Ultime recensioni

lunedì 7 gennaio 2019

Cercasi Babbo Natale disperatamente di Eli Easton






È il primo incarico professionale per Gabe Martin, studente di giornalismo: scrivere di una serata di beneficenza natalizia a favore di un orfanotrofio. Sembra una noia mortale, finché Gabe non scopre che il Babbo Natale dell’evento è l’uomo del mistero. Compare già in costume e nessuno ha idea di chi sia. Rivelare l’identità di Babbo Natale è l’occasione perfetta per trasformare un articolo banale in giornalismo serio.
Mack McDonall, detto “La Montagna”, a oltre due metri di altezza è l’enorme lottatore di punta dell’Università del Wisconsin-Madison. Quando Gabe gli mette gli occhi addosso per la prima volta a un incontro di wrestling è libidine a prima vista. Jordan, un amico di Gabe, riesce a combinare un appuntamento per i due. Ma quando Gabe si lascia scappare di voler smascherare Babbo Natale Mack diventa scostante, e il loro primo incontro si rivela un fallimento totale.
Facendo ricerche sull’orfanotrofio, Gabe scopre dei segreti su Mack che un tipo noto per essere un duro come lui non vorrebbe certo che fossero rivelati al pubblico. Riuscirà Gabe a trovare lo spirito natalizio, a scrivere un articolo da urlo, a conquistare il cuore di un burbero gigante e a regalare a tutti un Natale davvero felice?

Questa novella potrebbe facilmente diventare uno dei comfort book natalizi. Non le manca davvero nulla: un carismatico protagonista, un ragazzo grande e grosso ma dal cuore di panna, degli orfanelli dolci ma anche decisi e caparbi, una cena di beneficenza, un articolo da scrivere e soprattutto un segreto Babbo Natale. Il tutto condito dalla nascita di una dolcissima storia d’amore dove non mancano le forti emozioni ma anche delle scene decisamente hot.
Il pov è interamente affidato a Gabe, Mack perde così un po’ di spessore, sarebbe stato bello avere un maggior approfondimento su un personaggio così complesso e sfaccettato. D’altronde parliamo di un libro che non arriva nemmeno a centosessanta pagine, non si può pretendere troppo dalla vita. Comunque, lo stile fresco e scorrevole di questa autrice coinvolge pagina dopo pagina rendendo impossibile staccarsi dalla storia prima dell’epilogo. Cosa c’è di meglio di una bella storia d’amore per sognare a Natale?
Incontriamo nuovamente Jordan e Owen di “Superhero” che sono più innamorati che mai e che offrono aiuto e supporto a Gabe e Mack. Inoltre, personaggi secondari come Jim, il padre di Mack, e George, un caro amico di famiglia, non vengono lasciati banalmente sullo sfondo, ma partecipano attivamente all’azione regalando emozioni e rendendo più “vera” una storia già di per sé molto bella.
Insomma, una lettura emozionante e coinvolgente che trasporta il lettore in una calda atmosfera natalizia dove un giovane un po’ disincantato riscopre la magia del Natale, ma prima di poter avere il suo lieto fine dovrà cercare di capire come conciliare la sua etica lavorativa con i desideri del proprio cuore.


Era come se avessimo iniziato a comunicare per davvero. Mi sentii come se stessi scoprendo cose diqualcuno che conoscevo già, come se lui fosse proprio quel qualcuno che avevo sempre speratod’incontrare. Ero là seduto e pensavo: “Ah, così questo sei tu. Ecco chi sei. Accidenti.”


Accidenti. Il petto era sul punto di scoppiarmi, come in quella scena di Alien, però nel mio caso ne sarebbero usciti cuoricini, arcobaleni e polvere argentata di unicorno, invece di una letale forma di vita aliena. Mi sentivo così, quando Mack e io non eravamo neppure ancora insieme.


E in quel momento, per la prima volta dopo anni, avvertii davvero la magia di Natale. Consisteva nello stare con persone a cui vuoi bene, con chi ti accetta per come sei e sa ricambiare il tuo affetto, e nel ritagliarsi un attimo di tempo per staccare dal tran-tran quotidiano e prenderne coscienza.


ELI EASTON è stata in momenti diversi e con nomi diversi la figlia di un ministro di culto, una programmatrice di computer, una designer di videogiochi, l’autrice di storie su misteri paranormali, una scrittrice di fan fiction, una coltivatrice diretta e una gran dormigliona. Adesso sta vivendo una nuova e felice incarnazione, questa volta come autrice di storie m/m.
In quanto avida lettrice di tale genere, è felice quando un autore, nelle sue storie, riesce a combinare qualità letteraria, umorismo, bollenti scene sexy e dolcezza strappalacrime. Si è ripromessa di impegnarsi il più possibile a raggiungere il meglio di questa combinazione. Attualmente vive in una fattoria in Pennsylvania con suo marito, tre bulldog, tre mucche e sei galline. Tutti loro (eccetto il marito) sono femmine, cosa che spiega gli uomini nudi che hanno preso la residenza nei suoi ultimi lavori.





Nessun commento:

Posta un commento