Ultime recensioni

giovedì 30 giugno 2016

SHATTER ME di Tahereh Mafi


264 giorni chiusa in una cella, senza contatti con il mondo, perché Juliette ha un potere terribile: se tocca una persona può ucciderla. A tenerla prigioniera  la Restaurazione, un gruppo militare che intende usarla come arma. Scappare  impensabile, finché nella cella di Juliette entra Adam, un soldato semplice che scopre di essere immune al suo tocco. Il loro incontro  la scintilla che accende una speranza, la chiave che potrebbe aprire mille porte. Perché la vita li chiama, oltre i muri della prigione.

La storia di Juliette e Adam è una delle più struggenti in circolazione. Sono felice che il mondo editoriale italiano abbia dato a questa grande scrittrice una possibilità; ma che dico una, ben due, se considerate che Shatter Me è la riedizione tutta nuova di Schegge di me.
In pratica: la stessa casa editrice ha pubblicato lo stesso romanzo ma con cover e titolo originale; perchè proseguire con la trilogia non piaceva  (ma ai lettori si!!!! ).
Avete letto bene, una "trilogia" e vi svelerò pure un segreto : io l'ho letta tutta in inglese e so come va a finire!!!
Sono un mostro.

Non starò a gongolare ancora molto, inizio subito a parlarvi di questo capolavoro.
La trama è già di per sé esaustiva: Juliette non può toccare nessuno, la conseguenza è la morte del malcapitato. Lo ha scoperto a sue spese un piccolo bambino a terra, a cui lei si era rivolta per aiutarlo a rialzarsi; era fuggita con le sue urla di dolore ancora nelle orecchie. Abbandonata dalla famiglia, trascorre l'adolescenza tra un manicomio e l'altro, finendo nella prigione della Restaurazione, il governo assolutista adesso in vigore.
So che i miei genitori non si sono presi il disturbo di dirmi addio.  So di non aver pianto mentre mi portavano via. So che il cielo crolla ogni giorno.

La vita della povera ragazza è scandita dalla luce del sole e delle stelle; di rado riesce a dormire, per via degli incubi, preferisce scrivere su di un quaderno ( gentile concessione dei suoi carcerieri ) ogni suo pensiero, turbamento, sofferenza e sogno. E' il suo migliore amico, tutta la sua vita.
Un giorno, la sua monotona routine di lacrime e disperazione, viene stravolta dall'inserimento di un compagno di cella maschio. Si chiama Adam e il suo sorriso scalda il cuore della povera Juliette, ma lei non può e non deve dimenticarsi di non potersi avvicinare a lui. Ma anche lui ha un piccolo segreto nascosto....
"Ehi...""Non puoi toccarmi" sussurro. E' una bugia, ecco ciò che non dico. Può toccarmi, ecco ciò che non dirò mai. Ti prego toccami, ecco ciò che vorrei dirgli.

A confonderla ancora di più arriva Warner, il figlio del reggente in capo, che ha il preciso compito di studiare la ragazza e il suo potere che potrebbe essere utile per i loro spregevoli scopi.
Respiro con tanto affanno da tremare. "Vuoi che torturi delle persone per conto tuo?"Un sorriso radioso gli illumina il viso. "Sarebbe magnifico."

Juliette dovrà trovare il modo di scappare per non dover sottostare alle loro imposizioni che potrebbero farle compiere atti orribili e imperdonabili, ma su chi può davvero contare ? Adam le dona quel calore umano che pensava di non poter più provare. Potranno trovare un giusto equilibro per giungere a un futuro felice ?
"L'importante è che non dimentichi chi sei" dice."No ho idea di chi sono.""Sì che lo sai."... "Io lo so."
Juliette è la protagonista femminile più tosta di cui abbia mai letto. Non fraintendete le sue lacrime o il bisogno straziante di contatto fisico per debolezza, non fate l'errore di considerarla noiosa. Ci vuole forza per restare da soli, e ce ne vuole tanta per pensare di essere l'unica al mondo con un potere che toglie la vita. Adam e Warner sapranno sconvolgerle la vita, ognuno in un modo diverso. Il primo con amore e affetto, speranza e coraggio; l'altro con cattiveria e rabbia, terrore e rancore. Una vasta gamma di sensazioni che le ricordano di essere ancora viva.


Juliette e Adam hanno un rapporto unito ma allo stesso tempo sono lontani. Lui riesce a fare qualcosa che nessuno era mai riuscito a fare prima. Salvandosi reciprocamente si innamoreranno con passione e fierezza, ma quale futuro può esserci per loro ? 
In un regime che ha distrutto la natura e la vita per i propri scopi di conquista, dove la brezza del vento non porta altro che odore di morte, in che modo si può fare la differenza ?

Il cambiamento è nell'aria e questo è solo l'inizio.
Perché?Perché sono pronta.
La particolarità di questo romanzo è lo stile, è talmente speciale da sorprendere il lettore, che non si aspetta di avere una gemma tra le mani. Riesce a fare in modo che egli provi fisicamente tutto il disagio della protagonista; si va oltre l'empatia : quando lei trema, il lettore trema, quando lei piange anche lui piange. 
Raccontato dal punto di vista di Juliette, amerete ogni parola di questo romanzo; la poesia dei sentimenti della ragazza vi farà venire la pelle d'oca, come del resto le dichiarazioni  tenere e adorabili di Adam, e le minacce senz'anima di Warner. 


T. H. Mafi ha ventotto anni. Ultima di cinque fratelli,  nata nel Connecticut e vive in California. Questo  il suo primo romanzo, i cui diritti cinematografici sono stati acquisiti dalla Twentieth Century Fox.


5 commenti:

  1. Lo adoro, sinceramente e con tutto il cuore I LOve Shatter me! <3

    RispondiElimina
  2. mi piacerebbe confrontarmi con qualcuno sul resto della serie...
    speriamo si decidano presto a pubblicare gli altri due capitoli.
    chissà perché ci fanno il dispetto di interrompere le serie più belle!!!!

    RispondiElimina
  3. Straordinario e sensazionale. Voglio il seguito, subito.
    Un saluto, R.

    RispondiElimina