Ultime recensioni

lunedì 7 novembre 2016

Blog Tour: AMAMI OLTRE LE PAURE di Barbara Graneris



Per tutti Bea è una ragazza divertente e solare. Gestisce il suo negozio di abbigliamento e finalmente sta per laurearsi. Tutto sembra andare a meraviglia, specie perché nessuno sospetta che lei indossi una maschera per coprire le cicatrici del suo passato.
Tutti tranne Lollo.
Lui è l'unico che tre anni prima è stato in grado di avvicinarsi al suo cuore e di scalfire la sua armatura. Ed è per questo che Bea è scappata dalla sue braccia. Aveva troppi segreti, troppe paure, per riuscire a lasciarsi andare.
Ma ora che Lollo è di nuovo in città, le loro strade sono destinate a incrociarsi ancora una volta, e Bea sarà costretta a fare i conti con i suoi sentimenti e con il passato, tornato all'improvviso a bussare alla sua porta.
"Perché l'amore è pericoloso, e se non fai attenzione rischia di spezzarti."




Ecco qui tutte le tappe del tour:
- 4 novembre: L' Amore per i libri

Una delle cose che mi piace di più del recensire libri di scrittrici/scrittori self è il rapporto di fiducia e collaborazione che si instaura tra noi.

Quando Barbara mi ha contattata per recensire il secondo volume della sua serie (che io aspettavo tantissimo) e per chiedermi di far parte al blog tour collegato ad esso, non potevo non accettare!

Ho amato alla follia Greta e Davide, e la curiosità sul rapporto tra Lollo e Bea era troppo forte, quindi eccomi qui accontentata e felice di raccontarvi questa storia.

Lollo e Bea si sono conosciuti grazie ai loro migliori amici, Davide e Greta, e non hanno avuto una storia per niente facile. Si incontrano per caso, si piacciono, finiscono per avere una storia di solo sesso. La cosa va avanti per un po' fin quando Bea, allergica a tutto ciò che è amore e relazione, prende e scappa via.

Il tempo passa, le persone cambiano, e Bea si ritrova felice e soddisfatta della sua vita; ormai è quasi vicina alla laurea e possiede un negozio di abbigliamento ben avviato ma, il pensiero di Lollo è ancora vivido nei suoi ricordi. Lollo invece ha cambiato i suoi piani, pensa di lasciare il calcio per dedicarsi all'azienda di famiglia ed è per questo che torna a Torino.

"...Ormai le lancette dell'orologio hanno scandito il tempo di settimane e stagioni, ed entrambi abbiamo voltato pagina e siamo andati avanti. Forse...."


Insomma, alla fine della fiera per quanto cerchino di evitarsi tra un cambio di pannolino al piccolo Giorgio e una boxata in palestra, i due sono costretti a rivedersi, a riconoscersi e a riviversi facendo crollare così i muri invisibili ma durissimi di Bea che, per quanto possa sembrare una tutta d'un pezzo, alla fine rimane un piccolo e fragile Pulcino.


"...Io ti sento. Ti sento qui, Lollo..."
"...Sei dentro me, ma anche fuori. Sei in tutto quello che penso, che faccio e che mi circonda. E ho paura..". 

Avevo terminato la recensione sul primo volume di questa serie dicendo: In tutto questo, spero di poterne leggere un seguito o magari uno spin off che parli di Bea e Lollo, i migliori amici dei protagonisti (son troppo curiosa *.*) e taaaac, detto fatto.

Sono rimasta supermegaiper soddisfatta di questa lettura e credo che questi due personaggi abbiano superato di gran lunga i precedenti. A differenza di Greta e Davide, Lollo e Bea sono più "cazzuti"; pochi fronzoli, musi duri e litigate furiose ed è proprio questo il particolare che ho apprezzato di più. Si insultano, si dicono le peggiori cose e poi li ritrovi lì, insieme, a stringersi forte e a non lasciarsi più.

Quindi, se i miei calcoli non mi ingannano, forse ho già intuito su chi sarà la prossima storia...e se non sarà così. beh Barby vieni in chat che io e te dobbiamo parlare! :)

Vi ricordiamo le regole del BLOG TOUR per vincere i due ebook in palio!!!!

1) Seguire almeno tre tappe del tour


2) Mettere mi piace e iscriversi ai blog di:



3) Condividere l'evento e scrivere "Partecipo e condivido" nella bacheca. Vi verrà assegnato un numero per l'estrazione del 7/11 (giorno dell'uscita del romanzo su tutte le piattaforme!).



Barbara Graneris è nata a Torino nel 1994 e ha frequentato il Liceo Linguistico. Ama la lettura fin da bambina ed è una grande tifosa di calcio. La passione per la scrittura è sbocciata del tutto come mezzo di fuga da un periodo difficile. Nel 2015 ha pubblicato “Ricomincio da te”. Questo è il suo secondo romanzo.



Nessun commento:

Posta un commento