Ultime recensioni

giovedì 20 giugno 2019

KING di T.M.Frazier



King non è esattamente il classico tipo di uomo da cui andare a cercare protezione. È il capo di una banda criminale coinvolta in ogni tipo di traffico illecito ed è appena uscito di galera. Per questo è sorpreso di ritrovare in casa sua, durante una festa, una perfetta sconosciuta. Doe ha perso la memoria. Non sa chi sia o cosa le sia successo. Anche Doe è solo un soprannome. Vive per strada e rischia la vita ogni giorno, affamata e infreddolita. E così una sera entra in casa di King. A suo rischio e pericolo. Quell’uomo, infatti, la attrae come la fiamma attrae la farfalla. I suoi modi brutali non la spaventano. E quando lui ascolta la sua storia, qualcosa cambia. Chi è davvero la sconosciuta? C’è il rischio che il suo passato riemerga? Affezionarsi a lei è sicuramente un rischio. Ma potrebbe già essere troppo tardi.

Mi ero ritrovato negli occhi stregati di una ragazza che era perduta quanto me

O forse non ci eravamo trovati affatto

Forse avevamo semplicemente deciso di perderci insieme

Ciao Cosmo, sembrava che questo giorno non dovesse arrivare mai eppure, dopo anni di attesa, grazie alla Newton Compton Editori viene pubblicato in Italia KING di T.M. Frazier, primo romanzo della serie Dark Romance KING.


Fin da subito veniamo catapultati nella storia di due ragazzini inconsapevoli del fatto che, da lì a qualche anno, sarebbero diventati migliori amici. 
Sarebbero stati, l'una per l'altra, la famiglia che non avevano mai avuto.

Questi sono King e Preppy due uomini, ormai, cresciuti con un unico obiettivo "fottere tutti senza mai farsi fottere"
E ci sono riusciti per tanto tempo fino a quando King non è stato sbattuto in prigione, per qualcosa di cui non si è mai pentito.
Ma adesso che è appena uscito di prigione è pronto a riprendere in mano la sua vita, i suoi loschi affari e a far capire a tutti chi è che comanda.

"Avevo quello che volevo, ogni dannata volta.
La vita non era solo bella. 
La vita era grandiosa, cazzo.
Ero il re di quel mondo schifoso e nessuno mi rompeva il cazzo o mi fotteva.
Nessuno.
E poi tutto è cambiato e ho passato tre anni in una piccola cella senza finestre."

Durante la festa di benvenuto che Preppy ha organizzato per lui però succede qualcosa che non si sarebbe mai aspettato.

Succede che incontra una ragazza mai vista prima, una ragazzina a dire la verità, magra e con vestiti più grandi lei, con l'aria spaesata di chi si trova in un posto che non le appartiene.

Poco più tardi scoprirà che quella ragazzina, Doe, sarà la sua ricompensa.
Sarà colei che servirà per riscuotere un debito.
Sarà colei che incasinerà ancor di più la sua vita e che in qualche modo lo salverà.

"Non sei mia prigioniera. 
Sei mia".

Da quando non ricordava chi fosse e da dove veniva, Doe aveva cercato di sopravvivere come meglio poteva ma senza un tetto e del cibo non era un'impresa facile.
Per questo quando aveva fatto amicizia con Nikky, aveva deciso di seguire il suo consiglio "scaldare il letto di un motociclista in cambio di protezione" e così l'aveva seguita a quella dannatissima festa, dove alcol e sesso erano le attrazioni principali.
Di certo non era previsto l'essere presa come oggetto di scambio per quello che Nikky aveva combinato.
E adesso si ritrovava in casa di sconosciuti, ma vabbè per lei erano tutti sconosciuti da quando non ricordava nulla, attaccata ad un letto e con un uomo tanto bello quanto pericoloso.
Un uomo che non aveva paura di niente e non si faceva nessun scrupolo. 

"Quando si tratta di me e di cose mie,
sono io il giudice, sono io la giuria e se serve sono anche il giustiziere."

E così mentre King rimette in piedi la sua
vita e Doe continua a chiedersi chi è, tra di loro nasce qualcosa che non si aspettavano.
Doe scoprirà che dietro la facciata da duro in realtà King è un uomo intelligente, che ama l'arte, ha la passione per i tatuaggi e che ne ha passate tante.
E' solo il risultato di tutto quello che gli è stato fatto ma conserva ancora dentro di sè una speranza, legata al suo passato, legata a qualcuno che in poco tempo aveva cambiato la sua vita.
Qualcuno che non può avere ma che con tutto se stesso lotterà per avere.


E Doe affronterà la sua amnesia, la sua continua indecisione e paura di fare qualcosa di sbagliato nei confronti della sua vecchia io, quella ragazza che non conosce ma sa che vive dentro di lei.
Una lotta tra giusto e sbagliato, testa e cuore, istinto e ragione.
Una lotta che porterà King e Doe a scontrarsi, allontanarsi e riavvicinarsi perchè ormai sono parte l'una dell'altra. 

"Aveva paura di me, questo era molto evidente, ma c'era un fuoco in lei, 
e più lei lo combatteva, 
più ardeva dentro di me."


Dopo aver letto questo libro posso affermare che adoro come scrive T.M.Frazier.
Ultimamente avevo trovato libri che ci mettevano un pò ad ingranare, questo dalla prima pagina inizia con il botto.
Ho apprezzato sapere come King e Preppy si siano conosciuti, come con il tempo siano cresciuti e diventati quasi come fratelli.
Preppy, nonostante sia un personaggio secondario, mi è entrato nel cuore.
Ha portato alla storia un pò di spensieratezza in alcuni punti e in altri l'ha resa estremamente emozionante.

I capitoli con i POV alternati hanno dato dinamicità ai fatti che si susseguono e hanno fatto sì che i caratteri dei protagonisti emergessero a 360°.
King con la sua stazza imponente e il suo cuore "tenero" è riuscito a farmi appassionare alla storia, a quello che gli è successo e a lui come personaggio.
Il suo è un personaggio  che cambia continuamente, c'è un King prima e dopo la prigione, prima e dopo Doe.
Ma nonostante tutto mantiene sempre la sua vera identità senza modificare il suo vero io.

Doe è cazzutissima. Da una ragazza che non ricorda nemmeno chi è, ci si aspetterebbero solo pianti e lamenti, invece lei combatte per ciò che vuole e per ciò che pensa sia più giusta per lei e per la vecchia "Doe".
Alle volte cerca anche di andare contro il suo volere pur di non mancare di rispetto alla ragazza che era un tempo, una ragazza che potrebbe tornare a galla da un momento all'altro e che di sicuro stravolgerà ancora una volta la su vita.

Insomma, KING, è una storia che mi ha catturata da subito, mi ha emozionato, fatto ridere e commuovere ma più di tutto mi ha fatto capire che le apparenze, quasi sempre, ingannano e alle volte ciò che sembra essere una cattiva azione in realtà è solo una copertura per nascondere delle buone intenzioni.

"Chi siamo e cosa facciamo non sono sempre la stessa cosa."





T.M. Frazier è cresciuta sognando che un giorno qualcuno potesse leggere e amare le sue storie. 
Adesso è un’autrice bestseller di USA Today e i suoi libri sono tradotti in tutto il mondo. 
I suoi romanzi sono stati definiti oscuri, crudi e pieni di grinta: se alcuni scrittori hanno il dono di saper descrivere la primavera, lei sceglie le tinte dell’autunno.






Nessun commento:

Posta un commento