Ultime recensioni

lunedì 12 ottobre 2015

LA PIU' DOLCE TENTAZIONE di Catherine BC


Il cioccolato ha innumerevoli sapori. Come le infinite sfumature dell’eros.
Dotato di una personalità aperta e spontanea e di un estroso animo artistico, Matt Ward, proprietario del Planet of Chocolate, si lascia ispirare per le sue creazioni dalla natura. Ma anche da una cliente speciale, che lo affascina fin dal primo momento: Kristal, raffinata ed enigmatica, è una donna all'apparenza pragmatica, ma dall'animo fragile e sensibile. L’attrazione che li lega, forte e palpabile, li precipita in una spirale inarrestabile di sesso e amore, e in una ragnatela di eventi che cattura entrambi. E mentre il loro rapporto diventa sempre più profondo, aumenta in Matt e Kristal la sensazione di non saper collocare con esattezza tutto ciò che, con estrema rapidità, sta cambiando le loro esistenze. È davvero tutto casuale, scritto da un destino capriccioso, o c’è dietro la mano di qualcun altro?

Un romanzo di passione, emozioni forti e sensazioni piccanti e tenere. Che svela quanto possa essere alto, a volte, il prezzo della felicità.
Inizio la mia recensione dicendo:” Galeotto fu il cioccolatino… Ed il cioccolatiere.”
Il “Planet of Chocolate” di Springfield diventa il teatro di questa vicenda.

    “Personalizzare un pensiero, pur piccolo, è un modo per rendere speciale la persona a cui si fa omaggio, non crede?

La storia è narrata, in prima persona, da Matt che gestisce la sopra citata cioccolateria, a conduzione familiare, assieme alle sorelle e alla madre. Si vede subito che ama il suo lavoro e lo svolge con passione, il suo tocco personale emerge in ogni singolo dolcetto che crea.


Kristal è una donna delicata e di bell'aspetto, frequentatrice assidua del negozio, che ha fin da subito attirato l’attenzione di Matt (e non solo), ma a parte qualche casto e fugace gioco di sguardi fra loro non c’è stato altro. Il giovane, però, quando resta solo nel suo laboratorio è tormentato da istantanee di lei che gli pervadono la mente. Lui non può e non vuole cedere agli istinti, perché l’unica volta in cui l’ha fatto è stato con Jane: la madre di suo figlio, Simon, che poi l’ha lasciato da solo a fare il padre mentre lei se n’è andata per la sua strada…

       “C’è una realtà, là fuori”
“Lo so. Proviamo a lasciarla dov’è.” 

Una sera Matt decide di andare in un bar e lì incontra Kristal che chiacchiera piacevolmente con un’amica, reso disinibito dall'alcool decide di fare la prima mossa, ma giusto in tempo si accorge di un piccolo, grande e “dorato” problema: la fede nuziale sull'anulare di lei.
Deluso e amareggiato decide di fare retro-front e torna in negozio, dove il suo pensiero è costantemente rivolto a lei… Questa è la situazione iniziale.

  Mi sono innamorato, perso in ogni suo particolare, sciolto come cioccolato.

Ma secondo voi Matt rinuncerà all'idea di conquistarla? E Kristal cederà al fascino dell'aitante e dolcissimo pasticcere? Non sarò di certo io a dirvi quanto profondo, sincero e speciale diventerà questo legame, dovrete "viverlo" in prima persona.


Il destino e una mano un po’ più umana ci metteranno lo zampino… Tra incontri fortuiti e ritorni dal passato questo racconto scorre velocemente, i personaggi sono ben costruiti e i dettagli curati; il protagonista Matt è un uomo di una dolcezza e di una genuinità disarmanti; Kristal, invece, è una donna dalla personalità complessa, ma allo stesso tempo appassionata.
Vista l’ambientazione mi sorge spontanea una metafora. Questo racconto è come un cioccolatino: caldo, intenso, avvolgente e con un cuore morbido che si scioglie lentamente sulle labbra.
Adesso scusatemi, ma tutto questo parlare di cioccolato mi ha fatto venire l’acquolina in bocca, perciò corro ad annegare nei (dis)piaceri del cioccolato anche io. J



Catherine BC (Katy Policante) nasce e vive in provincia di Verona. Compie un percorso di studio variegato sia per attitudine che per esigenze personali. È attratta dalla scrittura fin dall’adolescenza. Ha partecipato a contest e concorsi organizzati da riviste e siti letterari. Ha scritto diversi racconti e qualche poesia, una delle quali è stata pubblicata su un settimanale femminile. Nell’agosto del 2013 ha autopubblicato Il sapore del proibito (Forbidden Trilogy), il suo romanzo d’esordio. Dal 12 dicembre 2013 un suo racconto natalizio è comparso tra le pagine dell’antologia “Natale e dintorni” edita dalla Alcheringa Edizioni. Nello stesso periodo un altro suo racconto Un nuovo inizio è stato inserito nell’antologia “Halloween’s Novels”, curata da Le passioni di Brully e pubblicata su Amazon. Nel gennaio del 2014, ancora da self publisher, presenta il racconto, La sindrome di Stendhal.
Nei primi mesi del 2014 un altro suo lavoro, L’amore sa di tappo è stato scelto dalla Butterfly Edizioni per far parte di un’antologia che è uscita il 16 dicembre 2014. Sempre nello stesso giorno è uscito anche un suo racconto, Samhain, la soglia per la Delos Digital. Nell’agosto del 2015 ha auto pubblicato il secondo romanzo della Forbidden Trilogy, Ricatto proibito. Nell’ottobre del 2015 è uscito La più dolce tentazione, un romance con sfumature erotiche edito dalla Rizzoli per la collana You Feel.

2 commenti:

  1. Grazie di cuore!! Puntualissime e profonde. Il cioccolato è già di per sè qualcosa cui è difficile resistere. Se poi è servito da uno come Matt...ci si scioglie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Sono Elisa, la ragazza che ha recensito il tuo libro (e ti ha fatto le domande sul gruppo Harem). Lieta che ti sia piaciuta! Sono ancora alle prime armi, ma spero vivamente di averti dato una piccola soddisfazione... Io mi sono divertita tantissimo a leggerlo e Matt è veramente WOW! *-*

      Elimina