Ultime recensioni

sabato 19 ottobre 2019

Review Tour: FIRST LADY di Susan Elizabeth Phillips




Come fa la donna più famosa del mondo a nascondersi in bella vista? La bella e giovane vedova del presidente degli Stati Uniti pensava di essersi sbarazzata della Casa Bianca, ma le circostanze l’hanno costretta a rivestire i panni di first lady. Non per molto, comunque, perché ha deciso di fuggire, anche se solo per pochi giorni, per poter condurre la vita di una persona comune. Tutto ciò di cui ha bisogno è un travestimento perfetto... e l’ha appena trovato.
Un’intera nazione la sta cercando, ma la first lady è nell’ultimo posto in cui qualcuno si aspetterebbe di trovarla: è in compagnia di un uomo, uno straniero insopportabilmente riservato e pacatamente seducente il cui charm, il bell’aspetto e il fascino sensuale stanno risvegliando la donna che è in lei e insieme a due adorabili bambine orfane che hanno bisogno di una famiglia. In un viaggio che li vede attraversare il cuore degli States inseguendo il sogno americano, una folle avventura intessuta di amore, romanticismo e gloriosa rinascita.




Ogni volta che termino un romanzo di Susan Elizabeth Phillips succede che o lo rileggerei o rileggerei gli altri. Ogni, santa, volta. La SEP ha questa capacità naturale e autentica di coinvolgerti nella storia e di tenerti incollata alle pagine. E con First Lady, edito Leggereditore, mi è successa la stessa cosa. Il timbro di scrittura è sempre lo stesso, chi come me è una sua fan, lo riconoscerà subito. Le protagoniste non sono damigelle in pericolo ma eroine e i protagonisti sono Adoni in carne e ossa. I pov, come sempre, si alternano ed è raccontato in terza persona, cosa che personalmente adoro in un romanzo. O meglio, nei romanzi di Susan.


In lei c'era qualcosa di una bellezza eterea.


Non aveva mai incontrato nessuno con così tanta forza sessuale maschile.

First Lady vede come protagonisti, principalmente Cornelia e Mat, ma anche quelli secondari sono importanti all'interno della storia, questo perché abbiamo già avuto il privilegio di conoscerne uno.
Cornelia è la First Lady, moglie del defunto presidente degli Stati Uniti d'America, assassinato da un colpo di pistola. Nell è nata e cresciuta in quell'ambiente, ma quel ruolo inizia a starle stretto, ha bisogno di libertà... ed è così che, nonostante i controlli (che conosce benissimo), riesce a fuggire dalla Casa Bianca. Durante la sua fuga si imbatterà in Mat, Lucy e Bottoncino...
Mat si ritrova all'improvviso padre, il suo nome è stato scritto su alcuni documenti come genitore di Lucy e Bottoncino. Lui non sa nemmeno chi siano quelle bambine  e di certo non possono essere sue. In più, se alle due si aggiunge la sosia di Cornelia Case, che si presenta come Nell Kelly, non è sicuro che sia un bene per la sua salute mentale. Lui che è cresciuto attorniato da sorelle e da donne, e che ha sempre desiderato la privacy maschile, ora si ritrova con altre donne. Il destino è crudele.
Nonostante tutto, a bordo di un camper, inizieranno un viaggio verso casa della nonna delle bambine, l'unico parente prossimo a cui potrebbero essere affidate invece che ai servizi sociali o a dei genitori squinternati. Più tutti e quattro passano il tempo insieme e più si uniscono, più nasce la famiglia. Solo che non sono una vera famiglia, non quando i segreti vengono a galla. E Cornelia vede solo una soluzione per quelle bambine a cui si è affezionata. Adottarle.
Mat non ha deluso solo lei ma tutte e tre. Solo dopo, capirà che quelle erano le sue ragazze...
Consiglio questo libro, cosa ve lo dico a fare!?

Si sentì al sicuro, protetta, e squisitamente minacciata.


Dal momento che si erano incontrati, era stato attratto da lei come il caramello fuso sul gelato.



Nessun commento:

Posta un commento