Ultime recensioni

martedì 7 gennaio 2020

NATALE DAI CARTER di Valentina Ferraro


Mark Carter ha solo due certezze nella vita. Primo, si farebbe ammazzare per la sua famiglia. Secondo, quando suo fratello Benjamin riesuma la vecchia Mustang dal garage e la lucida come se ne andasse della sua stessa vita, il mondo farebbe bene a tremare. Già, perché se è vero che sotto le feste siamo tutti più buoni, è vero anche che quest’anno, a casa Carter, sta arrivando Julian Steinfield con suo figlio Theo, e Ben si sente tutto fuorché “buono”.
È la Vigilia di Natale, è tutto pronto, unica regola della serata: fare buon viso a cattivo gioco, al resto penseranno domani.
Facile, giusto? Facilissimo...
Se non fosse per un piccolo, minuscolo e sconvolgente incidente di percorso…
Quest’anno, a Natale, siete tutti invitati a casa Carter. La famiglia sarà al completo.
Sarà come fare un tuffo nel passato...

#ProdottoFornitoDaValentinaFerraro
#CopiaOmaggio

Quest'anno il Natale lo abbiamo trascorso in compagnia della famiglia Carter, un incontro ravvicinato con tutti coloro che ci hanno trasmesso tanto calore.
Finalmente tutti i nostri protagonisti si ritrovano insieme per regalarci una meravigliosa cena di Natale piena di colpi di scena. È bello fantasticare su di loro, pensare che possa esistere una famiglia così complice e l’ho già detto nell’ultimo capitolo su Eva e Theo che è sempre emozionante fare ritorno a casa.

In questa breve novella di 105 pagine, Valentina ci porta nella quotidianità dei Carter. Inutile dire che è stata troppo breve, inutile dirvi che questi personaggi, seppur immaginari, nella mia mente esistono. Non capita spesso di leggere un libro che ti permette di estraniarti dalla realtà, è come se si attivasse una macchina del tempo che ti trasporta lì. Ok, sto farneticando!!! Ahahah non è colpa mia, è l'effetto Carter. 

"Stanno succedendo troppe cose tutte insieme. Così, fra una passata di lucido e una sfregata precisa, decido di sganciare una nuova bomba, una di quelle di distruzione di massa" 

La storia inizia col botto, con il ritrovamento da parte di Mark della scatola di un test di gravidanza abbandonata in un cestino. Immaginate la scena: questo poverino che inizia a insultare Bobby perché non può essere che sia in arrivo il suo settimo figlio. Il segreto rimane tale fino a che si allarmano anche Logan, uno dei mille cugini di Eva, il suo superfidanzato Theo, che è alquanto terrorizzato, e infine Ben, il capofamiglia nonché padre della ragazza e forse del bebè in arrivo, che rischia l’infartone.
Un Natale scoppiettante e pieno di colpi di scena.  Ma ora il dubbio è: chi è incinta? Jess, Eva o Cat? Sembra scontato ma non lo è.

"È il nostro piccolo miracolo. Ma non mi sorprende, sai? Io e te siamo sempre stati anticonvenzionali"

Qui, in queste poche righe, ritroviamo tutti i nostri personaggi preferiti, da quelli più amati a quelli che ancora non sono usciti allo scoperto, ma sono sicura che Valentina ci racconterà presto di loro. 

Il pov è alternato tra più protagonisti, ognuno ci permetterà di vivere la storia dal suo punto di vista. 
Infine, nell'epilogo ci sarà una réunion ed è tutto ciò che ci voleva per concludere la giornata di Natale con un pizzico di magia e ricordi.
Il voler interpellare tutti i personaggi potrebbe far sembrare che sia la fine di un capitolo, invece pare che ci sia l’inizio di un altro perché Valentina ci lascia ben sperare che non sia tutto qui. Ci sono delle situazioni lasciate, secondo me, volutamente aperte. Poi un bebè in arrivo è un nuovo personaggio, nuove storie con i Carter che sono certa che saranno condivise con noi.



Nessun commento:

Posta un commento