Ultime recensioni

lunedì 2 marzo 2015

CANCELLA IL GIORNO CHE MI HAI INCONTRATO di Leisa Rayven


Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l’attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all’Accademia d’Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d’amore più famosa di tutti i tempi.
Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile. Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l’unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l’Europa.
Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il fuoco di quella passione che, nonostante il tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero?



Non mi sono mai trovata in difficoltà a recensire un libro come questa volta. In "Cancella il giorno che mi hai incontrato" la trama passa in secondo piano, tanto che mi è capitato in più di un'occasione di dimenticarmene, proprio perché sopraffatta dai sentimenti che questa lettura mi ha spinto ad esternare. Mi sono ritrovata a leggere i capitoli in maniera compulsiva, rendermi conto solo alla fine di aver più volte trattenuto il respiro o di essere catapultata in uno stato ansioso in perfetta sintonia con i due personaggi principali.
Questo libro è passione.
Questo libro è amore.
Questo libro è paura folle di amare.
Questo libro è la storia di due ragazzi che si incontrano per la prima volta durante un'audizione per poter accedere ad una delle accademie d'arte più importanti d'America: il Grove Institute of Creative Arts nello Stato di New York.

La particolarità di questo libro è che la trama si svolge su due spazi temporali, il passato e il presente che si alternano e che ci permettono di vedere come era il loro rapporto e come è diventato.
Lei è Cassandra Taylor, la classica stundentessa modello, figlia unica che i genitori hanno fatto vivere sotto una campana di vetro. Cassie, per non deludere le grandi aspettative dei genitori, ha sempre impostato la sua vita in maniera da compiacere il prossimo, adottando il comportamento adeguato che gli altri si aspettano da lei. Questo è il motivo che la spinge ad amare così tanto la recitazione. Calcando le scene del teatro, lei può essere chiunque voglia e vivere quelle vite, facendole proprie per tutta la durata della rappresentazione.

"Non è che non avessi amici, anzi. È solo che stavo sempre molto attenta a corrispondere all'immagine che pensavo gli altri avessero di me: una tipa allegra, alla mano, inoffensiva. Intelligente, ma non abbastanza da costituire una minaccia. Carina ma non desiderata. Quella che faceva da intermediaria quando a un'amica piaceva un ragazzo, ma mai quella di cui i ragazzi si innamoravano."

Lui è Ethan Holt, classico bad boy dal viso d'angelo, bello oltre ogni dire ma scostante e introverso, che non permette a nessuno di entrare nel suo mondo. Non riesce a scrollarsi di dosso la paura di essere abbandonato o non all'altezza delle aspettative e dietro la maschera che indossa, si intravede tutta la sua fragilità. Solo Cassie sembra aver trovato la chiave giusta per riuscire a raggiungerlo.

Questo viaggio nel tempo ha come punto fermo la forte alchimia che c'è tra di loro, che viene percepita anche da chi li osserva dall'esterno. Basta uno sguardo, una carezza accennata e volano le scintille sia sulla scena che nella vita quotidiana. Se questa alchimia è la chiave del successo sul palcoscenico, fuori la loro relazione è molto più complicata.

Cassie è quella che nel passato, vuol provare a vivere questo amore perché convinta che ne valga la pena, e nel presente si ritrova ad aver paura di non riuscire a sopravvivere al dolore del loro amore. Ethan al contrario, è terrorizzato dall'amore che prova per lei nel passato e vive il presente cercando di riconquistarla dopo aver capito di non poter vivere senza di lei.

"Camminargli a fianco è strano e familiare allo stesso tempo; provo una strana sensazione di tragedia imminente. È sempre così, quando siamo insieme.
Lui è come indossare un paio di scarpe comodissime che però mi faranno inciampare quando meno me lo aspetto. È come essere allergica ai crostacei e volere a tutti i costi l'aragosta." (Cassie, presente)
"Ho solo bisogno che tu sappia che nel preciso momento in cui sarai pronta a darci un'altra possibilità, ti bacerò come se non ci fosse un domani. Ti bacerò fino a quando non vedrai le stelle e sentirai gli angeli e non riuscirai a stare in piedi per una settimana. Mi auguro che questo sia chiaro." (Ethan, presente)

Sia nel passato che nel presente c'è una rappresentazione teatrale che li porta a condividere lo stesso spazio scenico dove risulterà impossibile ignorare l'attrazione reciproca.

La loro prima interpretazione insieme riscuote il consenso del pubblico in sala, cattura l'attenzione dei critici e quella di diversi registi importanti nel mondo di Broadway. Loro non portano sul palcoscenico l'amore di Romeo e Giulietta ma il loro. La passione, l'amore e l'attrazione che trasmettono, viene percepita da tutti.
Stessa alchimia che ritrovano nel presente nonostante i cuori infranti per la dolorosa separazione.

Sarò un'inguaribile romantica ma davvero non riesco a trovare le parole per descrivere lo sconvolgimento emotivo che questo libro mi ha portato. Passare dalla commozione nel leggere i loro dialoghi, alla reazione di rabbia e la voglia di esternarla con un grido di frustrazione, è un attimo. 
Si tratta di un amore dirompente che li ha travolti e che è finito in maniera tragica e dolorosa ma chiede di avere una seconda possibilità alla quale non è facile cedere per la paura di continuare a soffrire.

Questo libro non si legge, si vive e sono sicura che ciò che mi ha donato, lo conserverò a lungo. Non è il classico libro che finisce una volta girata l'ultima pagina, lo sento ancora sotto pelle. I loro dialoghi continuano ad essere i protagonisti dei miei pensieri più intimi.
Unico appunto abbastanza irrilevante, è che avrei preferito avessero lasciato il titolo originale perché personalmente non amo i titoli dei libri troppo lunghi.
Non so se con questa recensione sono riuscita a trasmettervi qualcosa, ma in ogni caso spero vivamente che decidiate di leggerlo, nell'attesa del secondo ed ultimo capitolo della serie.




Playlist di “Cancella il giorno che mi hai incontrato”:
Dire Straits – Romeo and Juliet
Ligabue – E quando canterai la tua canzone
Leona Lewis - Bleeding Love 
Fedez feat. Francesca Michielin - Magnifico
Guns ‘n Roses – Patience
Elisa - Eppure sentire (Un Senso Di Te)
Cindy Lauper – True colors
Eros Ramazzotti feat. Giorgia - Inevitabile




LEISA RAYVEN, australiana, ha cominciato a pubblicare Cancella il giorno
che mi hai incontrato sulla piattaforma Wattpad. Il romanzo è stato scaricato
2 milioni di volte prima di essere notato e conteso all'asta dagli editori americani
ed essere venduto in 8 Paesi. Incoraggiata dalle lettrici ha scritto anche il seguito,
Puoi fidarti di me, di prossima pubblicazione.



1 commento: