Ultime recensioni

Visualizzazione post con etichetta Luca Bianchini. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Luca Bianchini. Mostra tutti i post

domenica 8 gennaio 2017

Segnalazione: NESSUNO COME NOI di Luca Bianchini


dal 10 gennaio in libreria

Paninari e dark. George Michael e Level 42. Duran Duran e Spandau Ballet. Madonna con Like a Virgin. Moncler e Timberland. Le prime sit-com come Tre cuori in affitto. Gli zainetti e i diari con le scritte e gli adesivi. I film cult come Flashdance. Drive-In e Fantastico alla tv. 

Un irresistibile tuffo negli indimenticabili anni Ottanta!

I protagonisti del nuovo libro di Luca Bianchini sono 4 ragazzi di 17 anni alle prese con i primi amori e le amicizie che in quella fase della vita sono tutto. Ragazzi all’alba delle loro esistenze, quel momento in cui tutto sembra possibile, in cui si ha fiducia nel futuro perché il meglio deve ancora arrivare. 

Il ritratto di una generazione che ripercorre l’immaginario collettivo condiviso da tutti noi.

lunedì 18 maggio 2015

Dimmi che credi al destino di Luca Bianchini


Ornella ama i cieli di Londra, il caffè con la moka e la panchina di un parco meraviglioso dove ogni giorno incontra Mr George, un anziano signore che ascolta le sue disavventure, legate soprattutto a un uomo che lei non vede da troppo tempo, e che non riesce a dimenticare. A cinquantacinque anni, Ornella si considera una campionessa mondiale di cadute, anche se si è sempre saputa rialzare da sola. Per fortuna può contare su Bernard, il suo vicino di casa, che la osserva da lontano e la conosce meglio di quanto lei conosca se stessa L'ultima batosta, però, è difficile da accettare. La piccola libreria italiana che dirige nel cuore di Hampstead – dove le vere star sono due pesci rossi di nome Russell e Crowe – rischia di chiudere: il proprietario si è preso due mesi per decidere. Lei, che sa lottare, ha imparato anche a lasciarsi aiutare, e così chiama in soccorso la Patti, la sua storica amica milanese – inimitabile compagna di scorribande – che arriva in città con poche idee e tante scarpe, ma sufficiente entusiasmo per trovare qualche soluzione utile a salvare l'Italian Bookshop. La prima è quella di assumere Diego, un ragioniere napoletano bello e simpatico, che fa il barbiere part-time, ha il cuore infranto e le chiama guagliuncelle. Ma proprio quando la libreria ha più bisogno di lei, il destino riporterà Ornella in Italia, a bordo di una Seicento malconcia guidata in modo improbabile dalla Patti. Tra humour inglese e una malinconia tutta italiana, Dimmi che credi al destino è una storia commovente di rinascita e speranza. Ambientato in una Londra dove il cielo cambia sempre colore e l'amore brucia a fuoco lento, Luca Bianchini racconta con il suo stile inconfondibile una storia che non avresti mai pensato di ascoltare, e che assomiglia terribilmente alla vita.