Ultime recensioni

mercoledì 21 ottobre 2015

I LIBRI CHE CI AIUTANO A VIVERE FELICI di Giulia Fiore Coltellacci

Cure e terapie per inguaribili lettori.
Kit di pronto soccorso per lettori di ogni età, da usare al bisogno. Se il dolore persiste consultare il libraio.
I libri sono una potente arma di difesa, uno strumento fondamentale nella nostra perenne ricerca della felicità. Sono un vaccino omeopatico contro gli attacchi quotidiani del cinismo, della disillusione e, peggio ancora, del pessimismo; sono straordinari farmaci per curare malesseri interiori e inquietudini inspiegabili. 
Immergersi in una storia ci allontana dai crucci e può aiutarci a vedere le cose da un’altra angolazione.
Questo sfizioso libro, una sorta di “biblioterapia”, vi suggerirà quale scegliere, a seconda del mood in cui vi trovate. Che abbiate bisogno di ridere, piangere, rattoppare il cuore a pezzi, evadere dalla realtà, superare indenni le feste natalizie, trascorrere una domenica di pioggia, ma anche guarire dalla febbre, tirarvi su di morale, procurarvi una scarica di adrenalina, sbollire un’arrabbiatura o tirare fuori la rabbia repressa, c’è sempre un libro che può aiutarvi. Basta sapere quale!
Inizio il mio commento con una frase che lessi, tempo fa, su un quotidiano:


La libreria va pensata come una farmacia. Per i dolori dell'esistenza.” (Roberto Cotroneo)

Mai sottovalutare il potere curativo dei libri. 
Quante volte vi sarete chiesti “chissà se esiste un libro che mi possa aiutare in questo preciso momento” ?!?
Tutto si riconduce alla forza delle parole, che sì, a volte, ci possono ferire ma spesso si rivelano essere un aiuto davvero efficace in circostanze difficili.

“Per le malattie del corpo si va dal medico e per quelle della mente dallo psicologo, ma per quelle dell’anima non c’è miglior cura della lettura. Se assunti con regolarità, i libri sono rimedi straordinari per curare malesseri interiori, inquietudini inspiegabili, sconforti momentanei e male di vivere cronico. Come gli analgesici, alleviano il dolore e ci permettono di stare meglio rilasciando una piacevole sensazione di sollievo. Non garantiscono la felicità, ovviamente, ma ci aiutano a vivere felici, e scusate se è poco.” 


Il saggio\antologia della Coltellacci si può considerare una sorta di vademecum del lettore.
Ogni “sintomo” presenta una scheda suddivisa in: 
- Pillole di trama
- Supposta\saggezza
- Posologia
- Effetti collaterali
- Terapia cinematografica sostitutiva

Potete approcciarvi a quest’insolito libro in due semplicissime maniere:

1) leggerlo come se fosse un comunissimo romanzo, riga dopo riga, pagina dopo pagina, dall'inizio alla fine;
2) tenerlo sul comodino e cercare di volta in volta la “cura” di cui si ha bisogno in quel determinato momento della vita.

Per me che sono sempre in cerca di nuovi spunti di lettura, si è rivelato un validissimo aiuto. Molti li avevo già letti, altri non li conoscevo e mi hanno davvero incuriosita! 
Sicuramente da premiare per la simpatica originalità e la scorrevolezza dei testi, il tutto è articolato in modo da invogliare chiunque a leggere almeno uno dei libri proposti. 
Qualunque problema abbiate (o quasi) in questo manuale vi verrà proposto un rimedio, perciò che state aspettando? Tocca a voi scoprirne e testarne la validità. 
Nel peggiore dei casi, avrete rimediato una buona lista di libri da leggere, visto che vengono consigliati sia grandi classici della letteratura sia libri di autori contemporanei, insomma ce n’è per tutti i gusti (e situazioni).

Giulia Fiore Coltellacci è nata a Roma nel 1982. È giornalista pubblicista e ha collaborato con la RAI scrivendo e conducendo trasmissioni radiofoniche dedicate alla cultura. Ha pubblicato Rome sweet Rome, Roma è come un millefoglie e, per la Newton Compton, 365 giornate indimenticabili da vivere a Roma e I libri che ci aiutano a vivere felici.

Nessun commento:

Posta un commento