Ultime recensioni

mercoledì 8 luglio 2015

PROVA AD AMARMI di Sylvia Kant



Antony Barker è un gigolò dalla bellezza statuaria. È l’amante ufficiale di Rachel Norton, donna algida e senza scrupoli a capo della più grande industria farmaceutica degli Stati Uniti.
Ma Antony ha anche molti altri clienti che richiedono i suoi servizi ormai leggendari nel jet set e negli ambienti più facoltosi della Grande Mela. Ha rapporti con uomini e donne, e anche di gruppo, ma non si lega e non si innamora di nessuno. È freddo, professionale e la sua sensualità è seconda soltanto alla sua determinazione. Angela Palmieri, giovane ragazza italiana appena sbarcata a New York per lavorare nell’ufficio marketing di Rachel, diventa subito la favorita del capo e viene introdotta suo malgrado in un mondo di lusso, eccessi e dissolutezza.
Una storia che toglie il respiro, un incredibile successo decretato da migliaia di lettori sul web.


Ecco un libro che ho letto tutto d’un fiato, anche se sono più di mille pagine.
Ma non è una storia di solo e puro sesso, anche se le scene sono molto hot, questo romanzo racconta le mille sfaccettature dell’animo umano: amore, passione rabbia, odio.
Ma è anche una storia di vendetta, spionaggio. Ovviamente come ogni romanzo erotico ha come protagonisti due ragazzi, molto diversi tra di loro.

Angela che arriva a New York, da Roma, per volere di Rachel, una donna molto potente e ricca, a capo della Norton e Faulk. 
Ma per Angela New York non rappresenta solo una nuova esperienza lavorativa ma anche una via di fuga dalla sua vita privata, lei stava per sposarsi con Francesco, ma prima del matrimonio, rincasando prima a casa, lo ha scoperto a letto con un’altra. E senza dare senza nessuna spiegazione ha accettato questi sei mesi nella Grande Mela.

Poi c’è Antony, bellissimo, ma lui è un gigolò ed è un’anima nera, come lo chiamano tutti a New York quindi è meglio per la bella e appassionata Angela stargli alla larga.

La loro storia è impossibile, nonostante abbiano come una calamita che li attrae l’uno verso l’altra. Per quanto tutti mettano in guardia Angela dal bellissimo gigolò, lei ha visto oltre l’apparenza. Ma questo non l’aiuterà. Antony è proprietà privata, dietro di lui c’è Rachel. E quindi è impossibile per Angela avere un qualsiasi tipo di rapporto romantico con il ragazzo. Loro andranno contro tutti, diventando amici. O perlomeno sperano e combattono contro quello che sentono, la situazione è troppo complicata.

È appassionato. Dolcissimo. Pieno di attenzioni. Totalmente coinvolgente.
Lui con lei si comporta come un angelo custode, la protegge da situazioni pericolose, capisce sin da subito che la ragazza è un’anima ingenua per quell'ambiente ricco di squali.

"Perché sei dolce, tenera, carina, divertente, onesta, disarmante ed esasperante".

Attorno ai due protagonisti ci sono una miriade di personaggi, descritti abilmente dall'autrice, ognuno di loro ha una personalità ben spiccata e niente è lasciato al caso.
Ad ogni pagina il lettore avrà sorprese che lo porteranno a non mollare la lettura ed è per questo che l’ho praticamente divorato.
È una storia ricca di suspance e mai nulla è dato per scontato. L’autrice ha un modo di scrivere totalizzante, ti porta con sé e con la sua scrittura reale ti porta a provare empatia verso i personaggi.


Come avrete capito mi è piaciuto molto. Mi piace per tutti gli ingredienti che vi ho elencato e che sono presenti. Non è una storia di sesso fine a se stessa, c’è di più… molto di più e vi consiglio caldamente di leggerlo!!






Buongiorno Bimbe! Eccomi qui per parlarvi con immenso entusiasmo di un romanzo a dir poco incantevole che mi ha scaldato l’anima, ed aperto gli occhi, su certe realtà di cui spesso, non si ha nemmeno memoria.
Sto parlando di “ ANTONY” un bellissimo romanzo ad ALTISSIMO CONTENUTO EROTICO della talentuosa Sylvia Kant, che ho avuto il piacere di conoscere l’estate scorsa nei miei soggiorni facebokkiani!
Se mi venisse chiesto di dare una definizione personale di questo capolavoro della narrativa erotica, rigorosamente made in Italy, senza’altro lo definirei un meraviglioso distopico erotico.
Volete sapere il perché?
Perché Sylvia Kant, in questo romanzo descrive l’eros in una forma trascendentale, passando dal congiungimento di corpi come atto d’amore, al processo puramente selvaggio ed a tratti  animalesco, riportato in MOLTI capitoli con estrema crudezza e verità.

Questo è l’unico vero motivo per cui , secondo una nota puramente personale l’ho definito distopico pur essendo consapevole che tale nota non si addice di certo a questo tipo di genere narrativo;
L’eros, il sesso, il fisicismo fine a se stesso, il bondage, e tutto ciò che potete immaginare in un rapporto sessuale QUI, è chiaramente descritto senza lasciare nulla all’immaginazione….
MA ATTENZIONE!!!!
Nonostante i contenuti siano CHIARAMENTE ESPLICITI “ Antony” di Silvia Kant, si presenta come un romanzo di riflessione di tormento interiore e di scelte non facili;  un romanzo che invita il lettore a pensare, prima di giudicare, sulle scelte altrui e soprattutto, un romanzo NON DITURBATIVO e perciò consigliato a tutti gli adulti che almeno una volta nella vita abbiano il desiderio di fare un viaggio nel misterioso mondo del piacere fine a se stesso, della lussuria più estrema e del sesso a pagamento.
Si perché in effetti, questo è il mestiere praticato dal nostro protagonista maschile, ovvero il bellissimo misterioso e  stallone del sesso Antony Barker.

Antony Barker è un noto gigolò dell’America “Bene”, abituato non solo a vivere nella corrotta a scandalosa società d’alto bordo dello star sistem newyorkese ma, e soprattutto, a VENDERE il suo corpo ( e che corpo!!!) facendo OGNI TIPO DI SESSO e con chiunque  rigorosamente a carissimo prezzo.            
Tuttavia, nonostante la sua agenda sia piena zeppa di donne, uomini, potenti e meno potenti che lo cercando continuamente per S***E con lui, ( vista la fama che lo precede), nessuno tranne la bella e ferita Dottoressa Angela Palmieri, riesce ad entrare nel suo torbido passato, avvicinandosi, sino al punto di entrarvi, nel cuore di quell'uomo impossibile e dall'apparenza glaciale.

La storia si svolge in modo pulito scorrevole ma raccontata in terza persona. Nel corso del romanzo possiamo apprendere il lavoro di Antony nei più sordidi dettagli, capire di come e di cosa viva, di come non si vergogni nel mostrarsi completamente a nudo dal punto di vista emotivo davanti ad Angela, e di come ( cosa che ho ammirato di più ) lui per lei ci sia sempre, anteponendo spesso , nel corso del racconto , le esigenze della donna rispetto alle sue.

Angela dal canto suo, è una donna forte e fragile allo stesso tempo, una donna in fuga da se stessa in fuga dalle delusioni che l’hanno portata ad allontanarsi dall'Italia e dalla sua Roma, per cercare di sfuggire al dolore del tradimento dell’uomo che doveva sposare, ma che l’ha tradita.
Arrivata a New York è poco più di una professionista talentuosa ma con un grande dolore da metabolizzare.
All’inizio si fa prendere la mano con leggiadria, spinta anche da Susan, la sua disinibita collega a lasciarsi andare e lo fa. Lo fa totalmente, dando inizio ad una storia di sesso e passione con un uomo sposato, che ( ma non vi rivelerò nulla) odia in modo viscerale Antony.
Rimane comunque il fatto che ogni volta che le cose si mettono male, è SOLO ANTONY la sua spalla, il suo punto di riferimento il suo porto sicuro.

Numerosi sono gli approcci tra i due, molto alta la tensione erotica che si scagiona quando Angela ed Antony sono assieme, e bellissimo è il momento in cui i due decidono d lasciarsi andare alla passione reciproca.
L’Antony “ Kantiano” non è un uomo che vende se stesso in modo crudele , è un uomo fortemente privato dalla vita e dalle situazioni che è stato costretto a vivere . Un uomo che s**a e s**a forte ( per usare una citazione Greyniana) e lo fa dietro compenso salato, come se ogni suo “centimetro” valesse oro e potesse in qualche modo compensare le perdite interiori. 
Un uomo che vende il suo corpo SI, ma dall’anima intatta dotato di un un grande cuore in grado di amare solo se trova qualcuno adatto a cui poterlo donare.
Molto interessanti sono anche i personaggi secondari del romanzo, in particolare la perfida e possessiva Rachel , capo indiscusso di Angela e dai parecchi scheletri nell’armadio.
( PRESTATELE ATTENZIONE!!!)
Susan la collega senza morale della protagonista ed i vari uomini ed amanti dei due.
Il finale è decisamente da urlo;Vi cito solo una parola che in se racchiude il senso completo dell’intero romanzo:
“ ASPETTAMI”
Già “ASPETTAMI” e null’altro perché non voglio rovinarvi la sorpresa.


Questo romanzo è un capolavoro perché esce dai soliti schemi erotici a cui siamo state abituate nell’epoca Post cinquanta sfumature…
E’ un romanzo ORIGINALISSIMO, a tratti crudo e sconvolgente, trasgressivo , ed anche perverso, ma MAI DISTURBATIVO.
Facendo i miei migliori in bocca al lupo alla bravissima Silvia Kant dall’eccellente penna descrittiva vi invito tutte il nove Luglio a recarvi in libreria per questo favoloso romanzo che ACCENDERA’ COME NON MAI LE VOSTRE CALDE NOTTI ESTIVE.

Verdetto:
Oltre il coma etilico

Voto:
Avrete bisogno di una cura disintossicante da sesso.

Il suo esordio narrativo autopubblicato è diventato subito un clamoroso successo del selfpublishing, facendo impazzire il web. Attualmente sta scrivendo il seguito della rovente storia di Antony.



Nessun commento:

Posta un commento