Ultime recensioni

giovedì 1 settembre 2016

INSOSTITUIBILE di Angela Graham



Cassandra Clarke sapeva che se avesse ceduto alla passione avrebbe corso il rischio di ferirsi. Eppure, nonostante questa consapevolezza, ora si ritrova sola, ma con la voglia di rimettere insieme i pezzi della sua vita e lasciarsi alle spalle il recente passato. Il suo cuore, però, fatica a dimenticare, a non provare rancore per chi prima l’ha sedotta e poi l’ha lasciata alla sua illusione. Cassandra aveva imparato a credere nell’amore, ma ora, per colpa di Logan West, non sa più cosa sia. Fidarsi di un uomo? È un errore che si è ripromessa di non commettere più. Ma cosa può succedere se d’improvviso tutto viene messo di nuovo in discussione? Il cuore, si sa, segue le sue regole e prende la sua strada. Riuscirà Cassandra a tenere sopite le emozioni che ancora prova e a trovare la forza per non abbassare la guardia di fronte alle insistenze dell’uomo che le ha spezzato il cuore, ma che lei sente essere insostituibile?

Un nuovo, coinvolgente capitolo della storia di Cassandra e Logan. Il racconto appassionato e sincero dell’eterno e insolubile conflitto tra cuore e ragione.
Inizio questa settimana con la recensione del romanzo Insostituibile, secondo capitolo di questa serie. Purtroppo, per quanto il primo romanzo possa essermi piaciuto e così tutti i suoi personaggi, non posso dire lo stesso questa volta. Ho portato a termine la lettura un po' per curiosità è un po' perché Logan è un personaggio maschile che mi piace molto, se non fosse stato per lui la lettura sarebbe stata noiosa e monotona. Abbiamo lasciato i nostri personaggi nel primo capitolo coinvolti in un incidente a causa di un brutto rifiuto, una delusione. Cassandra, che si fidava a occhi chiusi della persona della quale in cuor suo è innamorata, ora non ha più fiducia in lui e Logan cercherà in ogni modo di riconquistarla.


"Smettila di respingermi. Tu non sei come lei, non sei come nessuna delle altre. Lo sento. Davvero. Sei una parte di me di cui non posso fare a meno. Di cui non voglio fare a meno. Ti dirò qualunque cosa vuoi che ti dica, farò tutto quello che devo fare. Ma smettila di respingermi."






Lo odiavo per avermi trascinato così in basso, per avermi scatenato nel profondo dell'anima una tempesta di rabbia. Odiavo me stessa per il desiderio che avevo di prenderlo tra le braccia e baciarlo fino a dimenticarmi di tutto.



Mi pento dal più profondo del cuore per quello che ti ho fatto. Sarò nelle tue mani fino al mio ultimo respiro. Sono tuo e posso solo sperare che un giorno mi farai l'onore di dire che anche tu sei mia. Ti amo, Cassandra. Ieri, oggi, per sempre.

Cassandra avrà un comportamento molto infantile e sciocco, per come si è presentata nel primo romanzo credevo che fosse più matura ma capisco che l'essere stata delusa l'abbia portata ad avere un comportamento simile. Ma il playboy Logan saprà il fatto suo e sarà disposto a mettersi a nudo per riaverla, e questa volta ha intenzione di restare con Cassandra per sempre... solo che non ha calcolato la sua ex, la madre di suo figlio Oliver. Questo secondo romanzo, purtroppo, mi ha delusa un po'. Credevo che, con il fatto che il primo capitolo termina in un cliffangher con il pov di Logan, i primi capitoli iniziassero proprio con il protagonista maschile. E anche questo, come il primo, non avrà una fine... il lettore è invogliato a continuare la lettura, malgrado uno stile ripetitivo e le scene si svolgano sempre nelle stesse location, perchè incuriosisce e attrae sotto alcuni aspetti. Segreti non svelati e vendette spingeranno il lettore a prendere in mano il terzo romanzo della serie e, come in ogni libro che si rispetti, ci saranno almeno un paio di personaggi che odieremo... 



Per leggere il primo capitolo di questa serie, cliccare sull'immagine!!



Nessun commento:

Posta un commento