericolose nel periodico Il Giallo Mondadori(seguito de La bambola dagli occhi di cristallo) e di Lullaby - La ninna nanna della morte, a marzo, che inaugura la collana Le torpedini di Castelvecchi.
Nel maggio del 2010 esce in Inghilterra, per l'editore John Blake Publishing, il suo romanzo The Girl with the Crystal Eyes, traduzione in lingua anglosassone de La bambola dagli occhi di cristallo. Nel 2011, Barbara è protagonista del documentario BBC Italian noir, che vede insieme a lei la partecipazione di Carlo Lucarelli, Andrea Camilleri, Massimo Carlotto e Giancarlo De Cataldo.
Scarlett (Arnoldo Mondadori Editore) segna l'esordio di Baraldi nell'urban fantasy e nella letteratura per ragazzi. Prima ancora della sua uscita nelle librerie italiane, il romanzo è stato venduto all'estero. Il secondo volume della saga di Scarlett esce nel 2011, e si intitola Scarlett - Il bacio del demone (entrambi i romanzi hanno avuto enorme successo, Scarlett ha infatti vinto il "Premio Valtenesi" come miglior romanzo per ragazzi). Nel 2012 esce Un sogno lungo un'estate per la collanaCarta bianca di Einaudi ragazzi. Nello stesso anno esordisce come sceneggiatrice di Dylan Dog, con la storia intitolata Il bottone di madreperla pubblicata sulla testata "Dylan Dog color fest" n.9 su disegni di Paolo Mottura. Il 2013 inizia con la pubblicazione del racconto L'amante nella collana XS Mondadori. Alla fine del mese di gennaio esce per Mondadori il romanzo Striges - La promessa immortale, primo volume di una serie urban fantasy la cui tematica è la stregoneria.
Nel marzo del 2014 esce in libreria Striges - La voce dell'ombra (Mondadori), e contemporaneamente viene annunciata dall'editore la prossima pubblicazione del terzo volume della saga Scarlett. In aprile viene dato alle stampe Aurora - Sleeping beauty, romanzo ispirato alla fiaba La bella addormentata nel bosco. Il volume contiene le illustrazioni di Lucio Parrillo ed è pubblicato dall'editore Pavesio. Nel maggio dello stesso anno viene annunciata la sua collaborazione con la Walt Disney Company come creatrice della serie a fumetti Real Life, pubblicata in tutto il mondo (in Italia da Panini comics).



Nessun commento:

Posta un commento