Ultime recensioni

mercoledì 14 febbraio 2018

Review Party: MISS ORO NERO (NY Sinners Series #2) di Charlotte Lays



Kathleen Lawford è subentrata al padre alla guida della Lawford's Petrol e per conto della società viaggia ovunque, seguendo il richiamo dell'oro nero. Durante uno di questi viaggi la sua vita subisce un brusco stravolgimento che la porta a dover ripensare completamente alla propria esistenza. E ad accettare di buon grado l'assillante ansia protettiva dei genitori. Per fortuna, al suo fianco, ha le sue sei preziose migliori amiche, che rappresentano la famiglia che si è scelta, e soprattutto la sua adorata bambina: Scarlett.

Quando però ricompare l'uomo che dice di essere il padre di Scarlett, il passato si riaffaccia doloroso e violento nella vita di Kath, che vuole evitare a tutti i costi che quell'uomo senza scrupoli irrompa nell'esistenza della figlia.

Le serve una strategia legale che preveda un avvocato pronto a tutelarla, un matrimonio e molto coraggio.

William Marks, il Giaguaro, è l'avvocato che fa al caso suo. E si presta anche ad assecondare il suo piano.

Will e Kath sembrano incompatibili, ma la frequentazione obbligata li porta a scoprire un gioco di seduzione ed erotismo di cui a poco a poco perdono il controllo e che si trasforma in una passione irrefrenabile. Ma i fatti precipitano di nuovo in maniera inaspettata sconvolgendo le vite di tutti.
Kathleen Lawford è la proprietaria della Lawford’s Petrol e non per niente si è conquistata il titolo di Miss Oro Nero. Le contrattazioni con gli arabi non sono delle più semplici, soprattutto perché si trovano a contrattare con una donna. Si trova proprio in Arabia Saudita quando accade l’inevitabile: la macchina sulla quale viaggia viene presa d’assalto e, dopo un momento di buio e spaesamento, si ritrova prigioniera. Sapeva che prima o poi sarebbe accaduto, cerca di mantenere la calma, ma quando il suo carceriere inizia ad abusare di lei, entra in un tunnel dal quale cerca di uscirne da sola; niente psichiatri, niente medici, niente denunce a degli aggressori ignoti.

La sua vita sembra aver toccato il fondo, quando una luce arriva a salvarla e risponde al nome di Scarlett, sua figlia. L’unico ricordo che le rimane di quell’ignobile aggressione è la nascita di una nuova vita, fatta di capelli biondo oro e occhi azzurro cielo. Purtroppo Kath non ha mai smesso di vivere nella paura… paura che la sua bambina le venga portata via, e quando tutto sembra andare nella giusta direzione, ecco che il suo peggior incubo si realizza: il padre biologico di Scarlett si ripresenta prepotentemente nella sua vita reclamando la sua paternità.


Il peggior incubo che potessi mai avere si sta avverando e sono solo all’inizio. Ma si tratta di Scarlett, la mia vita, e io sono disposta a lottare fino alla morte per la mia vita.

Scarlett ha paura di quell’uomo che veste di nero, e Kath giura a se stessa che farà qualsiasi cosa pur di salvare la figlia. Con la disperazione negli occhi chiede aiuto alle sue preziose amiche, le quali convergono nel cercare un avvocato che possa tenere testa a tutta questa situazione. Olyvia ha la soluzione: il suo caso deve essere affidato al Giaguaro che risponde al nome di William Marks.

Capisco cos’è quel lampo pericoloso che gli vedo sempre scintillare negli occhi. Comprendo qual è quella parte di lui che mi inquieta. È la parte indomita e selvaggia che ogni tanto viene fuori e mi spaventa e mi attrae al tempo stesso. È esattamente la parte predatoria con la quale si è guadagnato l’appellativo di Giaguaro.


Dopo un primo incontro/scontro, William decide di accettare il caso, che diventa per lui un momento di rivalsa nei confronti della collega che difende la controparte, tenendo sempre fede al principio morale che i casi con minori devono essere trattati con delicatezza e maggior riguardo. Inizia una guerra legale senza precedenti, e William e Kathleen scendono a patti con il diavolo; un accordo che potrebbe garantire a Kath la vittoria, e con la consapevolezza di tornare ognuno alle proprie vite quando la guerra sarà finita. Peccato che entrambi non abbiano messo in conto la quotidianità, il sentirsi parte di un tutto, i sentimenti e la passione che li scova e li travolge, l’Amore che fa compiere pazzie spingendoli al limite, facendo perdere loro il controllo.

Non faccio in tempo a elaborare niente. Le braccia di William mi stringono in una morsa. Contro il suo petto. Verso le sue labbra. Morbide, umide ed esigenti.
Non posso resistergli.
Schiudo la bocca e la sua lingua trova la mia.
Muoio e rinasco.
Cado e mi rialzo.

Quanto si è disposti a tornare alla realtà quando la finzione diventa un porto sicuro in cui rimanere ormeggiati? Quanto si è disposti a osare per amore?

«Come si capisce che è amore, mammina?»
Mi immergo negli occhi azzurri e cristallini di mia figlia. Le accarezzo i capelli. «Come tutte le cose che ti travolgeranno la vita… l’amore arriverà e tu non potrai farci nulla.»


Charlotte Lays torna con il secondo capitolo della Sinners Series, e lo fa con due personaggi senza eguali. Se Olyvia e Gerard ci avevano conquistato con la loro dolcezza e la forza del loro Amore, Kath e Will non saranno da meno. Le battute ironiche e sarcastiche che rappresentano i loro botta e risposta sono qualcosa di indescrivibile. Will e Kath sono due personaggi alpha: lei si è dovuta battere per sentirsi parte di un’azienda che gestisce con gli attributi di un uomo, facendo prevalere la sua posizione di donna d’affari e conquistandosi la fiducia e la stima dei suoi pari, soprattutto negli Emirati Arabi dove la donna non potrebbe mai ricoprire una carica di tale importanza.
Will è un ragazzaccio di strada che è cresciuto scontando le proprie pene e conquistandosi il rispetto che meritava. Il suo carattere combattivo e tenace gli è valso il titolo di Giaguaro. È selvaggio, indomito, intuitivo e istintivo, e quando accetta un caso lo fa con la consapevolezza che non si tratterà di nulla di semplice. Se era abituato a vedere le donne cadere ai suoi piedi, dovrà ricredersi quando nel suo cammino incontrerà Kathleen.

Ci sarà anche un tempo per vivere e uno per morire; uno per odiare e uno per amare… Ma non ci sarà mai il tempo per separarsi da chi si ama.


Così diversi ma così simili, con le loro debolezze e le loro paure, troveranno la forza di non mollare e continuare a combattere per le persone che amano, e Scarlett giocherà un ruolo fondamentale nella vita di entrambi.
Immancabili e sempre presenti le amiche che vivono nel Cosmopolitan Palace, ognuna di loro fondamentale nella crescita della piccola Scarlett, che l’hanno sempre fatta sentire una bambina speciale anche senza un papà accanto. È stato bello ritrovarle tutte e sette, sbirciando rapidamente nelle vite di ognuno e facendoci attendere con una certa impazienza le storie delle loro vite.

«Perché a un certo punto non devi scegliere con chi stare, ma senza chi non puoi stare.»

Charlotte Lays ancora una volta ha tirato fuori una storia in grado di conquistare i suoi lettori, e con il senno di poi, posso affermare che con questa ha dato tutta se stessa. Personaggi incredibilmente reali, con storie che possiamo ritrovare nella vita di tutti i giorni; una battaglia legale per l’amore di una figlia in grado di tenere con il fiato sospeso; una storia intrisa di amore e di passione, di speranza, di lacrime e sorrisi, una storia che ci fa prendere sempre più consapevolezza che chi ama non solo resta, ma soprattutto lotta per difendere quei sentimenti e le persone che porta nel cuore.
Una storia di speranza e di quell’amore unico e indissolubile che lega una madre al proprio figlio.
Se cercate un romanzo unico e diverso dal solito, la scelta non può che ricadere su Miss Oro Nero; verrete conquistati da ogni singola parola di ogni pagina e il libro arriverà alla fine senza che ve ne renderete conto. La Lays ha la capacità di trasformare le parole in emozioni, dove ogni più semplice gesto compiuto si caricherà di un significato ancora più profondo.
Una storia che ti entra sottopelle, arriva fino al cuore e stabilisce là la sua dimora.


Per leggere la recensione del primo capitolo della serie, cliccare sull'immagine!!



Pseudonimo di Carlotta Pugi. È nata a Firenze nel 1980 e si è laureata in Scienze Politiche. Vive tra prato e Pistoia con il marito, due figli e un cane. Autrice di romanzi romance estremamente sexy, genera trame e personaggi immersa nella ridente campagna toscana.


Nessun commento:

Posta un commento