Ultime recensioni

martedì 10 settembre 2019

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO BOOK CLUB di Georgia Hill


Tash ha una vita perfetta, è un'agente immobiliare di successo e ha un fidanzato adorabile. Le cose, per lei, sembrano andare a gonfie vele, ma è davvero tutto oro quello che luccica? Emma è una scrittrice in erba che sta provando a dare una svolta alla propria vita. Acquisire sicurezza in se stessa potrebbe darle la forza di mettere in discussione tutto e lanciarsi in una nuova avventura. E poi c'è Amy, che gestisce una piccola caffetteria. È un'inguaribile romantica che, nonostante abbia il cuore spezzato, si ostina a credere ancora nel vero amore. Tash, Emma e Amy non potrebbero essere più diverse, ma i loro destini sono destinati a intrecciarsi quando si uniscono a un club letterario che si tiene ogni settimana nella caffetteria di Amy. Tra deliziose torte e indimenticabili letture, per loro sta per cominciare un anno ricco di colpi di scena. Perché tra classici, thriller e storie d'amore, la vita è sempre l'avventura più inaspettata.
Il romanzo uscito il 29 Agosto edito Newton Compton, concentra l'attenzione su tre ragazze in particolare: Natasha detta Tash, Emma e Amy.


Tre personaggi diversi tra loro, con storie differenti, ma con una passione in comune: la lettura. Amy è la più timida delle tre, ha appena aperto una piccola libreria annessa alla caffetteria di Millie a Berecombe,  una delle sue mille iniziative è organizzare un book club serale dove discutere di libri, assaporare le delizie di Millie e conoscersi.

"«Amo leggere e parlare di libri, tutto qui. Di qualsiasi genere. Non ho mai avuto l’opportunità di andare all’università, quindi ho cercato di rimediare in qualche modo, credo. Far riunire delle persone e discutere di ciò che hanno letto è un sogno, e ora che ho un manager che gestisce la caffetteria a tempo pieno, sono decisa a istituire un bookclub come si deve, stavolta»"

Amy a contatto con tutti loro subirà un cambiamento positivo che la porterà ad essere più sicura di sé e a credere nelle sue capacità, riuscirà a liberarsi del suo passato di umiliazione e migliorerà il rapporto con la madre. In tutta questa esperienza ci sarà accanto a lei Patrick, uno scrittore di best seller arrivato nella cittadina per trovare l'ispirazione. Purtroppo sì, è un po' scontato il finale di questa storia, perché è come lo immaginate. Nel libro, in realtà è Amy a chiudere le danze ma io ho voluto presentarvi prima lei, che sta in disparte e che invece è piena di idee e fantasia e si prende cura della sua piccola libreria. A parer mio è stata molto brava e coraggiosa riuscendo a girare pagina e nel momento in cui il passato è tornato a farle visita, gli ha sbattuto la porta in faccia.

"«Ascolta, Millie. Se c’è una cosa che ho imparato nelle ultime settimane è che bisogna trovare il tempo per le cose e le persone a cui tieni davvero»" 

Tash è una gran donna, sicura di sé,  veste in modo impeccabile, è molto socievole e va d'accordo con tutti. È famosa per essere l'agente immobiliare del paese, la conoscono tutti e sanno che convive con un uomo ricco in una mega villa, ma ignorano la malvagità di quest'essere. Tash accoglie con gioia l'iniziativa del Book club perché pensa che sia una distrazione per stare lontana da casa. Si rende conto che non vuole più le attenzioni del suo uomo, che ogni giorno diventa più arrogante e violento, ma non è in grado di parlarne con nessuno. Durante quelle serate incontra Kit, un giovane affascinante che ha vinto alla lotteria e vive in collina dove ha costruito un rifugio per animali. Lui è l'unico che si accorge del malessere di Tash, le offre più volte il suo aiuto fino a quando se la ritrova dietro la porta di casa. Riesce finalmente a scappare. Per fortuna è stata molto intelligente e furba poiché è riuscita a raccogliere delle prove che le hanno permesso di denunciarlo anche grazie all'aiuto di Kit che ha registrato un conversazione tra i due ex fidanzati. Ho temuto davvero che succedesse qualcosa di brutto, invece tutto si è risolto nel migliore dei modi. Si alternano attimi di panico alla paura di essere scoperta e quando torna in gioco l'ex di Tash il ritmo della narrazione aumenta per poi tornare in armonia.

"I libri erano una via d’uscita. Un modo per dimenticare i timori continui legati al lavoro di sua madre. La preoccupazione di sua madre, che la rendeva sempre più magra. La vita vuota e provinciale che conducevano"

Emma è il braccio destro di Tash, lavorano insieme e sono anche amiche, insieme sono una squadra fortissima. Emma è fidanzata con Ollie da sempre, sono cresciuti insieme e ora che hanno interessi diversi, la coppia entra in crisi. Quando Emma arriva al book club riscopre la sua passione per la letteratura grazie a un interlocutore molto suadente e convincente, prende una sbandata per costui, litiga con Ollie fino a lasciarlo e poi si sente sconfitta. Non tutto è perduto peró. Si prendono del tempo per riflettere e intanto le tre amiche approfondiscono l'amicizia, si svelano e si confidano fino a che si consigliano sul da farsi e tutto torna al suo posto. Le angosce svaniscono lasciando spazio alle gioie dell'anima.


Novantanove capitoli che scorrono velocemente, il libro è diviso in due parti e il narratore ci mostra le vite delle protagoniste. All'inizio sinceramente non avevo ben capito il collegamento tra le ragazze poi ho riflettuto e in realtà, a parte che Amy e Tash avevano avuto lo stesso ragazzo, non esiste niente di così intrecciato. Semplicemente abitano tutte e tre nello stesso paesino e cercano un modo per svagarsi, si fanno forza l'un l'altra per far sì che la vita sia il più armoniosa possibile. Condividono la passione per la lettura e il book club cambia la vita di tutte e tre.


1 commento: