Ultime recensioni

martedì 26 novembre 2019

L'AMORE MI PORTA DA TE A.L. Jackson



Kale Bryant è arrogante, bellissimo e poco diplomatico. Praticamente è sposato con il suo lavoro di medico d'urgenza e l'unico vizio che si concede sono le avventure di una notte. Sono passati anni da quando ha deciso che non avrebbe mai più permesso all'amore di farlo soffrire.
Harley Hope Masterson è la proprietaria di una piccola caffetteria. Rischia di perdere tutto a causa di un divorzio complicato ma non ha intenzione di arrendersi senza lottare. La vita le ha insegnato che non si ottiene niente senza determinazione.
Quando Kale accetta una nuova posizione in un ambulatorio nella stessa strada della caffetteria di Hope, tutte le loro certezze vengono messe in discussione.
Perché lui la desidera in un modo che non sa spiegarsi. E lei non ha mai provato con nessuno un'emozione simile.
Riusciranno ad abbattere i muri che hanno faticosamente costruito intorno ai loro cuori? 

A.L. Jackson, autrice best seller del New York Times e USA Today, colpisce ancora. Per la seconda volta esce in Italia con Newton Compton, con il suo romanzo L'amore mi porta da te, che compone la serie americana Fight for me. La scrittura della Jackson ha sempre lo stesso timbro delicato, autentico e inconfondibile. Se avete letto il romanzo precedente a questo, La strada che mi porta da te, ricorderete che Kale Bryant lo avete già conosciuto tra quelle pagine. Kale è uno dei migliori amici, oltre Ollie, di Rex Gunner. Tre splendidi uomini, tormentati dal loro passato ma che sanno cosa vogliono nel loro futuro. L'amore mi porta da te è diviso in pov alterni, i protagonisti sono Kale e Hope e la loro storia è più difficile di come sembra, complicata.


Non accontentarti, Hope. Cazzo, non accontentarti mai.


L'aria tra noi era viva, spessa e tesa e dolorosa.

Kale è un uomo sexy, sfacciato, arrogante e attento a ogni cosa che lo circonda e lo riguarda. Ma essendo un dottore, in parte è tormentato dai ricordi di coloro che non è riuscito a salvare, ma farà di tutto per prendersi cura di Evan. Evan è un bambino di 8 anni, alla nascita è nato con un problema cardiaco e richiedeva immediatamente un trapianto. Oltre questo non ha l'udito. Evan è sveglio, dolce e buono ed è così ingiusto che la vita gli abbia riservato questo destino. Tra Kale ed Evan si instaurerà subito un bel rapporto, una bella intesa. 
Hope è una donna bellissima, dolce e buona... Evan infatti ha preso tutto da lei. Nell'istante in cui Kale vede Hope sa di desiderarla, di volerla e vuole farla sua per sempre perché Harley Hope non è una donna da una sola notte. Hope merita un finale, un lieto fine. Il per sempre felici e contenti che con il padre di Evan non ha mai avuto ed è proprio a causa del suo ex che rischia di perdere tutto. Quell'uomo ha spento il suo sorriso e le sue speranze. E per fargliela pagare è disposto a essere meschino. Il lavoro, il bar/pasticceria che gestisce con la sua migliore amica Jenna, Kale... non hanno importanza, non quanto Evan. Suo figlio è il suo mondo, la sua essenza di vita. Si è innamorata di lui nell'istante in cui ha saputo che sarebbe venuto al mondo, al contrario del suo ex che non lo voleva. Non voleva un figlio rotto. E Kale è pronto ad assumersi delle responsabilità, a nuotare nei mari e scavalcare monti per proteggerli, è disposto a prendere tutto il pacchetto, il facile e il difficile se solo Hope gli permettesse di entrare...


Volevo diventare l'eroe che non avrei mai potuto essere.


Cazzo, la volevo. La volevo al punto che ne sentivo il sapore sulla lingua.

Consiglio la lettura di questo romanzo sensuale, significativo e toccante se avete voglia di essere coinvolte in un turbinio di emozioni. Come storia tratta tematiche dolorose e delicate. Una storia che ci dà da pensare alle cose importanti della vita che non vanno trascurate: apprezzare di più chi amiamo ed essere disposti a tutto per tenerli al sicuro dalle bruttezze della vita. L'amore mi porta da te è un insegnamento.



Nessun commento:

Posta un commento