Ultime recensioni

mercoledì 20 novembre 2019

L'EBBREZZA DI UN ISTANTE di B. J. Harvey




A Makenna Lewis piacciono gli uomini, ma non gli impegni. Lei vuole soltanto buon sesso, senza legami.
Perciò, quando incontra uno sconosciuto molto sexy, su un treno a tarda notte, verso Chicago, e la sua migliore amica le lancia una sfida, quella dei “tre appuntamenti”, Mac è sicura che per lei, vincere, sarà una passeggiata.
Non ha però fatto i conti con il corpo di Daniel Winters, degno di un supereroe, con la sua capacità di sapere sempre cosa lei pensa e con il suo innato potere di tenere a bada le sfuriate di Makenna, in modo estremamente facile.
Daniel dal canto suo ha una missione: vuole dimostrare di non essere soltanto un uomo che Mac desidera... vuole dimostrare di essere l’unico uomo di cui lei ha bisogno.


Makenna, per gli amici Mac, ha vissuto la brutale esperienza di un amore abusivo. Quello che doveva essere il primo e unico amore, si è tramutato in un incubo dal quale è scappata tra le lacrime e molte cicatrici. In seguito, il suo cuore doveva essere protetto solo con un giuramento solenne di non innamorarsi mai più.

Terminati gli studi per diventare infermiera, adesso vive e lavora a Chicago con la sua migliore amica Kate e ha una variegata scelta di "friends with benefits" con cui dilettarsi quando le pare. Il trucco è non farsi coinvolgere emotivamente da nessuno di loro, chi ha mai detto nulla sul sesso?!



Durante un viaggio in metro, stanca e stravolta dopo un lungo turno in ospedale, incontra Daniel. In pochi istanti, un educato scambio di convenevoli si trasforma in un flirt ricco di promesse bollenti.
C'è qualcosa di diverso in questo appuntamento, nello stare con Daniel. Non so spiegarlo ma mi trovo a desiderare che questa serata non finisca.
Appuntamento dopo appuntamento, Daniel fa comprendere a Mac di voler mettere le basi per una relazione solida e duratura; presa dal panico, scappa a gambe levate.
Tutte le attenzioni che le rivolge, la passione e la dolcezza con cui la ama, le stanno facendo mettere in discussione il suo giuramento di non innamorarsi più.
Ma come potrà fargli comprendere che finirla qui sia la decisione migliore per entrambi, quando quello che hanno creato insieme sembra essere la cosa più bella che le sia mai capitata?

Sembra troppo perfetto, troppo presto.


Il romanzo è raccontato dal punto di vista della protagonista, che è stata un’arma a doppio taglio, a mio parere.
Se all’inizio potevo apprezzare lo spirito libero di Mac di essere se stessa manifestando una sessualità disinibita e indipendente, durante la lettura del romanzo mi sono trovata a essere in disaccordo sempre di più.
Quella della protagonista è una fuga dalla felicità vera e propria che poteva essere comprensibile nella prima parte del romanzo, in seguito al prologo in cui viene descritto il suo passato, ma perde di consistenza con il proseguire della lettura.
La componente hot è molto presente e tende a prevaricare la trama a discapito del contenuto del libro.

Come lettrice, preferisco diversificare le mie letture romance, ed è per questo motivo che consiglio questa lettura per quell'esatto momento in cui si è pronti per leggere una storia bella piccante!!






Nessun commento:

Posta un commento