Ultime recensioni

giovedì 7 maggio 2015

Nemmeno in paradiso di Chelsey Philpot

Charlotte Ryder sa già tutto sul conto di Julia Buchanan prima ancora di conoscerla. Prima ancora di doverla ospitare una notte in camera sua, nel dormitorio del St. Anne College. I Buchanan sono il tipo di famiglia che non passa inosservata. Persino la preside Mulcaster è solita interrompere a metà un discorso per guardarli scendere, uno dopo l'altro, dalla loro lussuosa macchina nera. Per i Buchanan frequentare il St. Anne è come vivere in un acquario: tutti sanno tutto di loro. O almeno così crede Charlotte. Ma quello che non si aspetta, arrivando al St. Anne dal lontano New Hampshire, è di poter diventare la migliore amica di Julia Buchanan. Di essere inghiottita nel suo mondo abbagliante, fatto di feste ininterrotte, fiumi di champagne, appuntamenti notturni e incontri segreti. Un mondo in cui all'improvviso anche l'amore sembra a portata di mano. Perché quando Charlotte conosce Sebastian, il fratello di Julia, crede di avere finalmente tutto ciò che ha sempre desiderato. Presto però l'idillio si spezza. E davanti agli occhi di Charlotte si spalanca una tragedia. Un terribile segreto annidato dietro lo sfarzo che illumina le esistenze dei magnifici Buchanan...


Salve lettori! Finalmente sono arrivate le tanto attese giornate di sole, e cosa c’è di meglio se non accompagnarle con un bel libro?
Oggi vi propongo uno young adult pubblicato dalla De Agostini, una storia di amicizia, amore e sofferenza.

Charlotte frequenta l’ultimo anno di un prestigioso liceo, ama l’arte e nasconde nell’armadio una scatola dei ricordi… Lettere, cartoline, medaglioni, conchiglie, bottoni, ecc… ogni oggetto legato a un determinato momento della sua vita… RICORDI!

Ed è proprio qui, al St. Anne, il suo liceo, che farà la conoscenza di Julia Buchanan.
La frizzante e allegra Julia.
La silenziosa e triste Julia.
Due modi d’essere, una sola persona.



“La vita non è semplicemente vivere, ma star bene.”



Julia non sta bene, lei sopravvive. Dopo la morte di sua sorella Gus e del fidanzato David, il suo mondo è crollato e ricostruirne uno da capo non è semplice.
Charlotte, detta Charlie, e Julia diventeranno migliori amiche. Cuntra mundum. Contro il mondo, INSIEME!

E’ così che Charlie riuscirà a entrare nel mondo dei Grandi Buchanan, un mondo fatto di lusso, feste, cavalli, barche, un mondo in cui c’è Sebastian, fratello di Julia.



"Che Gatsby provi con tutto se stesso a realizzare il suo sogno. Che il desiderio di far parte del mondo di Daisy sia talmente forte che lui è disposto a fare qualsiasi cosa. Continua a credere in lei molto più a lungo di quanto avrebbe dovuto. La sua speranza è bella. E’ ciò che alla fine lo uccide, ma è bella comunque."


Strano questo parallelismo tra Charlie e Gatsby, ma è davvero azzeccato. Lei vuole far parte di quel mondo, ma non per i privilegi che ne derivano, ma per l’amore che prova verso quella famiglia, una famiglia piena di segreti e dolore.
Dolore che si nasconde dietro feste in spiaggia, dietro un sorriso spento dalle lacrime, dietro quel sapore amaro che ormai conoscono così bene.
Charlie sarà il salvagente di quella famiglia, fin quando anche lei verrà trascinata sul fondo.

Questo libro è un enigma . C’è un segreto da svelare, pezzi da mettere insieme.
A metà della storia, il lettore si ritrova a leggere di un forte legame d’amicizia, a tratti quasi morboso, ma che aiuta entrambe ad andare avanti, ad affrontare la vita.
Con l’arrivo di Sebastian, Charlie non metterà da parte la sua amicizia, ma verrà mantenuto il giusto equilibrio per far sì che la storia non cada nella banalità e dimostrare quanto forte sia il legame tra quelle due ragazze.

“Nasconde qualcosa… Si chiude a riccio e io so che non è del tutto sincero.”



“Charlotte, nessuno lo è. Siamo creature solitarie costrette a stare in branco per sopravvivere come specie. Pur di preservare lo status quo sociale, siamo disposti a tutto, anche a omettere, negare e mentire. La sincerità assoluta sarebbe deleteria per la sopravvivenza della razza.”

Il segreto dei Buchanan verrà svelato solo alla fine, e quando finalmente il puzzle sarà completo, la storia prenderà una nuova svolta, e altre lacrime verranno versate…
Sarà qui che la nostra Charlotte prenderà in mano la sua vita, dopo aver toccato il fondo… Tornare a galla non sarà facile, ma ha la sua vita che l’aspetta e forse, per la prima volta, dovrà affrontare il mondo da sola, con le sue gambe, ma un pezzo di cuore rimarrà sempre lì, con i Grandi Buchanan!

Questo libro è, come ho già detto, la storia di un’amicizia, di un amore, ma soprattutto la storia di dolore… Il dolore di una famiglia che ha perso una figlia, il dolore di una sorella che non riesce ad andare avanti, il dolore di un’amica che vorrebbe aiutarla ma non ci riesce.
La Chelsey ci racconta di un dolore reale, di quanti sacrifici bisogna fare per riuscire a superarlo e come, non sempre, ci si riesca.

Avete mai sentito dire che il dolore ci rende vivi? Grossa, grossissima ca**ata! La felicità ci rende vivi, l’amore, ma il dolore ci uccide, ci spezza e quando sembra che i pezzi siano tornati al loro posto, ecco che ti colpisce nuovamente, mandandoti in frantumi. E’ questa la storia dei Buchanan.

"Erano perfetti. Erano imperfetti. Erano feriti e bellissimi. Conoscevano troppo da vicino la morte, e si aggrappavano alla vita aggrappandosi l’uno all’altro. I Grandi Buchanan, dopo tutto, erano semplicemente umani."



Per quanto riguarda lo stile, che dire, la Chelsey ti conquista con ogni singola parola, nessuna è messa lì per caso, ognuna di loro ti lascia qualcosa. Stile non banale, ricercato, dialoghi ben impostati, insomma questo libro è una piccola perla, diversa dalle altre, ma stupenda a modo suo!
Vi lascerà sicuramente qualcosa, con me l’ha fatto, spero anche con voi!


Ps. Se passate davanti ad un faro non dimenticare di lanciare una monetina ed esprimere un desiderio… Fatelo anche per me :) 





Nessun commento:

Posta un commento