Ultime recensioni

giovedì 23 luglio 2015

ALICE, PUNTO E A CAPO di Carol Marinelli


Alice è l'amica che vorresti avere. La ragazza che rende una festa più divertente, beve vino da una tazza e ti fa ridere mentre stai piangendo per un ex. Alice è assolutamente felice, tutto è meraviglioso e non c'è nulla di cui preoccuparsi... tranne che, ok: il suo lavoro era davvero bello – 10 anni fa. E' innamorata del suo migliore amico, ma lui è gay. Gli estratti conto della sua carta di credito sono nascosti sotto il letto, chiusi. Ma forse il problema più grande di Alice è che nasconde un segreto. Un segreto così enorme che non può raccontarlo a nessuno. Come fai a mantenere un segreto così quando tutto sta iniziando ad andare a pezzi? E una volta che l'hai finalmente rivelato, da dove cominci a rimettere insieme la tua vita?

Alice vive di apparenze. Alice ha tanti amici, sempre il sorriso sulle labbra, è la regina delle feste, ha sempre la battuta pronta e non sembra mai triste. Ma la verità è un’altra. Alice è triste, la vita con lei è stata difficile, beve, è dipendente dagli antidepressivi, il suo conto è in rosso e il suo lavoro fa schifo. 
Leggendo tutto questo ci si chiede... come fa Alice a tenere tutto questo nascosto alle persone che gli stanno accanto? Beh Alice è anche bugiarda. Nessuno sa la verità se non Lei stessa. Neanche Roz, la sua migliore amica, neanche Hugh il suo nuovo coinquilino di cui Lei è follemente innamorata. E poi tutto crolla. Alice crolla. 
Visualizzazione di Cqjpwll.jpgViene sommersa da tutte le sue bugie, le sue verità vengono a galla, scopre che le pillole non fanno più effetto, che i suoi segreti non riescono a rimanere nascosti e che forse ha bisogno di una mano... di una gran mano.
Si rivolge a una psicologa, Lisa, forse la soluzione a tutti i suoi problemi. Ma Alice non è pronta, non vuole raccontare del suo passato, del suo folle amore per la musica e il pianoforte, di come si sente quando sfiora tutti quei tasti con gioia e armonia, di come la sua passione piano piano l’ha distrutta. Lei non voleva, d’altronde aveva solo diciassette anni, e chi lo sapeva che poteva andare a finire così? Una stupida cotta adolescenziale le ha rovinato la vita. 
Eppure Alice è riuscita a non dire niente, in silenzio ha fatto andare avanti la sua vita. Dall’Inghilterra è finita in Australia, ha lasciato la sua famiglia, la sua musica e i suoi brutti ricordi. Eppure il passato bussa sempre alla tua porta e questo Lei però non lo sapeva.
Visualizzazione di girl-hand-piano-ring-Favim.com-130767.jpgE si ritrova così, a trent’anni, in crisi depressiva. Non esce di casa, non mangia, non dorme, non vive più. Ed è grazie a Roz, Dan il suo migliore amico, e alla stessa Lisa che si riscopre. Riscopre che i suoi capelli rossi e riccissimi non sono un problema come Lei credeva, ma che la rendono ancora più splendente. 
Basta tinte, basta trattamenti chimici per tenerli liscissimi, deve tornare l’Alice selvaggia e allegra di un tempo. Riscopre che suonare il pianoforte può diventare un lavoro di cui essere fiera, che non è poi così vecchia per iscriversi all’università e inseguire i suoi sogni. Ma soprattutto riscopre che alcuni ricordi, per quanto possano essere dolorosi, se si fanno riemergere ci danno la forza di affrontare la nostra vita, giorno dopo giorno, con uno spirito diverso. Perché è vero, dagli sbagli si impara, ma è grazie agli errori che si diventa grandi.

Visualizzazione di tumblr_m9p3ctVLW11rn6amko1_500.jpg

Nata in Inghilterra da genitori scozzesi, Carol Marinelli si è trasferita in Australia per amore. Vive nella  periferia di Melbourne con suo marito e i suoi tre splendidi figli. Autrice di successo nella narrativa romantica, Carol Marinelli ha pubblicato il suo primo romanzo nel 2000 e attualmente ha l’attivo 50 romanzi con oltre 7 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Attualmente il suo obiettivo è quello di poter partecipare al Romance Writers of America insieme ad alcuni scrittori australiani, con cui negli ultimi anni ha stretto un’intensa amicizia.


Nessun commento:

Posta un commento