Ultime recensioni

mercoledì 30 maggio 2018

WRONG LOVE di Penelope Douglas




Un colloquio genitori-insegnanti cambierà la vita di un’ex giocatrice di tennis, alle prese con un passato difficile
L’ex campionessa di tennis Easton Bradbury sta facendo del suo meglio per essere una brava insegnante. Cerca di risvegliare l’interesse dei suoi studenti annoiati e così facendo prova a lasciarsi alle spalle il passato. Quello che l’ha spinta a voltare pagina non ha più importanza, ha deciso che deve andare avanti. Ma ora che l’incontro genitori-insegnanti è alle porte, comincia a sentirsi in ansia. E la situazione peggiora quando Tyler Marek entra in classe. È un uomo affascinante, con dei bellissimi occhi azzurri. E per Easton non è difficile capire come mai suo figlio abbia problemi a scuola. Tyler, infatti, sa gestire bene gli affari, ma avere a che fare con un adolescente è tutta un’altra storia… Specie se l’attrazione per la sua insegnante comincia a farsi disperatamente intensa. Qualcosa in lui colpisce Easton, che nell’uomo che le sta davanti nota un misto di vulnerabilità, passione ardente e orgoglio. Quel desiderio è un tabù, ma il bisogno di lui è una certezza. Anche se significasse riportare alla luce i segreti più nascosti.

Penelope Douglas non sbaglia un colpo, soltanto lei poteva scrivere un romanzo erotico dove i protagonisti non sono stereotipati e i loro intercorsi sessuali vittime di noiosi cliché e scene già lette; il suo impeccabile stile e indiscusso talento si dimostrano ancora una volta. Solo lei riesce a donare profondità di carattere a dei personaggi in un taboo romance, dove le scene di sesso abbondano e il rischio di noia è elevatissimo. 

La trama presentata dall'editore italiano non è nient'altro che la punta dell'iceberg, in realtà il romanzo è molto più complesso di come è stato presentato; non sarò di certo io quella che vi svelerà i misteri di questo appassionante e travolgente nuovo romanzo dell'amatissima PD.


Easton si trova a una festa per il Mar di Gras a New Orleans organizzata da gente facoltosa. Dove tutti sono interessati a tessere le loro fila d'affari, lei non desidera altro che togliersi le sue maledette scarpe e tornare alla routine casalinga. Per nulla affascinata dal potere che la gente pensa di esercitare sugli altri, la sua attenzione è solo focalizzata sull'ipocrisia generale dell'ambiente in cui è stata trascinata dal fratello. Ed è proprio mentre era assorta in una delle sue riflessioni che viene interrotta da uno sconosciuto che si è avvicinato a lei e che con audacia l'aiuta a infilarsi la scarpa che le era scivolata di mano.

"Perde scarpe, versa champagne... E' usuale per lei essere così selvaggia?"
"Palpeggia donne strane, fa commenti boriosi... E' usuale per lei essere così maleducato?"

La noia crea una stimolante chiacchierata, e due passi li portano a prendere aria in un balcone con vista sul caratteristico Quartiere Francese, in subbuglio per i festeggiamenti. Sono bastate poche parole per accendere un fuoco di passione improvviso, che non ha avuto modo di concretizzarsi.

"Non vorrebbe sapere il mio nome?"
"Non faccio domande di cui non voglio la risposta"
[...] "Penso di piacerti".
"Penso che anche tu voglia sapere il mio nome"

La maschera di pizzo nero che le celava gli occhi e la sua riservatezza sul cognome hanno creato una cupola di mistero sul loro primo incontro. Solo sei mesi dopo, senza maschere e  in un contesto diverso, in un'aula di scuola dove lei è la nuova insegnante di storia, i due si rivedono ancora.

"Ha sempre destato la mia attenzione in qualunque stanza siamo stati insieme. E mi fa sempre sentire come se non fossi degno del suo tempo. Come ci riesce?" 

Lui è Tyler Marek, importante uomo d'affari di trentacinque anni e prossimo candidato al Senato, il cui figlio quattordicenne trascorrerà con lui un anno intero, mentre sua madre è all'estero insieme al marito. In questo arco di tempo, si era prefissato l'obiettivo di conoscere meglio il figlio, che ha da sempre vissuto con la madre e non ha mai avuto occasione di vivere da vicino. Oltre a questo, deve gestire le sue attività e una campagna elettorale fondamentale per il suo futuro. Di certo, non si sarebbe aspettato di essere distratto dall'insegnante di storia ventitreenne del figlio; il ricordo di lei su quella balconata gli è tornato alla mente troppe volte per lasciarsi sfuggire l'opportunità di assaggiare quel corpo. Ma, come accade spesso in questi casi, una notte di sesso sfrenato non appaga mai il bisogno l'uno dell'altra; il rischio di essere scoperti in una relazione sconveniente dove si ha tutto da perdere, può mettere in dubbio il valore dei sentimenti che involontariamente sono nati. 

Non era facile dire di no a qualcosa che volevi, ma mi era stato insegnato che mentre alcuni sbagli potevano essere rimediabili, altri non dovevano essere proprio fatti.
[...] Il problema è volere quello che è sbagliato per te e valutare se le conseguenze ne valgono la pena oppure no.

Lascio a voi scoprire se un uomo dell'ambizione di Tyler, il cui credo è ottenere tutto quello che desidera senza curarsi delle conseguenza, comprenderà chi e cosa deve mettere al primo posto e accettare il fatto che non sempre si può avere tutto.

Un uomo che si sforzava di essere migliore era già superiore a quelli che affermavano di essere grandi.

E' doveroso menzionare la cura con la quale la scrittrice ci ha raccontato della città di New Orleans. Una metropoli americana celebre per la sua cultura mistica e culla della musica jazz,  famosa per i tremendi uragani che si abbattono su di essa mettendo a dura prova la forza d'animo dei suoi abitanti. Un bellissimo omaggio a una perla sottoposta a continue catastrofi naturali che ha mantenuto la sua naturale bellezza.


Due caratteri simili, due personalità ingombranti che non desiderano lasciare spazio all'altro, una provocazione continua per vedere chi sarà il primo a cedere, un gatto che gioca con il topo e nessuno sa dire chi dei due sia il gatto. Queste sono le fondamenta della relazione tra Tyler e Easton. Ma non lasciatevi ingannare, il loro passato è più profondo e turbolento di quanto voi possiate sospettare. 

"Dici quello che pensi e ti rifiuti di compiacere la gente che non sopporti. Sei come una palla di fuoco, e non riesco mai a tenerti in mano a lungo."

Una giovane donna all'inizio di una promettente carriera, il cui bagaglio personale non sembra darle tregua e un disperato bisogno di conforto che la porta a lasciarsi andare alla passione per l'uomo meno indicato; un uomo che ha già conquistato molto per la sua età che non desidera essere controllato da nessuno e ambisce ad avere tutto.
Un amore non desiderato che terrorizza gli amanti non ancora pronti a cedere il controllo della propria vita a qualcun altro, una necessità soffocante di certezze e fiducia da parte della persona che in modo inaspettato a incrociato il reciproco cammino.
Paura, rischio, tormento, orgoglio e passione.
Questo è Wrong Love. 



Nessun commento:

Posta un commento