Ultime recensioni

martedì 9 ottobre 2018

LA BATTAGLIA DELLA CORONA MALEDETTA di Kendare Blake


Tre sorelle. Un solo trono. Una guerra all'ultimo sangue.

La battaglia per la corona è iniziata, ma quale delle tre sorelle è destinata a prevalere sulle altre e conquistare il trono?
Dopo gli incredibili avvenimenti che si sono succeduti durante l’Esordio delle tre sorelle regine, è iniziato l’anno dell’Ascensione. Ciascuna delle tre sorelle, Katharine, Arsinoe e Mirabella, dovrà accrescere il proprio potere per annientare le altre, fino a che non ne rimarrà una sola a reclamare per sé il trono. Katharine, un tempo la più debole e innocua, è più forte di quanto non sia mai stata. Arsinoe, dopo aver scoperto la verità sui suoi poteri, deve decidere al più presto una strategia senza far sapere alle rivali che cosa le è successo. Mirabella, da tutti ritenuta la minaccia più pericolosa, deve fronteggiare le insidie che si abbattono su coloro che la circondano, mettendoli in un pericolo che lei stessa non sembra in grado di evitare. Chi riuscirà a prevalere sulle altre e a conquistare, finalmente, la corona?
L’anno dell’Ascensione è iniziato, repentini ed improvvisi sono stati gli avvenimenti che hanno segnato l’Esordio delle tre sorelle ed aspiranti regine. Arsinoe ha un asso nella manica che non credeva proprio di avere e se prima pensava sarebbe stata la prima a cadere sul campo di battaglia, adesso un barlume di speranza la rincuora. Mirabella, la beniamina del popolo degli elementali e favorita all’ascesa al trono, è sempre più scombussolata, deve guardarsi da mille insidie e dovrà fare il possibile per scongiurare che i suoi affetti non diventino il prossimo bersaglio dei sostenitori delle sorelle. Katharine non è più la fragile ed invisibile bambina di un tempo, ha ritrovato se stessa e la sete di vendetta e un rancore latente vivificano il suo giovane spirito. Non permetterà a nessuno di calpestarla e rubarle la corona che fin da bambina le hanno inculcato essere sua di diritto.

La fitta rete di macchinazioni ordite nell’ombra e stratagemmi, spesso esecrabili, si avviluppa attorno a queste piccole grandi donne. Continua la fatale scalata al trono... e i colpi di scena sono garantiti. 

«[....] Le Ascensioni a volte possono diventare violente. Le Ascensioni sono sempre violente.»

La vera perla del libro sono i personaggi - in particolare questo eclettico trio al femminile - pagina dopo pagina, intraprendono un percorso evolutivo netto e avvincente che li rende ancora più corposi e umani. Tra le tre sorelle quella che preferisco è certamente Katharine, già dal precedente romanzo ho scorto in lei un quid di intrigante ma in lei c'è tanto altro e non riesco ad esprimerlo a parole, in effetti si differenzia molto dalle classiche eroine dei libri YA per la sua indole riottosa ed appena appena sadica. 

«[...] c’è qualcosa di bellissimo nella sensazione di ingoiare del veleno. È come mangiare potere allo stato puro».«[...] Ingerisco veleno da quando sono una bambina. Ormai praticamente sono fatta di veleno»

Il world-building - ahimè - non è impeccabile, ma ciononostante è facile riuscire ad immaginare le tre diverse regioni dove sono cresciute le nostre protagoniste. Lo stile di scrittura è davvero godibilissimo e dire che il libro è un mattoncino di circa 400 pagine, i dialoghi sono omogenei e per nulla banali, l'atmosfera che si respira è decisamente fiabesca e non risulta di ostacolo la narrazione a POV alternati anzi è semplice seguire il filo... Altro punto a favore è  che l’amore - in mille sfaccettature - è presente, ma non  preponderante.    
Forse tutti gli uomini amano in quel modo.  Più con gli occhi che con il cuore.

La "Three Dark Crown" trilogy è una storia magica sull’amicizia, sul coraggio e sul lato oscuro della sorellanza.
Nonostante qualche leggera sbavatura a livello di prevedibilità, Kendare Blake si riconferma ancora una volta una scrittrice talentuosa, questo secondo capitolo è assolutamente uno di quelli page-turner, il teatro degli eventi subisce una battuta d’accelerazione e va a conferire al romanzo un tocco quasi crudele e ancestrale; voltare l’ultima pagina si è rivelato davvero difficile perché sono tante le teorie che affollano la mia mente, soprattutto adesso che si è arrivati a un punto di non ritorno, sento proprio la necessità di avere tra le mani il libro conclusivo di questa trilogia così suggestiva e coinvolgente.


Per leggere la recensione del capitolo precedente, cliccate sull'immagine!!



Adottata all’età di sette mesi, arrivò nella cittadina di Cambridge, nel Minnesota, dalla Corea del Sud. Si è laureata negli USA e ha conseguito un master in Scrittura Creativa presso l’università di Middlesex, a Londra. La Newton Compton ha pubblicato Anna vestita di sangue e La battaglia delle tre corone. Il suo sito è www.kendareblake.com


1 commento:

  1. Ciao, bella recensione!
    Questo libro mi è piaciuto molto (qui la mia recensione), più del primo (menomale, siamo sempre a favore di un miglioramento!)!
    I personaggi finalmente subiscono un ulteriore sviluppo. Ognuno di loro ha i suoi difetti a mio parere, ma sono assolutamente dei fantastici personaggi (soprattutto Katherine che ritroviamo in una veste del tutto nuova e più potente!).
    Non vedo l’ora di leggere il seguito, a presto!
    Un abbraccio, Rainy

    RispondiElimina