Ultime recensioni

giovedì 17 settembre 2015

CONTATTO ILLECITO di Pamela Clare


CONTATTO ILLECITO

PAMELA CLARE

EBOOK KINDLE EURO 4,99

LEGGEREDITORE

Presa in ostaggio da un assassino condannato durante un reportage in prigione, Sophie Alton non può sapere che l’uomo che le punta la pistola alla testa è il "cattivo ragazzo" che fu il suo primo amore al liceo. Condannato all’ergastolo senza condizionale, Marc Hunter è costretto a fuggire dalla prigione dopo aver saputo che sua sorella minore è scomparsa con il proprio bambino. Marc è dispiaciuto di dover coinvolgere Sophie ma non può lasciarsi sfuggire l'occasione di risolvere i problemi a modo suo: fermare a tutti i costi i funzionari corrotti che hanno deciso di distruggere ciò che resta della sua famiglia. La vicinanza con Sophie, però, riaccende i ricordi di entrambi. La passione tra i due si scalda sempre più mentre qualcuno complotta per mandare entrambi nella tomba…

Sophie ed Hunt sono i ragazzi più sfigati della scuola. Sophie seria e studiosa, rimasta orfana dei genitori vive con la nonna e un fratello più piccolo e fatica a inserirsi tra gli altri ragazzi tanto, troppo, diversi da lei. Hunt, invece, non perde occasione per cacciarsi nei guai, anzi i guai sembrano proprio rincorrerlo per incollarglisi addosso anche quando non fa nulla per cercarli. Costretto a convivere con la consapevolezza di essere figlio di una reietta che non fa altro che passare dalla droga alla galera, non crede molto nel proprio futuro, però sa tutto sulle stelle. Complice una festa tra studenti e Sophie scopre un lato di Hunt che nessun altro conosce, ne rimane così colpita da regalargli la propria verginità, durante una notte che per entrambi sarà indimenticabile. Solo un'unica meravigliosa notte che però segna per sempre il cuore di Sophie, l’indomani Hunt si arruola nell’esercito e lei prosegue la propria vita laureandosi e diventando una stimata giornalista. Ogni tanto si concede qualche avventura ma nessun uomo riuscirà mai ad eguagliare il piacere e l’appagamento totale da lei provato con Hunt.


«So cosa hanno detto quelle ragazze. Non dovresti sentirti a disagio per la tua verginità. È una condizione bellissima. Dovresti preservarla per un uomo che ti faccia sentire speciale. Dovresti preservarla per...»
«Per te.» Non era mai stata tanto sicura di qualcosa in vita sua.
Hunt si girò sul sedile per tornare a guardarla e le sfiorò la guancia con le nocche. «Ma io sono il ragazzo che si caccia sempre nei guai, ricordi?»
«Non con me.»
Non riusciva a credere a cosa gli stesse offrendo. Sophie Alton era una ragazza sveglia. Cosa ci trovava in lui? «Parto domani.»
Lei annuì, e al buio i suoi occhi erano incredibilmente grandi. «Ecco perché dobbiamo farlo adesso.»
A questo non poteva ribattere. E inoltre, se voleva davvero fare sesso con lui e non c’era modo di dissuaderla, non sarebbe stato così stupido da fermarla. La voleva – da impazzire.
«Andiamo.»

Dopo questo fantastico prologo, che da solo vale tutto il libro, la storia entra nel vivo quando Sophie, che al giornale dove lavora si occupa principalmente di donne in difficoltà, s’impegna a fondo per aiutare Megan, una detenuta neomamma, cercando di farle ottenere il permesso di vedere la sua piccolina e prendersi cura di lei in una casa famiglia. Purtroppo Megan sembra non mostrarsi degna di tanta fiducia e sparisce portandosi dietro la piccola. Come se non bastasse, la ragazza che da quando aveva scoperto di essere incinta aveva bandito definitivamente la droga dalla propria vita, viene accusata di detenzione di ben 15 grammi di eroina. Braccata in tutto in paese e, non solo dalla polizia, nessuno riesce a trovare tracce di lei e di Emily. Disperata e preoccupatissima per la sorte della piccolina, Sophie accetta di incontrare il fratello di Megan, anche lui in carcere dove sta scontando una condanna all’ergastolo per aver ucciso uno sbirro suo collega. Sophie si reca all’appuntamento con la speranza di ricavarne qualche indizio sul luogo dove la ragazza potrebbe essersi rifugiata e lì incontra il suo destino.


I loro sguardi si incrociarono. Gli occhi di lui, verdi e duri come giada, imperscrutabili.
Con la testa leggera, il corpo scosso dai tremiti e il cuore che batteva all’impazzata, Sophie lo fissò a bocca aperta e cercò di divincolarsi. Poi riorganizzò i frammenti di pensiero e diede voce a una sola parola: «N... no!»
«Non opporre resistenza, Sophie!» Non era neppure affannato. «Non voglio che tu ti faccia male.»
Alcune grida e lo scampanellio acuto dell’allarme risuonarono fuori dalla stanza.
Lo sapevano. Le guardie sapevano cos’era successo. L’avrebbero fermato.
L’avrebbero protetta.
Stai calma, Alton. Stai calma.
Non ebbe neppure il tempo di elaborare il pensiero. Hunter la fece voltare di scatto e la immobilizzò, e lei si ritrovò con la schiena premuta contro le costole del detenuto e un braccio serrato attorno alle spalle. Lo sentì armare la pistola, percepì il metallo freddo contro la gola e capì cosa stava accadendo.
Ti ha presa come ostaggio, Alton. Potrebbe ucciderti. Potrebbe uccidere tutti.

Una rocambolesca fuga tra nevi e ghiacci, ostaggio di un avanzo di galera, la paura e l’angoscia, il tentativo di fuga, poi l’ipotermia e Sophie si risveglia in un capanno tra i boschi, nuda in un sacco a pelo, stretta tra le braccia di uno sconosciuto. Nonostante le apparenze, Marc Hunter si è semplicemente preso cura di lei avvolgendola col calore del proprio corpo per evitare che  l’ipotermia potesse portarla alla morte. Sophie ancora non sa chi sia il suo rapitore, Marc invece mai nei 12 anni trascorsi si era dimenticato di lei, il suo piccolo folletto, mai avrebbe voluto farle del male e coinvolgerla nel immenso caos della sua vita. Ma si sa il destino è crudele e, da dietro le sbarre, gli sarebbe stato impossibile portate aiuto alla sorella ed alla nipotina. E’ con questa realtà che Sophie si dovrà confrontare quando finalmente riuscirà a riconoscere il suo vecchio compagno di scuola.


«Ascoltami, folletto! Sei confusa, lo capisco, ma non è come credi. Non è successo niente di violento o sconveniente. Eri andata in ipotermia e ho passato le ultime ore cercando di tenerti in vita. Abbiamo dormito insieme nel sacco a pelo per non disperdere il calore corporeo.»
Ma Sophie non lo ascoltava nemmeno. C’era una sola persona che l’aveva chiamata in quel modo. Lo fissò, troppo sconvolta anche per respirare. Cercò di negare l’evidenza, ma capì che era inutile, che era tutto vero, e ne prese consapevolezza poco a poco.

Inspirò a fatica, poi espirò. «Hunt?»
La sua espressione torva si addolcì e si trasformò in un cipiglio perplesso. «Dovevo sdraiarmi nudo sopra di te perché riuscissi finalmente a riconoscermi? Immagino che dovrei prenderlo come un complimento.»
Sophie cercò di fare chiarezza in mezzo a tante sensazioni contrastanti. «Mi... mi hai chiamata ‘folletto’.»
Lui aggrottò la fronte. «Davvero?»
«Sì» sussurrò lei.

Sophie e Marc finiranno con l’unire le loro forze per cercare di risolvere il mistero di Megan e nel farlo scoperchieranno un vaso di pandora pieno zeppo di marciume, abusi sessuali e prevaricazioni. L’argomento trattato è tra i più delicati ed è diversamente considerato dalle varie fazioni dell’opinione pubblica americana. In una nazione che si autodefinisce “la più grande democrazia al mondo” ancora oggi c’è chi sostiene che: “se non sei in grado di resistere al carcere allora non devi commettere reato”. E’ ovvio, che un pensiero del genere, non può che sotto intendere che se finisci in galera non dovrai lamentarti se gli altri detenuti abuseranno fisicamente e sessualmente di te o, peggio ancora, se a farlo saranno coloro che dovrebbero vegliare per garantire la tua integrità fisica.


Questo libro ha il pregio di contenere una meravigliosa storia d’amore e una vergognosa storia di abusi e violenze che lascerà il lettore con fiato sospeso fino alla fine. Scritto in terza persona, con una prosa scorrevole e piacevole vi renderà curiosi di sapere se l’autrice, Pamela Clare, ha pubblicato altri libri altrettanto interessanti: a me è successo.
Nb: ebbene si, confesso: sono al mio primo libro di questa autrice piuttosto conosciuta per la sere I-Team.


Pamela Clare, originaria del Colorado dove ancora vive, è stata un'amante della lettura fin da piccola. Il suo amore per il romance è inziato verso i 15 anni, con i libri di Kathleen Woodiwiss e Rosemary Rogers. Arrivata alle superiori ebbe la fortuna di passare un anno di studio in Danimarca e i successivi tre in giro per l'Europa di cui apprezzò in particolare castelli e chiese che le istillarono l'interesse per la storia. Tornata negli Stati Uniti, si laureò in Letteratura Classica e avrebbe voluto continuare gli studi in archeologia e storia dell'arte, ma poiché il suo vero interesse era diventare scrittrice, preferì lasciare l'università ed iniziare a lavorare in un giornale, dove coprì diverse mansioni fino a diventarne la prima editor donna. Con il tempo il suo sogno di diventare scrittrice si è realizzato; Pamela è diventata autrice di romance storici e romantic suspense, pur mantenendo il suo lavoro di editor in un giornale della sua città.  Anche se quando legge predilige gli storici, scrivere romantic suspense, per i quali attinge dalla sue esperienza sul campo come giornalista, la coinvolge totalmente. 
Pamela è madre di due ragazzi ormai ventenni e vive a Boulder (Colorado), vicino alle Montagne Rocciose. Adora la vita all'aria aperta e immergersi nella natura e nei panorami mozzafiato  del West americano dove ha la fortuna di vivere da sempre.


Bibliografia

1 Sweet Release Schiavo del Desiderio 2003 storico
2 Carnal Gift Proibito 2004 storico
3 Extreme Exposure Rischio Letale 2005 romantic suspense
4 Ride the Fire Le Ragioni del Cuore 2005 storico
5 Surrender Tentati dalla Passione 2006 storico
7 Heaven Can't Wait Il Paradiso Non Puo' Attendere 2006 racconto
romantic suspense
6 Hard Evidence Obiettivo Pericoloso 2006 romantic suspense
8 Unlawful Contact Contratto Illecito 2008 romantic suspense
9 Untamed Sedotti dal Desiderio 2008 storico
10 Naked Edge - 2010 romantic suspense
11 Breaking Point - 2011 romantic suspense
12 Skin Deep - 2012 romantic suspense
13 Defiant Stregati dal Piacere 2012 storico
14 Striking Distance - 2013 romantic suspense


Serie e Saghe:

"Blakewell/Kenleigh Family" series •Sweet Release
•Carnal Gift
•Ride the Fire
 "I-Team" series •Extreme Exposure
•Heaven Can't Wait
•Hard Evidence
•Unlawful Contact
•Naked Edge
•Breaking Point
•Skin Deep
•First Strike
•Striking Distance

"Mackinnon's Rangers" series •Surrender
•Untamed
•Defiant


Nessun commento:

Posta un commento