Ultime recensioni

venerdì 15 aprile 2016

L'AMORE ARRIVA SEMPRE AL MOMENTO SBAGLIATO di Brittainy C. Cherry


Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin. La devasta anche solo l’idea di trascorrere l’ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa incontra per caso Daniel Daniels, un uomo distrutto. Lui ha subìto due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l’amore, ma l’incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si “scontrano” a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose…
Mi sarebbe piaciuto creare una recensione solo a base di citazioni perché sono così incredibili e meravigliose alcune frasi da avermi lasciata senza parole...

L'amore arriva sempre al momento sbagliato di B. C. Cherry è un romanzo intenso ed emozionante. Questa scrittrice, della quale non avevo mai letto nulla, è riuscita a stupirmi con la sua scrittura genuina. In passato ero stata attirata dalla cover americana e in cuor mio speravo che al più presto il romanzo uscisse in Italia. Cosa posso dire su questo libro... Non nego che, malgrado la tristezza e la gioia che ti lascia dentro, alcune volte ho avuto come l'impressione di leggere una favola o di star rivivendo una scena già vista in un telefilm. Trovo che la scrittura della Cherry si mescoli con la Murphy e la Dyken, hanno lo stesso modo, specialmente con quest'ultima, di trasmettere sensazioni che ti marchiano l'anima. Loving Mr. Daniels il titolo originale dell'opera, in inglese quelle semplici parole racchiudono ogni cosa e spiegano molto, è una storia davvero bella e toccante ed è interessante vedere come due persone apparentemente sconosciute siano connesse tra loro in una maniera da far invidia... Passiamo con il parlare dei personaggi: entrambi hanno subito un lutto e le loro vite non sono tutte rose e fiori. Interessante è come ogni capitolo si apre, alcune volte a pov alterni (e in un libro è sempre una cosa che amo in modo particolare), con una frase dei Romeo's Quest, il gruppo di cui Daniel, il protagonista, è il cantante.
  
Quegli occhi erano così azzurri, e curiosi... Per un secondo, mi erano sembrati un passaggio segreto per un altro mondo, un mondo bellissimo, mozzafiato, splendente... e azzurro come l'oceano.

Daniel incrocerà gli occhi di Ashlyn alla stazione ferroviaria della sua contea, occhi tristi e addolorati che sa riconoscere dal momento che ogni giorno li vede sul proprio volto e spera di incontrare di nuovo quello sguardo; vuole scoprire i segreti di quella bellissima ragazza, in cuor suo Daniel pensa che lei non meriti tanta tristezza e spera che un giorno qualcuno la faccia sorridere. Ashlyn ha da poco seppellito la persona a lei più cara, sua sorella gemella è stata colpita da una brutta malattia. Figlia di genitori separati si vedrà costretta, dopo la morte della sorella e il rifiuto di accettazione da parte della madre, a trasferirsi dal padre. Un padre che rivede anni dopo solo al funerale della sorella, che si è rifatto una vita e ora convive con una donna "bigotta" e i suoi figli estroversi: Ryan e Hailey. Gab, la sorella defunta le ha lasciato una lista: ogni volta che Ashlyn spunterà un numero della lista potrà aprire una delle lettere che le ha lasciato. Ed è così che inizierà quella sfida, più che altro con se stessa, e quella promessa...

Ashlyn mi faceva venir voglia di infrangere le regole, di tenerla stretta a me, di nascosto, negli angoli dei corridoi, e leggerle Shakespeare nelle corsie deserte della biblioteca.

L'approccio tra i due protagonisti non avviene per caso, anzi Daniel invita Ashley nel locale dove suonerà sabato sera con la sua band e non sarà nemmeno inaspettata l'alchimia e la complicità che sprigionano se messi insieme. Quello che nessuno dei due si aspetta sarà vedersi a scuola... Daniel nei panni dell'insegnante e Ashley di alluna e i rapporti tra studenti e insegnanti sono vietatissimi. Daniel potrebbe rischiare il posto di lavoro. Inizieranno a evitarsi e a soffrire fino a quando entrambi non ne potranno più e terranno la loro relazione segreta... Altri episodi negativi si intrometteranno nel loro cammino e nonostante i momenti in cui loro non saranno insieme, sanno di poter contare sul reciproco sostegno. La distanza, la gelosia, le lacrime, il rimorso, la rabbia sono tutte emozioni che saranno padrone in questo romanzo. Le parti che ho amato in modo particolare sono le lettere e le parole di Daniel. Credo che ognuna di noi in cuor suo sogni un ragazzo così maturo, bellissimo e sensuale in grado di farti battere forte il cuore e farti esibire un sorriso a trentadue denti 24h al giorno. Se avete intenzione di leggere questo romanzo, che io consiglio solo se non siete deboli ma anche se lo siete e volete leggere questa bellissima storia, preparate i Kleenex, perché ne verserete da riempire un barattolo. Un'ultima parentesi poi chiudo la recensione, a parer mio per Daniel e Ashlyn l'amore è arrivato proprio al momento giusto!




Nessun commento:

Posta un commento