Ultime recensioni

martedì 23 febbraio 2016

Sweet Fall #2 Sweet Home di Tillie Cole


We all have secrets.


Secrets well buried.


Until we find the one soul who makes the burden of such secrets just that little bit easier to bear.



Lexington "Lexi" Hart is a senior at the University of Alabama. Surrounded by her best friends, her loving family and having fulfilled her life-long dream of making the Crimson Tide cheer squad, everything is going exactly as she always dreamed it would. But beneath her happy exterior, demons lurk, threatening to jeopardize everything Lexi has worked to achieve. When events in her life become too much to cope with, Lexi finds herself spiraling down into the realm of her biggest fear. Lexi falls hard, victim once again to the only thing that can destroy her and, on the way, finds herself falling straight into the dangerous tattooed arms of a guy from the wrong side of the tracks.

Austin Carillo, starting Wide Receiver for the Alabama Crimson Tide, must get picked in this year's NFL draft. He needs it. His brothers need it. Most importantly, his mother desperately needs it. Brought up in a world where the poor are forgotten, the sick are left to fend for themselves and no hero miraculously appears to pull you out of hell, Austin had no other choice but to make a living on the wrong side of the law—until football offered Austin the break to get his life back on track. But when a family tragedy drags him back into the clutches of the gang he believed he had left far behind, Austin finds himself falling. Falling back into criminal ways and falling deep into a suffocating darkness. Until a troubled yet kindred spirit stumbles across his path, where Austin quickly finds he is falling for a young woman, a young woman who might just have the power to save him from his worst enemy: himself.

Can two troubled souls find a lasting peace together? Or will they finally succumb to the demons threatening to destroy them?

New Adult/Contemporary Romance novel—contains adult content, sexual situations and mature topics. Suited for ages 18 and up.



Can be read as a stand-alone novel.


Quante possibilità ci sono che una cheerleader, a cui piace vestirsi da emo, e un giocatore di football con un glorioso futuro nella NFL, possano trovarsi, unirsi mandando a quel paese ogni etichetta possibile e sopravvivere al più brutto periodo della loro esistenza ?

Lexington, Lexi, è una studentessa di un tipico college americano e adora fare la cheerleader. Ha un sorriso pieno di vita, che fa un po' a pugni con il suo aspetto fisico caratterizzato da un colore di capelli nero pece e un trucco pesante in viso, rendendola pallida e inquietante. 
Una sera come tante, di ritorno verso il suo dormitorio, vede nel campus qualcosa che non doveva, che coinvolge Austin Carillo, il famoso giocatore di football della squadra del loro istituto. 
Austin deve impedire che quella ragazza vada in giro a raccontare ciò che ha visto, la deve sorvegliare e spaventare in modo che sia troppo impaurita dalle conseguenze. Ma Austin non aveva fatto i conti con l'animo delicato e prezioso di Lexi. Preparatevi ad una storia d'amore, d'amicizia e di paura.

Lexi, ha un problema che nasconde dietro a tutto quel trucco da emo. E' più facile far vedere alla gente ciò che in realtà sono convinti di capire di noi, che mostrarsi vulnerabili rischiando di non venire compresi e rendersi ancora più esposti e soli. A 16 anni Lex era caduta, o meglio precipitata, nel baratro del disordine alimentare più famoso, l'anoressia, e in qualche modo ne era uscita.


Ma al college, quando pensava di essere al sicuro e fa un nuovo tentativo tra le cheerleader, quella maledetta voce nella sua testa che la sprona alla perfezione più assoluta, torna a farsi sempre più assordante rischiando di vanificare tutti gli sforzi fatti fino ad ora.


Quando quella fatidica sera, vede il fratello di Austin Carillo spacciare nel suo campus, è spaventata e anche se il suo senso di giustizia le impone di correre alle autorità a sporgere denuncia, lo sguardo minaccioso di Austin e il suo ordine di non dire niente, la fanno desistere. Quello che la ferma in realtà non sono le minacce del ragazzo, quanto la disperazione dei suoi occhi. Sa che potrebbe distruggere la sua carriera se denunciasse il fratello per spaccio, non fa un uso sbagliato di questo potere, cerca di aiutarlo come può.

Austin è un ragazzo che all'apparenza non ha un problema al mondo, è l'osannato ricevitore della sua squadra di football, la sta portando alla vittoria del campionato insieme al suo migliore amico e quaterback Rome, i suoi tatuaggi, piercing e origini italiane gli conferiscono un fascino irresistibile. Ma l'apparenza in questo caso di sicuro inganna. Il suo passato e presente sono caratterizzati da una vita fatta di povertà, che costringono la sua famiglia, composta dalla madre e due fratelli, a vivere in una roulotte in uno dei quartieri più poveri e malfamati di Tuscoloosa; un'affiliazione ad una gang di spacciatori e criminali, con il solo scopo di sfuggire ad un padre violento e contribuire alla spese per comprare le medicine per la madre ammalata. La sua adorata mamma ha la malattia di Lou Gehrig, che colpisce senza pietà i neuroni celebrali e ne impediscono i movimenti. Da questa malattia non c'è guarigione, solo una lenta e sofferente agonia per il malato e le persone che l'assistono. 
In qualche modo spezza i legami con la gang e una volta al college, prova a costruirsi un futuro migliore e grazie al suo talento nello sport, adesso lo può fare. Ma la gelosia fraterna, un passato che torna a tormentarlo mineranno la sua tranquillità. Per non parlare di un piccolo folletto dai capelli neri che rischia di annullare ogni sogno di gloria, si trasforma nella cosa migliore che potesse mai capitargli.



Lexi e Austin creano dal nulla un rapporto stupendo. Se all'inizio lui le mette paura per evitare che lo denunci, comincia ad abituarsi alla sua presenza e trova confortante parlare con lei. La capisce perchè entrambi non sono fatti per uniformarsi alle etichette.


Lei, con il suo stile emo e lui, tatuaggi e piercings, tendono ad allontanare la gente. questo invece li ha avvicinati. Lui le apre il suo cuore, rivelando cose mai dette a nessuno, lei combatte il suo demone provando a concentrarsi su come lui la fa sentire bella e perfetta; confessa la sua malattia e delle cause che l'hanno scatenata. Mai si era aperta tanto con un ragazzo.



Un amore delicato ma allo stesso tempo fortissimo, un bisogno che cresce lentamente ma che si fa indispensabile ogni giorno di più, questo è quello che accade ai nostri protagonisti. 

Lexi e Austin, affronteranno momenti bui. Quello che caldamente vi consiglio è leggere questo romanzo per conoscere in che modo risolveranno ogni loro avversità.

E' difficile non soffermarsi in modo più dettagliato del solito su questo romanzo, è così complesso ed articolato  ma tutto scorre in modo semplice e fluido.
Lexi, è stata analizzata splendidamente. La scrittrice non è scivolata in nessun luogo comune, trattando un argomento come questo era prevedibile e ci sono trappole stilistiche sparse ovunque; aver inserito i suoi pensieri sotto forma di diario verso un'amica, morta a causa del suo stesso problema, la rende ancora più vicina al lettore e lo disarma con la sua incredibile fragilità, specialmente se si tratta di una lettrice. Come non immedesimarsi nella sua paura di non essere abbastanza attraente, che i fianchi siano troppo grossi e guardarsi allo specchio e non sentirsi mai perfette per il mondo esterno.


Austin, viene descritto altrettanto approfonditamente. Si sente emarginato per via delle sue origini. Essere coinvolti in una gang di criminali lo fa sentire sporco e disagiato. Non vuole coinvolgere Lexi, il suo piccolo folletto, nello schifo della sua vita.

Stilisticamente, conferma le doti riscontrate nella recensione del primo volume di questa serie, Sweet Home, ritroviamo infatti i protagonisti di quel romanzo anche in questo libro in quanto Lexi è una delle più care amiche di Molly e Rome, oltre che essere il suo compagno di squadra, è anche il suo migliore amico.
Per noi lettrici italiane fa sempre uno strano effetto quando troviamo delle parole nella nostra lingua in un testo in inglese, e in questo caso ne troveremo molte perché le origini di Austin sono appunto italiane. Spesso ci sono dei veri e propri dialoghi, si vede che c'è stato uno studio dietro e il risultato si può definire soddisfacente. 
Mi auguro davvero che siate arrivati alla fine di questa mia recensione e che vi abbia convinto a dare a questa serie, e a Lexi e Austin in particolare, una possibilità. La meritano davvero.



Per leggere la recensione del capitolo precedente di questa serie, cliccare l'immagine!!



Amazon & USA Today Best Selling Author, Tillie Cole, is a Northern girl through and through. She originates from a place called Teesside on that little but awesomely sunny (okay I exaggerate) Isle called Great Britain. She was brought up surrounded by her English rose mother -- a farmer's daughter, her crazy Scottish father, a savagely sarcastic sister and a multitude of rescue animals and horses. 
Being a scary blend of Scottish and English, Tillie embraces both cultures; her English heritage through her love of HP sauce and freshly made Yorkshire Puddings, and her Scottish which is mostly demonstrated by her frighteningly foul-mouthed episodes of pure rage and her much loved dirty jokes.


Having been born and raised as a Teesside Smoggie, Tillie, at age nineteen, moved forty miles north to the 'Toon', Newcastle-Upon-Tyne, where she attended Newcastle University and graduated with a Bachelor of Arts honours degree in Religious Studies. She returned two years later to complete a Post-Graduate Certificate in Teaching High School Social Studies. Tillie, regards Newcastle to be a home from home and enjoyed the Newcastle Geordie way of life for seven 'proper mint' and 'lush' years.



One summers day, after finishing reading her thousandth book on her much loved and treasured Kindle, Tillie turned to her husband and declared, "D'you know, I have a great idea for a story. I could write a book." Several months later, after repeating the same tired line at the close of another completed story, she was scolded by her husband to shut up talking about writing a novel and "just bloody do it!" For the first time in eleven years, Tillie actually took his advice (he is still trying to get over the shock) and immediately set off on a crazy journey, delving deep into her fertile imagination. 



Tillie, ever since, has written from the heart. She combines her passion for anything camp and glittery with her love of humour and dark brooding men (most often muscled and tattooed – they’re her weakness!). She also has a serious side (believe it or not!) and loves to immerse herself in the complex study of World Religions, History and Cultural Studies and creates fantasy stories that enable her to thread serious issues and topics into her writing -- yep, there's more to this girl than profanity and sparkles!



After six years of teaching high school Social Studies and following her Professional Rugby Player husband around Europe, they have finally given up their nomadic way of life and settled in Calgary, Alberta where Tillie spends most of her days (and many a late night) lost in a writing euphoria or pursuing a dazzling career as a barrel-racing, tasselled-chap wearing, Stetson-sporting cowgirl... Ye-haw!



Nessun commento:

Posta un commento