Ultime recensioni

lunedì 14 settembre 2015

AFTER. COME MONDI LONTANI di Anna Todd


SEMBRAVA CHE NULLA POTESSE SEPARARLI. MA L'AMORE TRA TESSA E HARDIN ORA È PIÙ CONFUSO CHE MAI.

La vita di Tessa non è mai stata così complicata. Nulla è come lei pensava che fosse. Né la sua famiglia. Né i suoi amici. L'unico su cui dovrebbe poter contare, Hardin, sembra sempre pronto, con il suo carattere scontroso, a rovinare tutto. Non appena scopre l'enorme segreto che lei gli ha nascosto, diventa furioso e, invece di provare ad essere comprensivo, cerca di ostacolarla in tutti i modi. Così, mentre la partenza per Seattle si avvicina, per Tessa è arrivato il momento di fare una scelta e affrontare la più dolorosa delle domande: Hardin sarà mai in grado di cambiare per lei? Tessa sa che lui la ama e farà di tutto per proteggerla, ma c'è una bella differenza tra non poter vivere senza una persona e amarla. La spirale di gelosia, rabbia e perdono che li lega è esasperante. Eppure Tessa non ha mai provato niente di così intenso per qualcuno, nessun bacio è mai stato così eccitante né un'attrazione così irrefrenabile. L'amore finora è bastato per tenerli insieme. Ma il bisogno che provano l'uno per l'altra sarà più forte di tutti gli ostacoli?

After è un fenomeno senza precedenti che ha affascinato milioni di lettori in tutto il mondo. Ha esordito su Wattpad, la più grande community online di scrittori self-published, ottenendo oltre un miliardo di visualizzazioni. Ora, in corso di pubblicazione in 30 Paesi in nuova versione, inedita e ampliata, è ai vertici delle classifiche negli Stati Uniti, in Francia, Spagna e Germania; un successo clamoroso che ha conquistato anche l'Italia, dove ha raggiunto il primo posto nella narrativa straniera e il terzo nella classifica generale. E la Paramount Pictures ne ha già acquistato i diritti cinematografici.
Possono due mondi così totalmente distanti unirsi insieme formandone uno unico e inseparabile? Io penso che se ci si mette d’impegno, la cosa non è cosi impossibile. Anche stando separati a km di distanza, anche se si hanno caratteri che si scontrano facilmente, anche se si pensa che l’amore della persona che amiamo sia meno forte rispetto a quello che proviamo noi.


In questo terzo capitolo, Tessa e Hardin sono più forti e più in conflitto che mai. 
Lei vuole che la sua esistenza prenda una piega diversa, Lui non vuole tagliare quel filo che lo tiene legato a lei.
Tessa ha preso delle decisioni molto importanti riguardo alla sua vita, ha fatto rientrare in essa alcune persone che pensava di avere perso per sempre, riuscendo finalmente a tenere testa a quel cocciuto di Hardin che, nonostante tutto, cerca sempre di tenerla con sè, come se fosse una bambolina di pezza.

"Sono stanca di questo circolo vizioso. Te l’ho già detto, ma tu non mi ascolti. Però adesso basta. Basta, cazzo! Ho chiuso!".


Ma no! Questa volta è tutto diverso, la vita è sua e non permetterà a nessuno di rovinare i suoi piani, nemmeno al suo amore più grande. Bisogna crescere, adattarsi, capire cosa è giusto e cosa è sbagliato, chi sono le persone che veramente tengono a te, e chi ti ha solo preso in giro dall’arrivo in quell’università. 

“Diamo inizio allo show!” esclama Steph prendendomi a braccetto. Vedo una scintilla balenare nei suoi occhi, e per un momento ho l’impressione che non abbia scelto le parole a caso.

Hardin ha paura del cambiamento. Vede in quello che sta organizzando Tessa un pericolo, un modo di non amore nei suoi confronti. Si chiede il perché di tutto questo. Se lei lo ama veramente perché non può fare come dice lui? Se non si vuole staccare da lui perché vuole andare via? E soprattutto aveva promesso di stare accanto a lui per tutta la vita... perché non mantiene la promessa?
Niente da fare, niente da dire, la rottura è inevitabile, Tessa non ne può più. Deve prendere in mano tutto e dividersi da quell’amore così incasinato da farla stare male. Quell’amore che per lei doveva essere come quello che si legge nei romanzi d’amore e che invece le sta solo rovinando la vita.

"Lo sai qual è il tuo problema, Theresa? Il tuo problema è che leggi troppi romanzi e dimentichi che sono tutte stronzate. Non esiste nessun Darcy, esistono solo i Wichkham e gli Alec d’Umberville, perciò svegliati e smetti di pretendere che io diventi un maledetto eroe della letteratura, perché non succederà!". 
E siamo a quota 3! Ho aspettato questo capitolo di After nuovamente con un'ansia pazzesca. Primo perché Anna Tood ha il potere di far interrompere il romanzo proprio nel bel mezzo di un fatto sconvolgente, facendoti tormentare il cervello con frasi tipo “quando esce After, quando esce After, quando esce After!!!”, e soprattutto perché descrive talmente bene i momenti, le gioie, i dolori, i problemi di Tessa e Hardin che ti senti direttamente tu il protagonista del libro. Ti commuovi con Tessa quando Hardin la fa arrabbiare, ti incavoli a morte con Hardin quando dà di testa trattando male Tessa, ti preoccupi quando le cose tra i due sembrano non andare bene.
Ogni volta che prendo in mano un nuovo volume scopro di amarlo sempre più del precedente, quindi cara Anna, visto che il prossimo capitolo è il conclusivo, voglio che sia fantasmagorico, che mi faccia tremare, piangere, agitare da morire, che mi lasci quell’effetto ansia tipo “ma noooo daiiii!!! Mica può finire così” (si lo so che è pubblicato su wattpad, ma a me piace l’effetto sorpresa dell’editoria u.u).



Anna Todd è una scrittrice esordiente che trascorre le sue giornate ad Austin con suo marito, con il ha battuto la metà delle statistiche per essersi sposati un mese dopo il diploma. Mentre il marito si trovava in Iraq con tre schieramenti, lei ha fatto lavori insoliti: dall’addetta di make-up all’ elaborazione IRS. Anna è sempre stata un’avida lettrice e un’amante delle boy-band e delle storie d’amore. Quindi ora che ha trovato un modo per combinare le tre cose, si sta godendo la sua vita da sogno divenuto realtà.


Nessun commento:

Posta un commento