Ultime recensioni

mercoledì 19 settembre 2018

Nel bene e nel male di Charlie Cochet



Nel giro di qualche giorno, Dex è stato rapito, torturato, ucciso, è tornato in vita, è divenuto per metà teriano, gli è stato offerto di diventare una spia e ha accettato la proposta di matrimonio del suo ragazzo teriano giaguaro, Sloane Brodie. È molto da accettare e, sebbene stia ancora cercando di capire tutto quello che è successo, sa che deve andare avanti.
Dopo gli eventi di Gioco di specchi, Dex e Sloane si ritrovano in una delle situazioni più spaventose in assoluto: rivelare la verità alla loro famiglia della Destructive Delta. Una volta calmate le acque, nulla sarà più lo stesso, e starà a Dex dimostrare che, nonostante i cambiamenti, la famiglia è l’unica cosa che rimarrà sempre uguale.
Inutile dire quanto stessi aspettando questo libro, dopo i colpi di scena avvenuti nel finale del libro precedente, ero curiosa di sapere come si sarebbe evoluta la situazione. Inutile anche dire che la Cochet non perde mai un colpo e che Dex e Sloane sono più adorabili che mai.

La narrazione riprende subito dopo la proposta di matrimonio di Sloane e questo libro rappresenta una specie di appendice del precedente in quanto si tratta di una novantina di pagine in cui i protagonisti si vedono a dover raccontare le novità accadute nella loro vita ad amici, famiglia e colleghi, oltre al fatto che vengono gettate le basi per la storia di Seb e Hudson.
La lettura è scorrevole, come sempre, ricca di emozioni travolgenti, battute ridicole, momenti seri, ma
anche divertenti senza tralasciare scene davvero hot. Insomma, saranno “solo” novanta pagine, ma non manca davvero nulla per intrattenere il lettore, lasciando sempre la voglia di poter mettere le mani, il prima possibile, sul libro successivo della serie.


«Ti sposi.»
Sloane annuì. «Sì.»
«Con quel cazzone di Dexter J. Daley.»
«Sì.»
«Buon Dio.» Ash non si mosse.
«Allora…»
Ash arricciò il naso. I suoi occhi si fecero vitrei, e Sloane lo guardò sbattendo le palpebre. «Ash?»
Lo sentì tirare su con il naso, e si raddrizzò. Un attimo. Ash non stava… no. Non era possibile. Vero?
Le sopracciglia di Sloane scattarono in alto. «Porca puttana.»
«Vaffanculo, stronzo.» Ash si asciugò gli occhi e balzò giù dal suo sgabello. Afferrò Sloane, lo tirò via dal suo posto e lo strinse in un abbraccio devastante. «Se dici a qualcuno che ho pianto, incluso quello stronzo del tuo cazzo di promesso sposo, vi soffocherò entrambi nel sonno. Mi hai capito?»


Il cognome di Dex rappresentava qualcosa. C’erano così tanto amore e bontà dietro. Sloane voleva farne parte. Quello era un nuovo capitolo della sua vita, che avrebbe affrontato con un uomo che adorava. Era giusto assumere un nome appropriato.

Charlie Cochet è un’autrice di giorno e un’artista di notte. Sempre pronta a piegarsi ai voleri della sua musa capricciosa, niente le risulta impossibile quando si tratta di seguire la sua passione. Da agenti avventurosi e sexy mutaforma a gentiluomini dell’alta società e detective dal carattere duro, i suoi eroi sono destinati a ritrovarsi in molti guai… e anche in tante storie d’amore!
Al momento Charlie vive nella Florida centrale ed è a completa disposizione di un Doxiepoo desideroso di conquistare il mondo. Quando non scrive, di solito potete trovarla immersa nella lettura, nel disegno o in un buon film. Vive di caffè, si nutre di musica e ama avere notizie dei suoi lettori.


Nessun commento:

Posta un commento