Ultime recensioni

lunedì 24 luglio 2017

Release Blitz: BLACK ROSE (The Darkest Night series Vol. 1) di Sagara Lux


Black Rose It's live



Titolo: Black Rose
Autore: Sagara Lux
Serie: The darkest night
Genere: Dark-Romance
Data di pubblicazione: 23 Luglio 2017
Pagine: 224 (versione cartacea)

"Mai desiderare quel che potrebbe distruggerti."

Lilian Leroy non ha mai desiderato di svegliarsi in una stanza non sua, in compagnia di un uomo completamente nudo che non ricorda nemmeno di avere incontrato. Non ha mai desiderato di finire coinvolta nei giochi di potere che legano suo padre a un misterioso uomo venuto dalla Russia.
Ma ha desiderato lui, Sergej.
Dal primo momento in cui lo ha visto.
Sergej non ha mai desiderato nulla per sé. Ha sempre e soltanto eseguito gli ordini, almeno finché non gli è stato chiesto di fare l'unica cosa che non avrebbe mai voluto: distruggere qualcuno.
Distruggere lei.
Tre uomini. Due donne. Una notte.
La più oscura di sempre. Quella che cambierà le loro vite.
Mi sentivo i suoi occhi addosso. Sempre.
E dicevano una cosa soltanto: fuggi da me.
Fuggi prima che sia io a prenderti.

Lilian è una giovane donna che fin da bambina ha sopportato il peso del suo alto lignaggio, a differenza della sorella Abbie ha sempre voluto tenersi lontana da quel mondo di iene impiegando le sue attitudini in attività più congrue alle sue capacità. “Leroy” a Londra è sinonimo di ricchezza e grande influenza in società ma anche di rivalità, invidie e gelosie.
In molti pur di impadronirsi dell’impero finanziario dei Leroy farebbero qualsiasi cosa.
Sarà l’incontro con Sergej a stravolgerle la vita, tutto in lui urla a gran voce PERICOLO: la stazza, i numerosi tatuaggi e quella voce profonda dal forte accento russo, ma lei ne è irrimediabilmente ammaliata e ne rimpiangerà le conseguenze.

Lui mi voleva.
Mi avrebbe avuto.
E dopo ne sarei uscita distrutta.
Gli uomini come lui non sapevano amare.
Loro uccidevano e basta.

Sergej, dal canto suo, è un uomo tutto d’un pezzo; l’atteggiamento minaccioso e i grandi occhi scuri e penetranti sono le caratteristiche che saltano subito all’occhio. Un passato problematico e la voglia di lasciarsi alle spalle le ignobili azioni che lo hanno indelebilmente segnato, lo portano a fare la conoscenza di Dmitry meglio conosciuto come “Lo Squalo”; da quel momento in poi sotto la sua ala “protettrice” svolgerà il compito di guardia del corpo\sicario, ogni parola che esce dalla bocca di Dmitry è legge; ucciderebbe per lui, sarebbe disposto anche a morire per lui… Gli deve la vita. Ma quando i suoi ordini annoverano Lilian, figlia del magnate Sebastian Leroy, la sua cieca obbedienza e fedeltà vacilleranno non poco.

 «Iskusheniye» sussurrò in russo. “Tentazione”.

Sagara Lux torna alla carica con una storia dalle tinte fosche attribuendo una nuova accezione al concetto di dark romance. 
Già a partire dal nome della serie: “The Darkest night” non lascia spazio ai dubbi, fa intendere fin da subito che questa non è la classica vicenda da “cuori\fiori\arcobaleni” e chi più ne ha più ne metta!
Il rapporto che si viene a creare tra i due protagonisti è qualcosa di raro, i sentimenti che provano sono travolgenti e intensi e il lato dark della vicenda viene fuori a piccoli passi… In un continuo crescendo di pathos e tensione che sconvolgerà entrambi, spingendoli ad appagare gli istinti sconquassando gli animi. Sergej e Lilian sono alla mercé di questo amore contorto, disperato e pretenzioso. Il pericolo è dietro l’angolo, si giocheranno fino all’ultimo pezzetto di cuore e umanità e dovranno guardarsi sempre le spalle...
WOW! Datemi il sequel adesso e nessuno si farà del male. 
Sagara si dimostra abilissima nell’intessere una storia che può essere definita in mille modi differenti fuorché banale; ho letteralmente divorato questo libro, le pagine si susseguivano frenetiche e, con notevole avidità, volevo saperne sempre di più. 
Riesce con maestria a mettere nero su bianco emozioni impetuose con uno stile per niente ampolloso bensì efficace, accurato e fluido. È impossibile non notare la devozione e il grande impegno da parte della scrittrice sia per quanto riguarda la cura per i dettagli sia per la scelta di inserire alcune espressioni in russo che vanno a conferire un valore aggiunto al romanzo, vi è anche una soddisfacente componente inedita.

 «Zmeya» le ringhiai addosso. “Serpente”. 
Mi aveva incantato. Irretito. Ipnotizzato.

Il linguaggio selezionato ed alcune delle scene esposte hanno dei toni forti, ma non scadono mai nel volgare e soprattutto non troverete violenza gratuita o elementi splatter ad “ogni piè sospinto”; il tutto è presentato in maniera sfumata e con padronanza degli argomenti trattati. I personaggi, anche quelli secondari, seppur conservando peculiarità di base, hanno una personalità ben definita e dalle mille sfaccettature; Sergej è il bad-boy per eccellenza, non si fa alcuno scrupolo pur di conseguire gli scopi che si è prefissato di raggiungere e se questo significa indossare i panni del bastardo insensibile, servendosi di sotterfugi e giochetti mentali, non se ne crea un problema... Soltanto Lilian è in grado di tenergli testa e mandargli cuore e mente in confusione, dandoci modo di scoprire il suo lato “umano”; di lei posso svelarvi che sebbene sia affascinata e irrecuperabilmente attratta da Sergej non perde mai la sagacia e la capacità di tirare fuori un po’ di sana sfacciataggine ed un carattere deciso, tutto possiamo dire di lei tranne che sia la classica protagonista sottomessa al volere del maschio belloccio di turno. 
E, altro elemento da non sottovalutare, non smarrirà mai il valore più importante di tutti: l’amore per la famiglia.

La famiglia prima di tutto.
Non ho condiviso pienamente alcune decisioni prese da Lilian, ma forse il bello è proprio questo, con la sua scrittura così diretta e cristallina Sagara mette in discussione le convinzioni più radicali insite in ognuno di noi. Soltanto entrando in empatia con i personaggi possiamo comprendere appieno le motivazioni che li spingono ad agire in quella determinata maniera e l’autrice, con me, ci è riuscita. L'alternanza dei due POV principali ci permette appunto di servirci dei loro occhi così da sapere cosa sta accadendo, lasciandoci in balìa di una miriade di sentimenti contrastanti.
Le amanti del dark romance troveranno pane per i loro denti: suspense, passione e cuori di tenebra … In breve i capisaldi del genere ci sono, a dimostrazione che anche le autrici italiane sanno scrivere BENE e non hanno nulla da invidiare a quelle d’oltreoceano. LEGGETELO e non ve ne pentirete!




amazon goodreads

LEGGI IL PRIMO CAPITOLO

 


GIVEAWAY

a Rafflecopter giveaway


Sagara Lux crede nelle seconde occasioni, benché la vita non gliene abbia mai concesse.
Non ama parlare di sé, ma ama scrivere e dare a vita a personaggi capaci di colpire stomaco e cuore insieme.
Se volete, potete trovarla qui.


Facebook | Website | Amazon | Goodreads | Instagram | Youtube



2 commenti: