Ultime recensioni

giovedì 12 maggio 2016

Segnalazione : Senza Vergogna di Emiliana De Vico


In uscita 13 Maggio 2016

Martina ha sposato l’uomo sbagliato. Lei ama suo cognato e ne desidera i baci, la vicinanza, il corpo, così intensamente da volere che sia lui, e solo lui, a riempirle la vita. La presenza dell’uomo però è sbagliata, e questo le provoca sensi di colpa che dovrebbe riuscire a gestire, tuttavia non è in grado di ascoltare la sua coscienza. 
Senza vergogna si appropria di un amore che non le spetta e se ne nutre, lo usa a suo piacimento, lo alimenta con costante passione fino a diventarne dipendente. Daniele, da cognato, si trasforma in amante, amico e i pensieri, quando si fermano su di lui, divengono lussuriosi e teneri. 
Agli occhi del mondo, Martina è una donna che ha conosciuto due fratelli, lei è la moglie di uno, l’amante dell’altro. Come può essere giudicata una simile mancanza di morale? Come può lei gestire un sentimento così forte da travolgerla?
Nessuno può dire cosa sia giusto o sbagliato, soltanto il cuore. 



CAPITOLO UNO


«Tornerà!» 
Il suo era un matrimonio in discesa. Sembrava che ogni cosa facesse fosse sbagliata. Martina aveva su di sé una strana percezione di soffocamento. Era un naufrago il cui naso veniva sommerso dalle onde con una frequenza sempre maggiore. Respirava aria mista a panico. Per un po’ si aggirò per l’appartamento vuoto cercando indizi di un Giacomo che vi abitava sempre meno. Avevano litigato, come ogni giorno, e lui, come ultima reazione, prendeva le chiavi, puntava la porta e tornava quando voleva.
Ma quella sera le chiavi erano rimaste sul tavolino del salotto. 
«Non è andato via. È solo arrabbiato. Giacomo è sempre mio marito. Tornerà.» 
Martina si sedette sul divano e con un gesto meccanico accarezzò la stoffa dei grossi cuscini poi, di colpo, li graffiò sentendo la carne tenera all’interno delle unghie dolere.  Quel giorno, senza chiavi, lui non poteva rientrare. Ciò aveva un solo significato: Giacomo non sarebbe tornato. No, non era la prima volta che le lasciava, ricordò, come se lui non volesse portarsi appresso nulla che avesse il potere di riportarlo indietro. «È colpa mia. Non dovevo insistere perché stesse di più con me. Non lo farò più.»
Ma cosa mai doveva chiedere una moglie sempre più sola?
Montesilvano era tutta illuminata dai lampioni a luce chiara. Il fischio del Frecciabianca che entrava in stazione richiamò la sua attenzione mentre si affacciava alla finestra. Il sapore del mare le arrivò distinto da quello dei gerani nei vasi sul balcone. Era da un po’ che le sue sere le passava in solitudine.
Avrebbe fatto… avrebbe detto… avrebbe voluto… invece non fece nulla e attese che il tempo aggiustasse tutto.  Nel suono del campanello mise tutte le sue speranze. Ma fu Daniele che arrivò a smorzare ciò che non andava. Lui aveva un modo tutto suo di consolarla. Un po’ l’abbracciava. Un po’ l’accarezzava. Molto le parlava.
Daniele. Giacomo. Martina.
Daniele. Forse Giacomo. Martina.
Sempre Daniele. Quasi mai Giacomo. Sempre Martina.
Era così che lei tornava a respirare e anche un po’ a sperare. Se Daniele le diceva che tra loro si sarebbe aggiustato tutto non c’era motivo di dubitare.
«Tornerà e ti chiederà scusa. Prima o poi si renderà conto di stare sbagliando» le sussurrava e Martina aspettava quel giorno.


Emiliana De Vico (1973) vive in un paesino nell’entroterra abruzzese insieme al marito e ai due figli. Laureata in scienze sociali ha lavorato per anni presso i Servizi di Zona. Da sempre è appassionata di romance in tutte le sue declinazioni. Numerosi racconti di vario genere sono stati raccolti nelle antologie Delos Books. Ha pubblicato per la casa editrice Rizzoli (Collana Youfeel) e per la Sperling & Kupfer (Collana Privé). Altri suoi romanzi sono self published. 

Pubblicazioni Delos Digital
Collana Senza sfumature 
(serie di Vivienne)
- Incontri protetti novembre 2013
- Zona d’ombra  dicembre 2013
- Seta nera gennaio 2014
- Il braccialetto rosa marzo 2014
- Sesso amaro settembre 2014
- Gommosa alla fragola dicembre 2014

Collana Passioni romantiche
- Candolina novembre 2014
- Il bigamo marzo 2015

Collana Odissea Digital 
- La donna degli armenti novembre 2014
- I colori dell’eros marzo 2015

Pubblicazioni self publishing

- Mi chiamo Bloody Mary (erotico) luglio 2014
- Oro zafferano (romanzo storico) giugno 2015
- Non lasciarmi mai indietro (pubblicazione prevista per il prossimo 3 dicembre)


Pubblicazioni Rizzoli YouFeel
- Villa Eden febbraio 2015


Pubblicazioni Collana Privé Sperling & Kupfer
- Ho tutto il diritto di amarti (luglio 2015)


Nessun commento:

Posta un commento