Ultime recensioni

mercoledì 27 giugno 2018

WITCHES’ DESTINY di Daniela Bellisano


Solan, Kora e Laurel sono tre sedicenni che vivono nella stessa città, PortCreek, ma sembrano non avere altro ad accomunarle, almeno in apparenza. Tutte e tre hanno perso i genitori in circostanze poco chiare e vivono con le nonne, anziane signore dai modi bizzarri e sempre troppo evasive sul passato della loro famiglia. Frequentando la stessa scuola, per un caso fortuito, un giorno, si ritrovano a fare una ricerca insieme. In quel momento nasce la loro amicizia e subito le tre hanno il sentore che qualcosa di misterioso e profondo le leghi da molto più tempo di quello che ricordano. Tutto potranno immaginare ma non certo quello che di lì a poco scopriranno, ossia che sono delle giovani streghe e possiedono dei poteri magici che le nonne gli hanno sempre impedito di usare. Ma quali altri misteri nasconde il loro passato? Perché non ricordano nulla della loro infanzia? A queste e ad altre domande dovranno dare una risposta, aiutate da tre affascinanti ragazzi che nel corso della storia arriveranno a dar loro sostegno e amore.
Finalmente ho avuto il piacere di leggere un libro che parla del mio argomento preferito: Streghe.

“A volte la vita ti riserva sorprese che mai ti saresti sognata, meravigliandoti e stravolgendo ogni tua concezione, credenza. Troppo spesso viviamo un giorno dopo l’altro senza accorgerci del tempo che passa, considerandoci solo piccoli puntini in un universo infinito.”

All’apparenza Solan, Lauren e Kora sono tre adolescenti come tante, ma in realtà sono streghe. Tutte e tre non ricordano nulla della loro prima infanzia, fino ai 4 anni, cioè quando hanno perso i propri genitori. Ognuna di loro vive con la rispettiva nonna e ognuna incontra una persona speciale, non sapete nemmeno quanto!

In realtà le tre ragazze si conoscevano già da bambine e non ricordano di avere dei poteri latenti; tutto sembra così strano e fa così tanta paura, perché i loro poteri si stanno risvegliando e i ricordi iniziano pian piano a tornare a galla. Ma chi ha cancellato i loro ricordi e perché? E, soprattutto, qual è il pericolo che le attende dietro l’angolo? Per conoscere le protagoniste di queste vicende e dare una risposta a queste e altre domande, non dovete fare altro che avventurarvi tra le pagine di questa storia.

Questo libro ricorda vagamente la serie tv “Streghe” che ho adorato a suo tempo; le tre protagoniste sono molto diverse tra loro, fisicamente e caratterialmente, ma sono unite dai poteri, diversi anche questi, che le fanno sentire più unite e vicine perché, come si dice, l’unione fa la forza.

“Anche se possedevano tre caratteri molto diversi, in quei pochi minuti avevano già fatto amicizia, come se si comprendessero al volo, scoprendo di avere molte cose in comune, come la passione per lo shopping e la musica.”


I ragazzi che incontrano o che ammettono di amare dopo tanti anni di amicizia, sono di quelli che nella realtà non esistono: Chris, Nate e Xavier; anche loro hanno un denominatore comune che li unisce e che a loro volta li lega indissolubilmente alla strega di cui sono innamorati. Ragazze, qui mi è partito il batticuore e sono ritornata una teenager (cosa che, ahimè, non sono più da un bel pezzo!).

“Coincidenze o… anime gemelle?”


 Sia i ragazzi che le ragazze sono personaggi ben descritti e caratterizzati, ma il pezzo forte sono le tre nonne, una più cool dell’altra, dovete assolutamente conoscerle!

“Dobbiamo evitare che i loro poteri si scatenino o non le potremo più proteggere.”


L’intreccio non è troppo intricato, la trama non particolarmente originale, ma lo stile dell’autrice fresco e giovane vi permetterà di assaporare la storia. Se all’inizio la narrazione, affidata a un narratore esterno che dà una visione d’insieme alle vicende, vi sembrerà un po’ lenta, non demordete perché il bello arriva un po’ più avanti, ma le scene introduttive sono necessarie alla comprensione di ciò che andrete a leggere dopo. E il finale… Daniela, non si fanno queste cose!!! Devo assolutamente leggere il seguito *-*

“STREGA. SEI UNA STREGA.”  (magari!!!)


Se amate l’urban fantasy, paranormal e anche un po’ romance, ma soprattutto se amate le streghe come me, apprezzerete di certo questa lettura. Daniela Bellisano, per me è SI!!!



Nessun commento:

Posta un commento