Ultime recensioni

giovedì 7 novembre 2019

Review Party: LA VERITÀ È CHE NON TI ODIO ABBASTANZA di Felicia Kingsley



Lexi è una principessa, non delle favole, ma dell’Upper East Side. La sua vita perfetta da facoltosa ereditiera di un impero finanziario scorre tra feste esclusive e shopping sfrenato nel quartiere più lussuoso di New York. A ventisette anni ha già la certezza di un futuro luminoso, di aver vinto la partita, almeno finché un affascinante sconosciuto non le cambia le carte. Il principe azzurro? No, è Eric Chambers, detective di punta dell’FBI, che sta indagando su una truffa miliardaria in cui è coinvolta la famiglia Sloan, venuto a spodestarla dal suo trono. Tanto attraente quanto ruvido e poco disponibile, Eric la reputa viziata e superficiale, e la tratta con distacco e indifferenza. Tra i due è subito guerra. Con tutti i suoi beni confiscati, Lexi si ritrova in mezzo a una strada da un giorno all’altro, ma lei non ha nessuna intenzione di rimanerci. Anzi! Se Eric le ha tolto tutto, dovrà essere lui ad aiutarla e Lexi non accetterà un no come risposta, almeno finché non sarà riuscita a riabilitare il nome della sua famiglia, anche perché lei sarebbe una preziosa risorsa per le indagini. Riusciranno l’ereditiera che cuoce i toast usando il ferro da stiro e l’integerrimo detective di Brooklyn a collaborare senza scannarsi? O senza… innamorarsi?


Alexandra Sloan, Lexi per gli amici, è l’ereditiera di un importante impero finanziario della Grande Mela. La sua vita trascorre tra feste esclusive e shopping sfrenato in compagnia delle sue migliori amiche. Il giorno del suo compleanno è un evento tanto importante che ha deciso di coccolarsi un po’. Voi ora starete pensando a SPA e centri benessere, ma niente di tutto questo è quello a cui pensa Lexi: il giorno del suo compleanno è il giorno di un bel check up completo, per terminare con una generosa donazione a un centro che le sta particolarmente a cuore. La giornata scorre nella più assoluta tranquillità e serenità, fino a quando uno dei ristoranti più lussuosi di New York, nel quale si trova a festeggiare con pochi intimi, non rifiuta le sue carte di credito. Ma sì, si saranno smagnetizzate, niente che la banca non possa risolvere.
Dicevamo giorno perfetto? Non poi così tanto perfetto quando un affascinante quanto talentuoso detective dell’FBI confisca tutti i beni appartenenti alla sua famiglia per truffa multimiliardaria. Come si suol dire in certi casi? Dalle stelle alle stalle nel vero senso della parola. Il padre la invita ad allontanarsi da New York con lui fino a quando le acque non si saranno calmate, ma Lexi è una tosta, sa che l’immagine è tutto e farà il possibile per riabilitare il nome della sua famiglia. Le cose potrebbero essere semplici se il fidanzato storico e le amiche di sempre le dessero una mano nel momento di difficoltà, ma le porte davanti a lei iniziano a chiudersi con una rapidità sorprendente, che la stessa Lexi è costretta a cercare aiuto da chi ha provocato tutto questo scalpore: Eric Chambers. Lexi è una spina nel fianco, un elemento di disturbo che mina i suoi spazi fondamentali, ma potrebbe essere una risorsa preziosa nelle indagini, e le cose che sa potrebbero tornare utili, ma quanto potrà durare questa convivenza forzata?

La mia vita e la sua sono come due linee parallele, ma destinate a incrociarsi, eppure eccomi qui, a Red Hook, dopo aver spazzolato un piatto di mac and cheese precotto.

Felicia Kingsley torna con un romanzo divertente, intenso, passionale e pieno di sorprese, pronto a scaldare queste fredde giornate autunnali. Immancabile tra le righe delle sue storie troviamo l’ironia che insieme alla sua vena romantica creano un mix esplosivo. Aspettavo questa nuova pubblicazione un po’ come un bambino aspetta il gelato o la torta al cioccolato, alquanto impaziente. Ancora una volta Felicia regala una storia in grado di appassionare i suoi lettori, tenendoli incollati alle pagine fino alla fine.
Personaggi come sempre ben caratterizzati e “tosti” al punto giusto. Il mondo è sempre più rosa, e ce lo dimostra Lexi che all’apparenza potrebbe risultare la solita multimiliardaria snob,  un po' svampita, il cui unico ruolo nella vita potrà solo essere quello di “moglie trofeo” di un uomo inserito pienamente nel suo stesso mondo. Lasciate che vi dica che Lexi in realtà non è una che vuole solo apparire, ma principalmente essere, e dietro la sua "apparente" ingenuità troviamo una donna dal carattere forte e tenace, che non si arrende alle prime difficoltà, determinata più che mai a tirar fuori la sua famiglia dallo scandalo che l'ha colpita. Ho apprezzato il suo piglio sicuro e deciso, la risposta sempre pronta e una vasta cultura del mondo di cui fa parte da far impallidire perfino le assistenti di Miranda Priestly de Il diavolo veste Prada. Impossibile non ammirare il suo spirito di adattamento alle situazioni più critiche e la sua alta capacità di apprendere velocemente. Da non dimenticare la costante consapevolezza di essere una ragazza fortunata per quello che ha avuto e di voler aiutare, come meglio può, chi ne ha più bisogno (nel primo capitolo capirete di cosa sto parlando ;) ).

Sono andata, credo di essermi bruciata anche l’ultimo neurone rimasto. Complimenti, Lexi Sloan! Hai vinto una cotta clamorosa per Eric Chambers, l’uomo che ti ha tolto tutto, anche le mutande! No, quelle ancora no. Ma basta chiedere...

Ma sappiamo benissimo che a farci sognare sono i personaggi maschili ad hoc che è in grado di creare la nostra cara autrice. Eric Chambers è la punta di diamante dell’FBI, determinato e irremovibile su ogni cosa, e anche molto caparbio, quando decide una cosa difficile fargli cambiare idea. Non parla volentieri del suo passato, ma sa che l’unica persona che deve ringraziare per essere diventato tanto bravo nel suo lavoro è soltanto se stesso. Lexi sarà per lui una vera sfida. I loro caratteri inizialmente andranno in forte contrasto, fino a quando entrambi non decideranno di abbassare le difese e mostrarsi per quello che realmente sono: due persone semplici, con sogni e progetti futuri, che vogliono solo che la verità venga a galla e disposti a qualsiasi cosa affinché la giustizia trionfi.

Eric è tutto quello che ho sempre pensato avrebbe dovuto essere un uomo: deciso, sicuro, ma anche premuroso e attento. È come se ascoltasse ogni mio brivido, ogni mio respiro, ogni gemito per assecondarlo.

Non è semplice parlare di una storia che ti è piaciuta talmente tanto, che saresti già pronta a prendere il libro per leggerlo e rileggero all'infinito. Quindi cosa troverete in questo romanzo? Sicuramente tante risate in perfetto stile Kingsley (la scena del microonde è stata esilarante, ancora rido) e tanto romanticismo. Due mondi apparentemente distanti e due persone alla continua ricerca del loro posto nel mondo, fino a quando non si troveranno una tra le braccia dell’altro.
Lo consiglio? ASSOLUTAMENTE!!!



Nessun commento:

Posta un commento